venerdì 31 dicembre 2010

Un anno di corse


E anche il 2010 è terminato… Che anno è stato questo dal punto di vista delle corse? Bello? Brutto? Avvincente? Fallimentare? Innanzitutto devo dire che è stato l’anno dell’incontro con Enzo Melatti, la persona che il destino m’ha fatto incontrare quasi per caso (su forte insistenza di un collega) e che mi ha accolto benissimo, come fossi il primo dei suoi atleti, anche se lui di atleti “primi”ne ha davvero tanti e tutti fortissimi e vincenti. Mi sono sempre allenato bene con tutti, ma con Enzo mi sono trovato subito bene. Mi sono allenato con entusiasmo applicando le sue tabelle e trovandone subito un grande giovamento, e da subito. Esattamente un anno fa, il 6.1.2010 la prima gara dell’anno, la mezza dei magi, seguita dalla mitica Roma - Ostia ed il mio  P.B. di 1h26’44’’. Una serie di bellissimi allenamenti fino ad arrivare al mio primo serio infortunio al tendine tibiale anteriore, arrivato alla vigilia della Maratona di Parigi, che ho corso zoppicando sull’onda dell’entusiasmo dato dalla consapevolezza di essere in piena forma. E infatti fu così, terminai la maratona in 3h27’33’’ arrivando a toccare il cielo con un dito.  Sembrava tutto bello e invece… il tendine è una cosa seria e bisogna averne rispetto… Stop dalle corse dall’11 aprile al 1° agosto… Quattro lunghi mesi di inattività che non auguro davvero a nessuno. Sò che molti dei miei amici blogtrotters hanno avuto esperienze analoghe e che capiscono ciò che voglio dire…
Oltre ad Enzo, il 2010 mi ha portato nuovi e stimolanti amici di corse come Monia, Carmine, Ahmed, Antonio Bucci, Mirko, Giampeppe, Andrea, Tommaso ed Emanuel, tutti davvero forti e simpatici, ma anche delle piacevoli conferme come  Antonio, sempre posato e disponibile, Fausto, il necessario colore al grigiore di certi giorni, Bob ed il mitico Massimo jet Rinaldi.
Tornando alle corse e ai numeri, dal 1° agosto ad oggi, ho corso 5 gare tra cui la Maratona di Amsterdam, corsa così così, la 33 km della Ascoli – San Benedetto, la Mezza Maratona di Fossacesia e qualche altra gara minore, oltre a tanti tanti tantissimi allenamenti.
Il mio specialissimo contachilometri dice 2450 km corsi nell’anno (che per me è stato di 8 mesi). Ora si ricomincia col 2011, spero, a sto punto uso il condizionale, di vedere i miei amici blogtrotters alla roma – ostia e alla Maratona di Roma…
Allora buon 2011 amici miei, auguri a me e auguri a voi di buone corse.

lunedì 27 dicembre 2010

Febbre da Cavallo




Giuro! Un Natale così me lo ricorderò per parecchio... Dopo parecchi mesi che non andavo in ferie avevo assaporato questi tre - quattro giorni di pausa e già mi veniva l'acquolina in bocca pensando alle cibarie che avrei sbranato da li a poco e invece... Partito da casa già stranito, nel pomeriggio del 24 m'è scoppiato il febbrone da cavallo che mi ha tramortito e buttato sul divano. Il top la sera di Natale con 40°. Morale, ho rifatto le valige e sono tornato a casa tutto tritato e soprattutto, senza aver mangiato nulla! Cmq sia è andata. Oggi sono tornato a casa con l'ordine del dottore di non uscire di casa per almeno una settimana. Come potrò mai fare? Intanto la prima gara dell'anno, la mezza maratona dei magi, è andata a farsi fottere...

martedì 21 dicembre 2010

oggi ripetute: 20 x 200

Ebbene si, quando riusciamo ad allenarci tutti insieme l'impegno diventa anche divertente e goliardico. Oggi siamo tornati sulla splendida pista blu dello stadio adriatico dove, sebbene avessimo delle ripetute abbastanza impegnative (20 x 200mt), tra un recupero e un'altro le battute scherzose (su tutti quelle di Faustino) hanno reso la cosa simpatica e ci siamo allenati benissimo. 
Per quanto riguarda i tempi, ho corso le ripetute da un minimo di 40'' per la più lenta a 32'' per la più veloce.

domenica 19 dicembre 2010

Domenica gelata

La mancata partecipazione alla maratona di Pisa mi ha riconsegnato al gruppo dei  Fit Program. Posso ora aggregarmi a loro per la preparazione dei prossimi impegni e così, come ogni domenica mattina, solita allegra riunione prima della partenza. Faustino con la sua fascia  griffata Roma Calcio, che perculava i milanisti è stato uno spettacolo bellissimo. Alla fine siamo partiti per un lento da 30 km. Questa mattina faceva davvero freddo, le macchine e le strade piene di brina gelata rendevano difficoltosa la corsa, per non parlare dello scollinamento del ponte del mare, dove scivolare era davvero facile. Comunque alla fine anche oggi è andata. 30 km in 2h31'00'' con una media di 5'02/km con una frequenza generale di 136 battiti.

sabato 18 dicembre 2010

Addio Pisa

Purtroppo mi sono dovuto arrendere a madre natura. Sapevo già da ieri che stava nevicando sulla Toscana, ma non immaginavo così tanto. Stamattina mi sono reso conto che già partire da Pescara e arrivare a Roma si prospettava un macello, ma risalire verso Firenze e poi Pisa si prospettava un'impresa titanica. Oggi il mio Angelo ha un nome preciso: Marina. Lei avendo ben chara la situazione delle strade mi ha consigliato di desistere, lasciar perdere e stare tranquillo. Grazie Marina! Certo, un sacrificio l'avrei fatto volentieri per stare iniseme ai miei cari Blogtrotter, ma obiettivamente non si poteva fare. Mi sono informato pure con la Polizia Municipale di Pisa dove un operatore mi ha detto che la città era fortemente innevata e ghiacciata. L'appuntamento con voi cari Blogtrotters sarà alla Roma - Ostia e alla Maratona di Roma. 
Da domani si comincia la preparazione con i miei compagni di squadra.

mercoledì 15 dicembre 2010

Corsa e neve

foto scaricata dalla rete

A Pescara, in Abruzzo e in molte parti della costa adriatica sta nevicando. Da domenica a causa di impegni improvvisi non ho più corso in modo regolare. Meno male che questa è la settimana di scarico pre-maratona, ma quel che troppo è troppo. Oggi volevo assolutamente correre e per evitare l'innevamento me ne sono andato al calduccio della mia vecchia palestra dove ho fatto una bella oretta di tapis roulant. Certo la corsa all'aperto non è minimamente paragonabile, ma per una volta se pò fà...

domenica 12 dicembre 2010

Domenica è sempre domenica...

Rispetto agli altri giorni della settimana, la domenica ha una marcia in più. Ci si ritrova con gli amici, si ride, si scherza, si corre insieme. Oggi eravamo in tanti, almeno alla partenza; poi ognuno si avvia a fare il tipo di allenamento più appropriato al proprio stato di forma o per l'obiettivo che si è posto. Per quanto mi riguarda ho fatto 20 km e proprio mentre stavo fermandomi, ho incontrato Enzo, Maurizio ed Eduardo e allora mi sono aggregato e con loro e ne ho fatti altri 2. In totale 22 km. Di più non si poteva vista la maratona di Pisa di domenica prossima. Per notizia, Maurizio viene!

sabato 11 dicembre 2010

Uscitina mattutina con Eduardo

Questa mattina fredda, ma inaspettatamente bella e con un limpido sole, mi sono trovato con Ed per correre insieme un po di km dato che Pisa oramai è a soli 8 giorni. Insieme corriamo bene, ognuno con le sue frequenze, ma va alla grande. L'atteggiamento è tranquillo e rilassato e gli allenamenti duri sono oramai finiti, tra noi e la maratona rimane oramai solo una settimana di scarico.

venerdì 10 dicembre 2010

10 km in allegria

Nel tardo pomeriggio assieme al mitico Faustino, ci siamo divertiti a correre 10 km sulla riviera sferzata da un vento gelido che ti buttava la sabbia negli occhi e che dava molto fastidio. Fausto si è dimostrato sempre brillantissimo e grazie alle sue battute abbiamo corso senza badare al freddo birbone che c'era. Domani alle 8.30 mi aspetta Eduardo per un allenamento che ci porterà insieme verso Pisa.

mercoledì 8 dicembre 2010

Medio di 8 km

Questa mattina di festa ci ha regalato una giornata di garbino e 24° che hanno fatto si che la riviera fosse piena di persone a passeggio e molti runners. Per me e i miei amici l'appuntamento era con un medio di 8 km. Per quanto mi riguarda li ho corsi tranquilli ad una  f.c. di 144 battiti. A fine allenamento mi ha fatto piacere incontrare mentre correva la mia amica Marta che legge questo blog e che saluto! C'è stata anche una notizia inaspettata, Maurizio non vuole più fare la maratona di Pisa... Vedremo, vi terrò aggiornati

domenica 5 dicembre 2010

Collinare di 26 km

 
Questa domenica, mentre tutto il grosso dei runners si sarebbe portato a Francavilla per la "Corsa del Panettone" i Fit Program si pappavano l'ennesimo collinare. L'itinerario è stato più o meno quello di settimana scorsa, leggermente modificato, sia nell'andata (salita) che nel ritorno (discesa). E' stato comunque bello correre insieme anche se il bip bip continuato del crono di Fausto ha rotto i marones dall'inizio alla fine dell'allenamento.
L'itinerario è spettacolare, le colline tra Pescara e Francavilla offrono panorami bellissimi tra oliveti e piante da frutto. Io avendo anticipato 2 km ne ho corsi in tutto 28. L'allenamento è stato comunque di 26 km, corso alla media: 4.55/km ad una F.C. media generale di 145 battiti.

sabato 4 dicembre 2010

La telecronaca su Raisport 1 della Corsa di San Martino

Grazie all'amico Raffaele, sono venuto a conoscenza che Martedi 14 Dicembre andrà in onda su Raisport 1 alle 14,45 la telecronaca della Corsa di San Martino, durata 30 min. Per chi, come me, ha partecipato a quella bellissima gara, una bella occasione di rivivere le belle emozioni  sansazioni di quella fantastica giornata

venerdì 3 dicembre 2010

5*2000 coi vecchi amici

Dopo tanti allenamenti diurni finalmente sono uscito la sera e questo mi ha permesso di incontrare i miei vecchi amici, i mitici Faustino e Robertino. Dopo un pò si è aggiunto pure Massimo. Con loro abbiamo fatto le ripetute  dei 2000, esattamente cinque. Le abbiamo corse molto bene ed in scioltezza.

mercoledì 1 dicembre 2010

Collinare di 18.5 km

Avevo promesso a Paolo di accompagnarlo su un bel percorso collinare, non semplice, anzi direi tosto. Accompagnati da un timido sole ci siamo sciroppati un percorso che ci ha impegnato da subito con Via Colle di Mezzo, Salita Cellini, Via Degli Abeti, Strada Valle Furci, fino allo scollinamento sulla strada che porta a Spoltore (torre dell'acqua) e successiva discesa verso Pescara. Allenamento bellissimo accompagnato da un fortissimo vento contrario che, se possibile, ha reso ancora più difficile il nostro allenamento.
Tempo finale: 1h 34' per una media generale di 5.05/km che tenuto conto dei muri che abbiamo affrontato mi va benissimo.