lunedì 21 luglio 2014

Caldo e umidità, ma si corre sempre e si gareggia!



Pescara è avvolta da un caldo afoso e umido. "E' la stagione!" direte. Certo, ma dal punto di vista runner non è semplice allenarsi, correre e soprattutto gareggiare a queste temperature!
Oramai non si capisce granché: caldo, freddo, afa, pioggia. Per quanto mi riguarda, cerco sempre di non mancare un allenamento. Questa settimana però è stata davvero light! Sebbene sia uscito cinque volte, ho racimolato solo una cinquantina di km. C'è stata anche una gara, l'ennesima notturna. La Notturna Toccolana si è confermata una gran bella gara. Tosta quanto basta. Ricordavo la partecipazione dell'anno scorso che si era rivelata molto impegnativa per via dei suoi strappi, salite, svolte improvvise negli stretti vicoli. Quest'anno gli organizzatori l'hanno arricchita dall'arrampicata di 110 gradini. Per la verità facilmente corribili, ma posti al 2° giro, circa al 5° chilometro, sono stati davvero un bell’impegno.  
Sebbene la serata di sabato fosse calda, a Tocco il clima era sopportabile e le prime ombre della sera l'hanno reso buono per correre. (sono stato più impegnato a pensare alle salite che al caldo) 
La gara: Sin dall'inizio l'ho corsa sempre insieme con Enrico Terrenzio, atleta filippide della nuova ora e dalle grandi potenzialità. Dopo esserci fatti largo tra i partenti, abbiamo trovato il nostro assetto gara. Non ho sofferto più di tanto, gestendomi nei passaggi più duri e lascandomi andare nei pochi tratti di strada che lo hanno permesso, chiudendo i 10 km in 40'05'', classificandomi 59° assoluto su 511 arrivati nella gara competitiva.
Sono molto contento di aver concluso la mia gara a 4'00'' di media. La velocità c'è, e l'ho mantenuta anche in condizioni non proprio di pianura e ne sono davvero felice.
I miei sforzi sono risultati vani, però, per qualificarmi di categoria!
I 50enni quest'anno sono davvero una categoria agguerrita ed io in questa gara mi sono qualificato solo 6°!
Chi mi ha preceduto ha corso ampiamente sotto i 4 e dovrò impegnarmi ancor di più per sperare di portare a casa una caciottina o un salamino! :D
Ok, per questa settimana è tutto. Alla prossima amici runners!


domenica 13 luglio 2014

Un weekend soddisfacente!

Dopo più di un mese di assenza dalle gare, venerdì sera ho riassaporato il gusto della competizione a Scerne di Pineto. Mi piace da matti questo piccolo borgo di piccole case, per lo più villette, che si raccolgono tra la statale e il mare. Sarà che la gara si tiene a luglio (immagino che a novembre quel posto sarà un mortorio), sarà che c'è la spensieratezza dell'estate, delle vacanze, la vicinanza del Resort Hapimag, strapieno di turisti, la gran parte stranieri, ma a me qui mi piace da impazzire!
Il circuito lo conosco bene, vengo da svariati anni. Molte volte ci siamo sfiatati di caldo, ma venerdì no. C'era un bel fresco e si è corso molto bene. Per quanto riguarda la gara, l'ho corsa sempre insieme ai miei compagni di squadra Beppe Braga e Francesco Renzetti. Il primo giro mi sono tenuto in fondo al gruppetto per capire bene se la media con cui procedevamo fosse giusta per me. Appena ho capito di stare bene, ho leggermente aumentato il passo nel secondo e, soprattutto nel terzo giro, chiudendo i 9 km e qualche decina di metri in 35'24'' (anche se la classifica ufficiale scrive: 34'54''). 
Sono molto contento di aver concluso la mia gara a 3'55'' di media. La velocità c'è, ora devo aggiungere la distanza, in prospettiva della Miglianico Tour, che considero il capolinea, il punto di partenza, della mia nuova stagione podistica. 
Dopo una giornata di riposo, questa mattina presto, ho fatto un bell'allenamento in solitaria, correndo per 20 km. Non c'era il sole, anzi a tratti ha piovuto, ma c'era un'umidità impressionante... Anche questo allenamento l'ho portato a casa tranquillamente.
Ok, per questa settimana è tutto. Alla prossima amici runners!

martedì 1 luglio 2014

Ci sono, ci sono...

Dopo un pò di tempo scrivo sul Blog... 
Ogni tanto lo trascuro, ma state sicuri, non lo abbandonerò mai... Con l'avvento di Facebook e Twitter questo Blog ci ha rimesso un pò, ma anche se passa un pò di tempo, torno sempre qui!
Questo è un anno diverso... dopo le oltre 50 gare del 2013, sono passato alle sole 6 gare di quest'anno... 
(Mi sono preso un anno sabbatico!) 
C'è stata poi la delusione di non poter correre la 100 Km... o i miei amati trail! Vabbè, andrà meglio l'anno prossimo, intanto mi alleno sempre con continuità. E' già una gran cosa!  

                                                                                    pensando con nostaglia ai bei tempi!


C'è quindi pochino da raccontare! Questo comunque rimane il posto preferito dove raccontarvi le mie avventure runner. 
Un abbraccio!