lunedì 31 dicembre 2012

Un anno di corse!

E anche il 2012 è terminato… Che anno è stato questo dal punto di vista delle corse? Non è stato buonissimo dal punto di vista dei tempi ottenuti, ma lo è stato invece per altri motivi, diversi, ma altrettanto importanti. Come sempre l'anno s'è aperto il 6 gennaio con la Mezza Maratona dei Magi, seguita da due Trail veramente belli: Colle San Marco e il Winter Trail dei Marsi. A febbraio un'altra mezza, quella di Centobuchi, chiusa con l'ennesimo tempo di 1h24’ (è la terza mezza che chiudo con lo stesso tempo). Una serie di bellissimi allenamenti fino ad arrivare al mio secondo serio (e lungo) infortunio: Una fastidiosissima fascite plantare, che comunque non mi ha impedito di correre la Maratona di Treviso (3h15'), la Mezza Maratona dei Fiori, corsa insieme a Monia e la Maratona di Parigi (3h09'). Sembrava tutto bello e invece… la fascite è una cosa seria e bisogna averne rispetto… Stop dalle corse per 4 mesi… Quattro lunghi mesi di inattività che non auguro davvero a nessuno. Sò che molti dei miei amici hanno avuto esperienze analoghe e che capiscono ciò che voglio dire…il 2012 è stato il primo anno corso sotto i colori della Filippide. Questo mi ha consentito di conoscere molti nuovi compagni di squadra e di avventure coi quali ho condiviso un bellissimo anno di corse. Oltre ai miei compagni di squadra, il 2012 mi ha portato nuovi e stimolanti amici di corse, soprattutto i tanti podisti della Runners Pescara... coi quali ho condiviso a vario titolo allenamenti e gare, tutti davvero forti e simpatici.
Tornando alle corse e ai numeri, dal 1° gennaio ad oggi, ho corso 20 gare tra cui le maratone di Treviso, Parigi e Valencia, la 33 km della Ascoli – San Benedetto, le Mezze Maratone di Dei Magi, di Centobuchi, di Pescara, di Bologna, del Fucino e l'Invernalisima di Bastia Umbra e qualche altra gara minore, oltre a tanti tanti tantissimi allenamenti.
Il mio specialissimo contachilometri dice 2930 km corsi nell’anno (che per me è stato di 8 mesi). Ora si ricomincia col 2013,
Allora buon 2013 amici miei, auguri a me e auguri a voi di buone corse.


domenica 30 dicembre 2012

C'ho un tigre nel motore!

Oggi ho fatto un tuffo nel passato. Dopo tanto tempo sono tornato con i miei amici a Montesilvano Colle dove ho corso un bellissimo collinare. La giornata è stata bellissima, ma fredda. Il percorso era quello di sempre: le belle colline che collegano Montesilvano a Spoltore. Molto ricche di salite e salitelle che lo rendono da sempre bello impegnativo! Oggi c'eravamo davvero tutti! Vecchi e nuovi amici accomunati dalla passione runner: Io, Antonietta, Paolo, Giuseppe, Mauro, Roberto, Andrea, Maurizio, Antonio, Nicola e Alberto. Alla fine saranno 21,3 km che ho corso con un buon ritmo e sicuramente utili in preparazione della mezza maratona dei magi del 6 gennaio! Sono soddisfatto!
Good Run everybody!

sabato 29 dicembre 2012

Non corro, rotolo!

Sono appena tornato dopo aver trascorso qualche giorno in montagna e sono appena uscito dal tour de force mangereccio che è iniziato con la cena della vigilia ed è terminato oggi. Certo ci sarà ancora da affrontare il cenone dell'ultimo dell'anno, ma il più è fatto!
Mumble mumble, facendo un piccolo calcolo ho mangiato come un porco!
Mi sa che è ora di correre!

giovedì 20 dicembre 2012

e finalmente si riparte!

Dopo la gara di domenica scorsa, a causa di una fastidiosa faringite, non avevo più corso, non solo, non ero quasi più uscito di casa. La cosa già mi aveva buttato giù parecchio. Per fortuna oggi mi sono sentito meglio e, indovinate qual'è stata la prima cosa che ho fatto? Ho corso, naturalmente!
Questa mattina era anche una splendida giornata soleggiata e la riviera era bellissima. Sono contento anche del fatto che l'inattività non ha pregiudicato per nulla il mio attuale stato di forma. Sto abbastanza bene e le gambe giravano molto bene. 
Ora pensiamo alla nuova stagione 2013. 
Prima tappa la Mezza dei Magi del 6 gennaio. 
Good run everybody.

 

domenica 16 dicembre 2012

Invernalissima 2012

Anche quest'anno sono tornato con piacere a partecipare all'Invernalissima di Bastia Umbra. Questa volta è stata importante la partecipazione abruzzese all'evento. Ci siamo ritrovati in molti amici la sera del sabato per una simpatica cena in un vero e proprio castello medioevale, davvero molto bello: Il Maniero.
Per quanto riguarda la gara, ho capito una cosa: dovevo essere davvero in una forma strepitosa l'anno scorso per aver chiuso questa gara in 1:24:20 (1:24:51 official time). La gara è davvero tosta e con tante salite e salitelle che si fanno sentire!
Quest'anno, sebbene non abbia mollato (quasi) mai, non sono andato oltre un 1:27:10 a 4.05/km (1:27:27 official time).
Sebbene in una prima analisi sembrerebbe un passo indietro, in realtà io lo giudico un passo avanti. Questa mezza maratona è davvero impegnativa. I tempi di tutti, gli abruzzesi potranno confermarlo, si sono dilatati. Sono convinto che io non debba guardare la forma dell'anno scorso, ma l'attuale e, se un confronto devo proprio farlo, lo debba fare con la più recente mezza maratona di Avezzano che ho chiuso in 1:26:15. Avendo chiuso questa di oggi con 55 secondi in più, ma con tre chilometri almeno di salite, ed essendo arrivato 170° assoluto e premiato come 12° di categoria in una gara davvero partecipata con 1495 arrivati, mi lascia davvero contento. 
qui la classifica. Alla prossima!

mercoledì 12 dicembre 2012

Aiuto! Lo spam!

Chiedo scusa ai miei affezionati follower per il disagio, ma a causa di spammer ed imbecilli vari che non hanno di meglio da fare che sommergere di spam questo blog, sono costretto a ripristinare la procedura captcha.  Captcha è quella immagine tutta contorta con numeri e lettere da inserire in un campo correttamente.
Grazie della collaborazione e in culo allo spam!

domenica 9 dicembre 2012

Allenamento in frigorifero

Questa mattina la sveglia è suonata presto. Una volta uscito da casa, sono stato accarezzato da un vento gelido e freddissimo. Le strade erano bagnate a causa delle piogge notturne, l'aria era decisamente da neve. Tutt'intorno a Pescara è nevicato e l'aria fresca si fa sentire. Un breve passaggio sulla riviera ci convince: Lì non è possibile correre. Il mare è in tempesta e urlante, dividendosi in enormi onde spumose. Non ci resta che il bello e accogliente Parco D'Avalos. Nel parco, in effetti si sta bene, il vento è minimo e il clima è molto più sopportabile. Ecco che tra una chiacchiera e l'altra ci spariamo 15 km correndo su un anello di 2 km e due deviazioni esterne. Bene così. Ci siamo allenati bene anche oggi. 
La settimana si è chiusa con 65 km corsi. 
Ora aspettiamo domenica di partecipare all'Invernalissima di Assisi. 
Good Run everybody

giovedì 6 dicembre 2012

Allenamento solitario, ventoso e gelato!

Normalmente sono un tipo abbastanza caloroso. I miei amici mi conoscono, non ho mai troppo freddo. Loro con 2 maglie e gilet tecnico, cappellino o papalina in lana, guanti, io niente. Solo una maglia tecnica a maniche lunghe con assolutamente niente sotto. Oggi però devo dire che ne ho risentito. In direzione nord-sud tirava un vento gelido e insistente che mi ha sfiancato e gelato!
A parte questa riflessione climatica, oggi ho corso sulla riviera da solo e, sebbene abbia incrociato qualche amico runner, ho proseguito il mio allenamento in solitaria e devo dire che è stato veramente bello!
La solitudine del passo mi ha lasciato solo coi miei pensieri che uno dopo l'altro sono arrivati e se ne sono andati, facendomi riflettere.
Mi piace molto correre in solitaria. Non so se è un mio pregio o un mio limite. Chi mi conosce sa che anche in gruppo, io non corro mai allineato agli altri. Ho bisogno della mia corsa. Con questo non voglio dire che non piace correre in gruppo. La cosa invece mi diverte molto. Molte altre volte la compagnia di un amico ti stimola e ti distrae. Oggi però non ho patito, ne mi sono annoiato, ne ho sofferto di solitudine. Mi sono solo divertito...correndo!

domenica 2 dicembre 2012

La Corsa del Panettone

Oggi, con partenza da Piazza Sirena e poi sul bel lungomare che costeggia la spiaggia di Francavilla al Mare si è svolta l'11ma edizione di "Due cuori una staffetta" e la Corsa del Panettone, gara non competitiva di 8 Km.
Questo è il mio terzo anno che partecipo e stavolta ho voluto partecipare anche alla staffetta. La mia partner è stata Antonietta Faieta. 
Lei ha corso davvero bene! Finalmente s'è scrollata di dosso quel passo "lento" che ha mantenuto negli ultimi tempi e ha tirato fuori una bella grinta e velocità (che è sempre stata sua) inanellando una bella prestazione nella sua frazione di percorso che, insieme alla mia, ci ha permesso di qualificarci come 9° coppia classificata, con tanto di targa ricordo finale 
Poi si è corsa la gara non competitiva di 8 km che ho corso in relax, sempre insieme ad Antonietta. 
E' stata una bella giornata di sport e di amicizia. 
Con questa domenica si è conclusa la settimana nella quale ho corso per 75 km. 
Good Run everybody!

mercoledì 28 novembre 2012

Milano City Marathon 2013

E’ ufficialmente on-line Milano City Marathon – The film, il video
promozionale che farà rivivere a tutti gli appassionati di running le emozioni dell’edizione 2012 della
corsa milanese accompagnandoli idealmente fino al via della XIII edizione della Milano City
Marathon, organizzata da RCS Sport, in programma il 7 aprile 2013.
(tratto dal comunicato stampa dell'Ufficio Stampa Running RCS Sport)

qui il collegamento con Twitter  
qui il collegamento com Facebook


domenica 25 novembre 2012

È bello tornare a casa!

Dopo la maratona di valencia e' stato molto bello ritrovarsi sulla riviera in una bellissima giornata di sole. L'intera settimana abbiamo scaricato e oggi ho accettato con piacere l'invito a correre in collina. Col sole di oggi si godevano scenari bellissimi sia verso il mare, sia verso i monti. Il nostro gruppo arancione ha attraversato bellissime vallate e arrampicato impegnative salite, tornando al mare e chiudendo l'allenamento dopo circa 18,5 km. Da ripetere assolutamente !!!

mercoledì 21 novembre 2012

Maratona di Valencia 2012

Bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto?
Diversi sentimenti pervadono la mia testa in queste ore a proposito di come sia andata questa maratona. 
Certo il risultato cronometrico sembrerebbe sentenziare una disfatta. 3:22:24 (3:23:08 il tempo ufficiale) qui il dettaglio. Sono ben 13 minuti in più del tempo impiegato nella maratona di Parigi dello scorso aprile. In effetti, questo è l'unico motivo che mi rattrista un pò. In realtà, solo un mese e mezzo fa lottavo ancora con i dolori della fascite e quindi non fa nulla se il tempo finale è un pò altino, se non ho retto al caldo, se mi sono venuti i crampi, in compenso sono riuscito a divertirmi e a correre, finendo, la mia dodicesima maratona. Ho passato anche un pò di giorni con un bel gruppetto di amici simpatici e divertenti ed è stata davvero un bella avventura a Valencia!E anche questa è andata!
E comunque, lo sapete, non finisce qui. Alla prossima maratona!!!

venerdì 16 novembre 2012

Da Parigi a Valencia!

E anche l'ultimo allenamento è andato. Ora devo aspettare solo domenica e correre la mia dodicesima maratona. Sono passati sette mesi dall'ultima 42 km di Parigi. Allora fu un 3h09', tempo che firmerei a occhi chiusi anche in terra valenciana. Ora comincia il countdown fino alla partenza di domenica mattina alle 9.00. Il mio dovere l'ho fatto cercando di prepararmi al meglio, anche se sono partito tardi a causa dell'infortunio. Comunque, a differenza delle altre maratone, questa la correrò con più distacco e più sereno. Non ho ansie da risultato e penserò solo a divertirmi. 

A presto da Supermario!!
 

domenica 11 novembre 2012

21.2 km di test pre maratona di Valencia

Questa domenica è passata un pò così...
Mi sono svegliato un pò dispiaciuto perchè sebbene in Abruzzo ci fossero due bellissime gare: Controguerra e Miglianico, di fatto, io ho scelto l'isolamento e la concentrazione in strade semideserte dalle parti di Fossacesia. E' stata una scelta voluta. Non volevo condizionamenti. Volevo fare solo un test pre-maratona e così ho fatto. Alla fine è andata anche bene. Allenamento iniziato a 4.40/km e finito in progressione a 3.49/km. Risultato finale: 1h35. Sono soddisfatto dei miei tempi e ora mi aspetta una settimana di scarico e recupero fisico in attesa della partenza di Sabato mattina per Valencia.

martedì 6 novembre 2012

La Corsa di San Martino a Controguerra 2012

Domenica prossima, 11 novembre 2012 si correrà la bellissima Corsa di San Martino a Controguerra (TE). Gara molto attesa e che vede la partecipazione di molti runners nostrani, ma anche delle regioni limitrofe. Anzi, devo dire che c'è molta partecipazione di atleti e appassionati provenienti dalle altre regioni. Dalle prime notizie che leggo, anche quest'anno è previsto il pienone. Si raggiungeranno i 3000 iscritti? (l'anno scorso ne furono annunciati 2700).
La gara è unica! Si snoda sulle bellissime colline contornate dai colori gialli e rossi autunnali attraverso bellissimi vigneti. 
15 km pompatissimi che ti lasciano una grande soddisfazione! 
A parte la gara, la Corsa di San Martino è davvero una festa, soprattutto, ma non solo, nel ristoro finale. I tanti volontari, sempre gentili e disponibili, offrono a tutti, runners e non, tanta, ma tanta roba da mangiare, annaffiata da del buon vino locale...
qui il post di presentazione tratto dal
sito www.corsadisanmartino.it/   
qui il post della mia gara nel 2011 

Gli allenamenti continuano...

E' passata più di una settimana, dalla Mezza Maratona del Fucino e gli allenamenti continuano, i km corrono inesorabili sotto le mie scarpette. 
Mi sento meglio rispetto a un paio di mesi fà quando ho iniziato a preparare la tabella.  
Nella settimana appena conclusa ho corso due collinari, il primo da 15, il secondo da 25 km (media a 4.41/km) e i 2000. Ripetute, queste, venute fuori anche troppo bene. In tutto 4 uscite per 70 km circa.
Ora la Maratona è vicina e, a parte un allenamento in montagna, la tabella prevede ben poco e inizia pian piano lo scarico.  
 

venerdì 2 novembre 2012

L'unione fa la corsa!



All’inizio una persona inizia la propria attività sportiva con diversi obiettivi. Ricordo che il mio primo obiettivo era quello di poter mangiare un po’ di più senza sensi di colpa, dimagrire, scaricare lo stress, e via così.
Personalmente ho cominciato oramai da 6 anni. Ricordo che ero bello grosso, e che trotterellavo allegramente sulla strada parco, da Pescara a Montesilvano e ritorno, per un totale di 8 km, senza tabelle e senza motivazioni.
Qualcosa è cambiato quando ho incrociato sulla riviera un gruppo di runners che sfrecciavano avanti e indietro a velocità folli. Molto umilmente ho chiesto loro aiuto e molto generosamente mi hanno accolto. Da allora è cambiato tutto! Avere un gruppo di persone con cui condividere la passione della corsa, trovandosi ad ogni tipo di orari per affrontare percorsi di tutti i tipi: su strada, collinari, con pioggia, neve e/o a temperature siberiane, è stato per me decisivo per farmi amare sempre più questa disciplina sportiva.
Nel corso della mia vita sportiva ho avuto modo di correre con runners tradizionalisti (solo riviera) quelli che amano di più percorsi alternativi, quelli che amano i trail (io sono tra quelli). In ogni caso, qualunque sia il tipo di corsa adottato, questo mi ha permesso di conoscere meglio la nostra regione e il territorio. Per non parlare delle gare che mi hanno portato dappertutto, permettendomi di abbinare la gara al turismo, sia in Italia che in Europa, dandomi l’opportunità di visitare molti posti.
Da quando ho iniziato, il movimento delle persone che si sono avvicinate alla corsa è molto aumentato facendo crescere vertiginosamente questo mondo runner.
Proprio ieri, giorno festivo di ognissanti, questa è stata la mia riflessione. In 8 km di corsa lenta ho incrociato e salutato moltissimi amici e amiche che condividono questo spettacoloso mondo del runner.
La corsa è servita ad unire tante persone provenienti da situazioni diverse, con diversi interessi e ha fatto nascere belle amicizie miste, naturalmente, anche da un po’ di competizione.
Grazie amici runners per tutto quello che mi avete dato e che continuate a darmi.

domenica 28 ottobre 2012

Mezza Maratona del Fucino.

Oggi, insieme a tutta la squadra siamo arrivati ad Avezzano per correre questa mezza maratona considerata tra le più veloci d'Italia. Il presidente ha organizzato una bella uscita con tanto di pulman e pranzo al ristorante nel dopogara.
Tornando alla gara devo dire che questa rappresentava per me un test in vista di Valencia e dovevo tirarla al massimo delle mie possibilità per capire come sarà la mia prossima quarantadue chilometri.
Approfittando della particolare giornata fredda e piovosa ho deciso di seguire il palloncino dell' 1h24' e mi sono accodato al gruppetto. 
Tutto bene fino al 18° km, sempre corso attorno ai 4/km o giù di lì, quando improvvisamente il forte vento contrario e il fatto che andavo già al massimo delle mie attuali possibilità mi hanno fatto rallentare e perdere il contatto con i pace makers che rapidamente si sono allontanati.
Ho dovuto quindi fare da solo e cercare di finire la gara senza perdere più di tanto. Ci si sono messi pure i crampi attorno al 20° km a rallentarmi ulteriormente, ma comunque ho chiuso la gara in 1h26'15''
Ottimo risultato che testimonia una piccola crescita della mia forma e mi dà più fiducia per Valencia.
Good Run Everybody!



     
 

domenica 21 ottobre 2012

37 km sul percorso della Maratona di Pescara

Questa mattina a Pescara era prevista la Maratona D'Annunziata,  la mezza maratona e altre gare collaterali cui vi hanno partecipato in tutto 2000 persone circa. Io mi sentivo un pò un pesce fuor d'acqua perchè avrei dovuto correre 37 km. Per onor di squadra mi sono comunque iscritto alla mezza maratona, salvo poi proseguire per altri 16 km per il mio ultimo lunghissimo in preparazione di Valencia.
All'inizio mi sono unito ad Antonio, Bob, Mauro e Andrea. Successivamente si è unito anche Jacopo. Dopo qualche km io e Jacopo abbiamo allungato il passo e ci siamo allontanati dal gruppo. Verso il 16 km abbiamo incontrato Antonietta e le abbiamo fatto volentieri da pace-makers, portandola al traguardo del 21° km verso il suo nuovo "best time". 
Passato anche l'arrivo della mezza, che ho tagliato in 1.40.57, mi sono riunito a Jacopo e a noi si è aggiunta Lorella Buzzelli che ha dato un buon ritmo al nostro terzetto. Alla fine Jacopo si è fermato a 35 km, mentre io a 37, che ho concluso in 2h58'01'', alla media di 4.49/km e con 145 bpm. 
Sono soddisfattissimo di questo allenamento, corso sempre concentrato e determinato.
La settimana si chiude con un totale di 6 uscite e 90 km corsi.
Good run everybody!

venerdì 19 ottobre 2012

Milano City Marathon

Sto pensando seriamente alla Milano City Marathon 2013, che ne pensate?
Dite la vostra, grazie!

Monti - Mare

Ieri sono stato a trovare mia mamma, che abita in montagna, a 5 minuti da Roccarso e, naturalmente, anche li ho corso.
Era previsto uno scarico di 50 minuti. Dopo aver corso per un pò sull'asfalto, la mia attenzione è stata attirata da un sentiero erboso presente sulla destra. Madonna, l'adrenalina mi è salita a mille! Era da gennaio che a causa dell'infortunio non correvo su un sentiero sconnesso, e allora ho pensato: "che faccio, vado o non vado? Certo che vado!" E mi sono avventurato su questo tappeto verde! Sono stati soli tre chilometri, ma mi hanno dato un'emozione indescrivibile. Ero felice come un bambino. 
Correre nella campagna è bellissimo...
Oggi sono tornato al mare dove ho corso 11 km lenti, insieme ai miei compagni di squadra della Filppide, passando così dai 1300 metri sul livello del mare di ieri ai 5 di oggi!
Good run everybody!

lunedì 15 ottobre 2012

Domenica, un bel medio sulla riviera.

Anche se era domenica ho deciso di svegliarmi presto e approfittare del fresco per correre senza problemi sulla riviera sud, verso Francavilla. 
Erano previsti 4 km di riscaldamento e 14 km di medio. 
Appena giunto sul marciapede della riviera sono rimasto incantato nel vedere il sole alzarsi dall'acqua... che dire, bellissimo!
Dopo questo momento romantico mi sono rituffato nella corsa.
Fino al 4° km il tempo è passato veloce. Da qui in avanti è partito il vero allenamento!
La media è stata volontariamente tranquilla e ho chiuso la prova molto soddisfatto.
Ora mi concentro per il lunghissimo di domenica e per la mezza maratona di Avezzano che sarà un vero e proprio test - maratona!
Good run everybody!

giovedì 11 ottobre 2012

Ripetute lunghe

In un giornata inaspettatamente calda, insieme al mio amico Marco Bello, oggi mi toccavano le ripetute lunghe, esattamente 1*5000 - 1*3000 - 1*2000. Anche oggi è andata bene. Affronto le prove con un altro spirito e un altro fiato! Evvai!
Good Run everybody!

mercoledì 10 ottobre 2012

sensazioni...

Oggi, approfittando della giornata di festa (santo patrono) sono riuscito ad allenarmi con tranquillità. Ho scelto di farlo di mattina presto. 
E così in una giornata bellissima, anche se un pò umida! ho iniziato il mio allenamento: era prevista un ora di corsa lenta. 
Sono molto contento delle sensazioni positive che ho avuto. A differenza dei gorni scorsi l'approccio è stato più facile e naturale, la corsa più fluida e, finalmente, i battiti si sono abbassati! 
Alla fine la media generale è stata di 4.43/km.
Al termine della corsa, 10 allunghi da 100 metri.
Good Run everybody!

lunedì 8 ottobre 2012

Lunghissimooooooooooo

Dopo la 33 km della Ascoli San Benedetto oggi era previsto il mio secondo lungo in preparazione di Valencia. Nel tentativo di evitare l'afa che in questi giorni e' tornata ad opprimere Pescara, ho iniziato a correre alle 07.30, partendo da Pescara e dirigendomi verso Miglianico. Raggiunta la base del paese, sede della magnifica gara estiva, ho proseguito ulteriormente verso Villamagna. Arrivato al capolinea sono tornato indietro per la stessa strada. Dal 30° km in avanti ho sofferto un poco fino al termine dell'allenamento. Non sono ancora al top e questo fa considerare al ribasso le mie aspettative per Valencia. Non riuscirò ad arrivare in forma per il 18 novembre. Vabbe' poco male, correrò la mia gara senza cercare tempi impossibili e che non verranno mai e cercando solo di fare esperienza e divertirmi.
Good Run everyody!

mercoledì 3 ottobre 2012

Giorno di ripetute!

Oggi a Pescara è tornato un bel caldo umido. Giusto in tempo per rompermi le scatole mentre correvo le mie ripetute.
La tabella prevedeva 2 x 3000 e 2 x 2000. 
Naturalmente ero solo, come mi capita spesso ultimamente. No problem direi, oramai ho imparato a correre in solitaria. Devo dire che comunque il caldo non mi ha impedito di correre le ripetute al ritmo che mi ero prefissato. Alla prossima!
Good run everybody.

domenica 30 settembre 2012

Collinare dei Setteventi

L'appuntamento era per questa mattina in pineta. L'obiettivo era correre un bel collinare, quello cosiddetto dei Setteventi. E' stato così che in una Pescara ancora addormentata e sotto un cielo cupo e gonfio di pioggia, con una umidità del 90% è iniziato il mio allenamento. 
Dopo aver percorso circa 8 km di lungomare, abbiamo attraversato la statale e ci siamo inerpicati sui colli di Francavilla. Dopo averla attraversata nella parti più suggestive e panoramiche, siamo arrivati nella zona di San Silvestro, dove abbiamo approfittato di salire fino a Fontechiaro. 
Gran parte dell'allenamento si è svolto sotto una deliziosa pioggia fresca! Al termine dell'allenamento il Garmin segnava 22.5 km. 
Grazie a Carminetor per la compagnia.
 Good run everybody!

mercoledì 26 settembre 2012

gli allenamenti continuano...

Dopo la bellissima gara Ascoli - San Benedetto, molto bella come percorso, meno bella per come l'ho corsa io e sulla quale stenderei un velo pietoso, mi sono rituffato negli allenamenti previsti dalla tabella. Allenamenti che ho dovuto comunque modificare a causa di impegni di lavoro che mi trattengono tutto il giorno in ufficio. Dopo tantissimo tempo sono tornato al parco. Sotto la pineta ho corso un'ora di corsa lenta, alla media di 4.55/km. Belle sensazioni.
Good run everybody!

mercoledì 19 settembre 2012

oggi un medio!

Dopo la mezza di Bologna oggi mi sono rimesso in carreggiata con un allenamento bello allegrotto! Sono uscito alle 13.30 anche se sperando in una temperatura fresca, invece era parecchio caldo. La tabella prevedeva 10 minuti di riscaldamento e un medio di 45 minuti alla media di 4.30/km. Ho sofferto un pò, ma alla fine ho portato a termine il compitino. 
I postumi della gara di Bologna si sentivano ancora.
Ciao Runners!

lunedì 17 settembre 2012

16 Settembre 2012 Mezza Maratona di Bologna. E' andata!

Quando il mitico cinghialotto degli appennini, all'anagrafe Angelo Cannone me l'ha proposta, non ci ho pensato due volte ed ho accettato. Partecipare finalmente ad una mezza maratona me lo sognavo di notte. Certamente non sarei stato un fulmine di guerra, ma almeno avrei cominciato a mettere in cascina qualche chilometro ed anche di una certa qualità. Abbiamo scelto di raggiungere Bologna in treno e, in effetti, è stato abbastanza rilassante. Dopo aver lasciato le borse in albergo, siamo subito andati al ritiro dei pettorali, vogliosi di entrare da subito in clima pregara. Sarà stato che era ora di pranzo del sabato, che il grosso dei partecipanti doveva ancora arrivare, fatto sta che la zona pettorali era completamente deserta.
Dopo un bel pomeriggio impegnato a visitare Bologna, alle 21.30 eravamo già in stanza per riposare. Riposare? ihihihi, il povero Angelo "bum bum", mai avrebbe immaginato ciò che l'aspettava. L'intera 5^ armata americana (io) gli ha sparato tutto l'arsenale bellico che poteva esplodere (il mio russare). E' stato così che, tra un calcione, una spinta ed un urlo, siamo arrivati alla mattina senza che il buon Angelo potesse riposare tranquillo! Dopo la colazione siamo arrivati in Piazza Maggiore a Bologna, dove già era frenetica l'attività dei tanti runners che vi ci si trovavavano. E' stato bello incontrare un nutrito gruppo dei Runners Pescara, anche loro in trasferta emiliana! In un batter d'occhio lo starter ha dato il via e siamo partiti. Sebbene mi fossi ripromesso di partire controllato, la partenza è stata da sprint, favorita dai lunghi e larghissimi vialoni che hanno permesso di lanciarsi a testa bassa. Mi accorgo che qui non si scherza per niente, passo al 5° km in 19'55, alla media di 3.59/km. Indubbiamente un passaggio proibitivo per me, non più allenato a queste velocità e così, saluto i pace makers dell'1h25 e mi stacco. Mi vedo sfilare anche da Angelo e Francesco che corrono all'impazzata. Sembrano morsi da una tarantola! A quel punto decido di affrontare questa gara a velocità più tranquilla e che mi permetta di godermi la città e comunque mi garantisca un allenamento di qualità. I successivi passaggi ogni 5 km sono più lenti, ma più adeguati al mio attuale stato di forma: passaggio al 10° km in 20'27, alla media di 4.05/km; passaggio al 15° km in 21'12, alla media di 4.14/km; passaggio al 20° km in 21'55, alla media di 4.23/km. Finale in progressione e chiusura della gara in 1h30'22'' per una media generale di 4.17/km. Ottimo tempo del quale sono soddisfattissimo e che conclude una bella esperienza insieme al mio amico Angelo Bum Bum Cannone che, senza alcun problema, ha portato a casa il suo P.B. sulla distanza, sebbene la gara si sia dimostrata non proprio semplice. Bravo Angelo!

martedì 11 settembre 2012

ripetute

Venerdì c'è una garetta interessante di circa 10 km. Una bella notturna organizzata dai Runners Pescara che si svolgerà sulla nostra riviera. In preparazione di quella gara, verso le ore 19.00 sono uscito con l'intenzione di fare qualche ripetuta. Anche oggi ho corso 2 ripetute da 3000 metri e 2 da 2000, con recupero di 4' in movimento. L'allenamento, anche questo in perfettta solitudine, è andato bene.

domenica 9 settembre 2012

per qualche km in più!

L'allenamento domenicale è riservato agli allenamenti un pò più impegnativi e questa mattina ne ho approfittato per poter "osare" qualche km in più. Avevo pensato a correrne 20, ma la compagnia dei miei amici mi ha indotto ad arrivare a 24. Distanza che non correvo da parecchio tempo. L'approccio è stato tranquillo, correndo la prima metà dell'allenamento coi miei compagni fino al 12° km, per poi iniziare una progressione fino al 24° km. Alla fine la media generale sarò di 4.47 a km (andata 4.55/ritorno 4.37). Sensazioni positive, anche se ho sofferto un pò il caldo; stanchezza zero, ma è chiaro che al momento questo passa il convento e mi sta benissimo così! 
Questa settimana ho corso 70 km e anche abbastanza bene.
Da domani, finalmente, inizia la mia tabella che mi porterà a Valencia.
Good run everybody!

mercoledì 5 settembre 2012

tempo di ripetute

Stasera è arrivato il momento di riprovare a fare qualche ripetuta. Ed è stato così che con un cielo che minacciava inondazioni, dopo dieci minuti di riscaldamento, ho iniziato il mio allenamento solitario. Devo ammettere che è passato molto tempo da quando correvo "forte" e ripartire non è per niente semplice. Comunque, oggi c'erano da fare 2 ripetute da 3000 metri e 2 da 2000, con recupero di 4' in movimento. Per l'occasione ho riesumato la fascia cardio e devo dire che il motore ha dimostrato di andare ancora abbastanza spedito! Come primo allenamento sono molto soddisfatto, in prospettiva della prossima mezza maratona. 

martedì 4 settembre 2012

Correndo sotto la pioggia

Oggi quando ho visto piovere, ho sentito l'irrefrenabile desiderio di uscire e correre sotto la pioggia. 
La pioggia di cui non hai paura e che ti gusti momento per momento mentre ti inzuppa ogni cm dei tuoi vestiti. Che bello! 
E' spassoso poi vedere come ti guarda la gente.
"Ma esci ad allenarti con questo tempo? Ma ci sei o ci fai?" 
E così oggi, al riparo sotto il mio cappellino, mi sono diverto a correre un collinare su a Montesilvano Colle, sotto un diluvio d'acqua. Alla fine dei 17 km ero zuppo fino al midollo, ma felice.
Good run everybody!

lunedì 3 settembre 2012

Bradipo time!

Dopo il bell'allenamento spumeggiante di ieri è arrivato il "bradipo time". Sono stato sopraffatto da una raucedine ed un raffreddore pazzeschi che hanno fortemente limitato le mie forze. Ed è stato così che oggi sono andato ad allenarmi con la forza e l'agilità di un bradipo, trascinandomi per tutta la durata della corsa. Mamma mia, per correre 8.5 km c'ho messo una vita! 

domenica 2 settembre 2012

Oh, finalmente un collinare!

Dopo parecchio tempo finalmente un collinare! La prospettiva era di farlo da solo, dato che tutti intorno a me sono affaccendati in allenamenti vari, ognuno per la propria gara di riferimento, e invece eccoti la sorpresa, una simpatica e forte runner spunta all'orizzonte e viene ad allenarsi con me. Ne è uscito un bell'allenamento sui colli di Pescara, su un percorso di media difficoltà per un totale di 14 km. Finito l'allenamento abbiamo festeggiato con ben tre torte, insieme agli altri amici a Pantarei tra risate e simpatia....

giovedì 30 agosto 2012

Settimana tranquilla

Tante uscite questa settimana. Allenamenti tranquilli e più impegnativi, ma comunque sempre divertenti. Dopo tante uscite solitarie, nelle ultime due ho avuto la compagnia di Antonietta ed Ezio della Filippide.

domenica 26 agosto 2012

Fine delle vacanze, si ricomincia

Il calendario ha già sentenziato: le vacanze sono finite! Debbo essere sincero. A differenza degli altri anni, stavolta ho proprio staccato, da tutto e da tutti, corse comprese! E allora adesso, si ricomincia! Ho voglia di correre e di allenarmi. Cercherò di essere abbastanza pronto all'appuntamento del 18 novembre per la maratona di Valencia. Stasera si comincia con corsa lenta e da domani...

domenica 19 agosto 2012

Ci sono...

Era da un pò che non aggiornavo il mio blog. Ho continuato comunque a correre. Allenamenti e gare si sono succedute alla grande. In questo mese ho corso 130 km con ben 4 gare. Dal 12 agosto sono andato a trascorrere qualche giorno in altura a Roccaraso dove ho fatto una scorpacciata di allenamenti in salita. Ora sono tornato sulla riviera dove tra poco inizierò la tabella che mi porterà a correre la Maratona di Valencia.

martedì 7 agosto 2012

caldo, caldo, caldo...

Non è servito a molto questa sera uscire alle 20 per la mia ora di corsa lenta. Il caldo, soprattutto l'umidità, erano insopportabili. Poi la riviera è piena di gente che passeggia e correre in mezzo a loro, sinceramente, è difficile! Era prevista solo corsa lenta e qualche allungo, ma alla fine è stata una vera e propria sofferenza a 35 gradi

lunedì 6 agosto 2012

Che settimana ragazzi!

Una settimana di quelle come piacciono a me. Sono uscito 6 giorni su 7 e ho partecipato a ben tre gare, corte, ma molto divertenti, con 58 km corsi nel totale. Dopo il purgatorio patito nei mesi passati a causa dell'infortunio, finalmente si corre.
Le tre gare:
il 2 agosto ho partecipato alla 2^ edizione di "Un'Americana a Pescara", gara prevista su una distanza di 9 giri , sulla pista di atletica dello stadio adriatico di Pescara. Gara divertentissima e allo stesso tempo vissuta sul filo della tensione, a causa dell'eliminazione diretta degli ultimi arrivati per ogni giro... da rifare assolutamente!
il 3 agosto ho partecipato alla 5^ edizione della "Notturna di Montesilvano", gara prevista su una distanza di 10.8 km, tutta sul lungomare. Gara un pò meno divertente per me, che già di mio soffro il caldo e l'umidità, se poi si aggiunge il fatto della mia precaria forma, è tutto dire. Comunque tra uno sbuffo e l'altro l'ho chiusa a 4.19/km.... gara sempre bella!
il 5 agosto ho partecipato alla 5^ edizione della "Notturna di Roseto", gara prevista su una distanza di 10 km (9.9 in realtà), tutta sul lungomare. Gara che, inaspettatamente, ho corso sereno e senza patemi. Non ho avvertito nè caldo, nè stanchezza. Il ritmo si è fatto più veloce rispetto alla gara precedente e ho chiuso in 40'34'' alla media di 4.06/km. Molto meglio di venerdì, ma poca roba rispetto all'anno scorso in cui nella stessa gara impiegai 38'40''... vabbè, la forma arriverà! In ogni caso Roseto merita sempre di tornare!

mercoledì 1 agosto 2012

Settimana partita alla grande

Ieri un collinare, oggi le variazioni di ritmo e le sensazioni sono positive. Anche se mi sono allenato con 32° e in solitaria, mi sono trovato bene. Piano piano ora inizia la strada per ritrovare la forma perduta a causa dell'infortunio e a breve inizierò la tabella che mi portarà alla nuova maratona!
Intanto questa settimana mi divertirò partecipando a qualche gara nelle vicinanze... Evvai, si ricominciaaaaaaa
Good run everybody!

domenica 29 luglio 2012

Allenamento in quota

La bellissima gara dei Tre Comuni di Roccaraso è stata utile per ricominciare a prendere confidenza con il clima gara che tanto mi è mancato in questi mesi. Naturalmente, non è stata una vera gara, ma l'ho intesa come un allenamento, un bell'allenamento, ma non più di tanto. Era dal 6 luglio che non correvo seriamente e le uscite sono state davvero rare. Spero che da lunedì prossimo inizi davvero la mia stagione e la mia preparazione che mi porterà alla mia nuova maratona. 
Intanto, anche senza allenamento, giovedì prossimo spero di partecipare all'americana che hanno organizzato gli amici dei Runners Pescara allo stadio adriatico.

giovedì 19 luglio 2012

le ripetute: i 2000!

Dopo tantissimo tempo, questa sera ho fatto le ripetute, esattamente i 2000! Manco lo ricordo più da quando non mi cimentavo in un pò di velocità... Approfittando di un leggero calo della temperatura ho pensato di velocizzare un pò la mia moscissima tabella. E' stato così che dopo 4,5 km di riscaldamento ho inanellato tre ripetute da 2000 metri ad una discreta velocità, visti questi tempi di magra!!
Good run everybody!!!

lunedì 16 luglio 2012

Sveglia all'alba!

Anche questa mattina la sveglia ha suonato alle 05.45! Ragazzi com'ero rincoglionito! Sebbene ieri sera fossi andato a letto abbastanza presto, stamattina gli occhi faticavano ad aprirsi e le gambe a muoversi. Avendo una giornata incasinatissima avevo deciso di uscire presto, approfittando della "frescura" dell'alba, ma che fatica! Per i primi km devo aver corso col pilota automatico. Stavo proprio in coma! In ogni caso il mio scarichetto di 7 km l'ho messo in cascina!

domenica 15 luglio 2012

16 km di corsa lenta...

Sabato sera avrei dovuto partecipare ad una bellissima gara a Scerne di Pineto alla quale sono molto affezionato. Purtroppo per ragioni di lavoro, all'ultimo momento, ho dovuto rinunciare. 
Mi è molto dispiaciuto, ma che fare?
Questa mattina mi sono unito ai miei amici per un lunghetto sulla riviera. Sebbene fossimo partiti alle 7.15 faceva caldissimo. Un caldo davveo esagerato che comunque non ha inciso più di tanto nel mio allenamento.
Media generale a 4.47, con ultimo km corso a 4.10. 

giovedì 12 luglio 2012

Gli allenamenti continuano e intanto arrivano i 51 anni

Anche se scrivo poco sul blog in questo periodo, vi assicuro che mi sto allenando! Almeno per quel poco che questo caldo pazzesco mi permette di fare... Ieri sera m'è toccato uscire alle 21 per allenarmi un pò... Nel frattempo è arrivato il mio compleanno. 51 quest'anno! Voglio davvero ringraziare tutti quelli che mi hanno fatto gli auguri direttamente o postandoli su FB. A proposito di Facebook, sono contento che un mito dell'atletica e della maratona come Bart Yasso, si sia ricordato di me!!! Che classe ragazzi!!! Ma anche noi del 1961 non siamo da meno! Non ci credete? Leggete la lista dei miei coetanei qui . Prima della lista? Moana Pozzi!

venerdì 6 luglio 2012

Gara di San Silvestro

In un pomeriggio di caldo infuocato, alle 19 è partita la gara di San Silvestro. Un collinare di circa 12 km che s'arrampica sulle colline tra Pescara e Francavilla. I primi km dopo la partenza sono stati davvero duri, il caldo non ci ha dato tregua. Avevo una sete bestiale, tanto che ad ogni ristoro mi sono fermato a bere più di un bicchiere d'acqua. Raggiunta la sommità di San Silvestro, finalmente è arrivato il piano e poi la discesa. Nell'ultima parte della gara mi ha raggiunto Andrea Di Properzio col quale sono arrivato al traguardo. Alla fine il tempo sarà di 53'25'', alla media di 4.25/km, arrivando perfino 1° di categoria! Non male per me che sto correndo col contagocce!
Grazie Andrea per la compagnia in gara...

giovedì 5 luglio 2012

Viaggio a Cortina

Lavaredo Ultra Trail... Che dire?! Dico che è stata dura pensare a questa gara, iscrivermi fin dal mese di marzo e poi non correrla a causa della fascite plantare. Fascite che mi porto dietro, oramai dallo scorso marzo. Per fortuna con me si era iscritto Angelo "bum bum" Cannone, detto il cinghialotto dell'appennino, che invece l'ha corsa. Angelo ha gareggiato sia per lui, che per me! Gliel'ho chiesto espressamente! Poi, mettendo da parte le malinconie, l'ho voluto accompagnare nella sua avventura di guascone sulle dolomiti. Ho lasciato perdere la tristezza e mi sono goduto la gara momento per momento. 
Arrivato il giorno della partenza, scendo a fare colazione e trovo Angelo pronto e determinato. In 5 minuti a piedi raggiungiamo il centro di Cortina da dove partirà la gara.
Il trail parte nella stessa zona della Cortina-Dobbiaco, vale a dire in Corso Italia, sotto al bellissimo campanile che si staglia tra le vette in lontananza. Piano piano la piazza si riempe dei 600 atleti e accompagnatori che tra poco si cimenteranno in questa spettacolare gara. Casualmente incontro il MiticoJane che, con lo stesso entusiasmo di sempre, non vede l'ora di affrontare questa ennesima avventura.
A questo punto Angelo entra in clima gara e io mi defilo, mi allontano in modo da potermi godere la partenza. Dopo un pò lo speaker da inizio al conto alla rovescia e inizia la gara che li porterà tra le vette più belle del mondo. Non vi nascondo che vedendo la partenza mi sia venuto un groppo in gola. Dopo che anche l'ultimo atleta si è allontanato all'orizzonte, ho preso la macchina e siamo andati ad aspettare il nostro cinghialotto al bellissimo passo Giau



Non vi dico la sorpresa ed il piacere nel vedere transitare il Cannone 20° assoluto! Bellissimo!

Una volta che Angelo è sparito all'orizzone, siamo tornati a Cortina per gustarci il suo arrivo. Angelo è stato bravissimo, confermando la sua posizione, sebbene avesse a che fare col fior fiore dei trailers italiani. Ha chiuso la gara 20° assoluto in 5h45'14''. Qui trovate la classifica.
Gara a parte, ringrazio Angelo e Cristina per la bella avventura in terra veneta. Spero che ci sia l'occasione per condividerne altre al più presto! 


Verso l'infinito, ed oltreeeeee!




lunedì 25 giugno 2012

Un collinare hot!

Alle 6 di sera, uscito direttamente dalla spiaggia, mi sono avventurato con Monia in un allenamento collinare, non lungo, ma sicuramente allenante. Salite, salite, salite. Prima tranquille, poi sempre più ripide, dove il caldo asfissiante non ci ha dato tregua, tanto da costringerci a ben 3 pit-stop alle fontanelle sul percorso. Ottimo allenamento, cui il mio sgangherato piede ha risposto abbastanza bene. Ho ancora una discreta resistenza e velocità, sebbene mi alleni molto meno di quello che vorrei.
Good Run!

sabato 23 giugno 2012

Non c'è caldo che tenga, si corre!

Dopo la corsa di ieri, ho accettato molto volentieri di accompagnare Monia nelle sue ripetute di oggi. Ho voglia di ripartire, certo con cautela, ma serve una scossa che mi svegli dal torpore di questi mesi. E allora? Allora c'erano le ripetute: 12 da 500 metri. 
Belle, bellissime, corse benissimo in un atmosfera infuocata; anche se erano le 19.15 c'era un caldo pazzesco e la riviera era piena di gente e ci è toccato parecchie volte zigzagare tra bici, bambini, ecc.
Alla fine saranno 2.5 km di riscaldamento + 12 da 500 metri corsi alla media di 1'52''. Grazie Monia!

domenica 17 giugno 2012

Non farti cadere le braccia!


Dopo tantissimo tempo, ieri sera ho rivissuto l’ebbrezza di una gara, la bellezza di stare in mezzo a tante altre persone che, come me, condividono la passione per il running. 
Vengo da un periodaccio. La tallonite, fascite o qualsiasi altra cosa stia infestando il mio piede sinistro non mi lascia tregua e non mi fa correre. 
Solo nelle ultime due settimane il fastidio si era considerevolmente attenuato, lasciandomi allenare con tranquillità. 
Un’iniezione di fiducia e di speranza si era iniettata dentro di me. Ero tanto felice che, come dicevo, mi sono voluto iscrivere ad una gara. E che gara! La bellissima “Notturna di Chieti”. Tutta salite e discese, insomma un percorso che mi piace tantissimo.
La gara è andata benissimo, considerando che non sono minimamente allenato, ma corro così, a sensazione.
I tre giri del percorso di Chieti li ho corsi sempre bene, in maniera regolare, senza mai tirare, proprio per la paura di non farcela. E per questo mi sono proprio divertito.
Al secondo giro, ho scambiato qualche parola con un atleta dell’atletica Montesilvano, che ha detto di conoscermi e di essere un lettore del mio blog. (Scusami caro amico, non ricordo altro di te; La fatica della gara mi ha fatto scordare il tuo nome e cognome. Comunque se leggi questo post, mi farebbe davvero piacere se lasciassi un saluto).
Alla fine della gara, il mio Garmin dice che ho corso gli 11 km e 645 metri in 48’58’’ alla media di 4.12’/km.
Ero felice da matti, sia per aver corso, sia per aver corso a quella media, in maniera facile e naturale.
Stamattina, però, risveglio amaro. Tutti i dolori messi a tacere in 3 settimane, sono tornati tutti, ancora qui a tenermi compagnia. 
Sarei tentato da farmi prendere dalla depressione, salvo poi pensare che noi maratoneti non ci arrendiamo mai. 
Non so come, ma lotterò, lotterò, e alla fine anche questa passerà…
Chissà se la conoscete, ma la canzone di Eduardo Bennato “Non farti cadere le braccia” mi aiuta molto... il testo recita: 

Non so... non so...
se ti è capitato mai
di dover fare una lunga corsa
ed a metà strada stanco
dire a te stesso "adesso basta!"
Eppure altri stan correndo ancora
intorno a te... e allora

Non farti cadere le braccia,

corri forte, va più forte che puoi.
Non devi voltare la faccia,
non arrenderti né ora né mai!
Non puoi fermarti ora

No, no, no, no, no, no, no

Lo so ti scoppia il cuore,
dici anche di voler morire,
dici è meglio che correr così,
ma no, non puoi fermarti,
non farti cadere le braccia, no, no, no...
non devi voltare la faccia,
non arrenderti né ora né mai!

http://youtu.be/Gg34rnrOt64

giovedì 7 giugno 2012

un bel collinare in bici...

Dopo due collinari corsi a piedi per circa 45 km, oggi alle 14.00, col sole a picco, sono risalito sulla bici per fare un bel giretto ancora sulle colline. Questa volta sono andato a Tollo. E' stato bellissimo attraversare colline bellissime, verdi e coltivate. Assolutamente da rifare. Tornato a Pescara, già si respira aria da Ironman. L'organizzazione si è attivata e sarà tutto pronto per domani alle 14.00 quando si aprirà l'Expo-Village!

giovedì 31 maggio 2012

Corsa è libertà!

«La corsa è la cosa più vicina alla libertà».
Così ha detto l’ex campione olimpico Niyongabo. Mamma mia quant'è vero. Oggi è stato proprio bello correre, solo (salvo un paio di km in compagnia del mitico "Dottore" Maurizio Marsico) immerso nei miei pensieri, con un occhio rivolto al mare e alla tanta gente che era in spiaggia ad abbronzarsi al sole. Io stavo bene così, con la mia corsa lenta, il mio sudore e la soddisfazione di praticare questo meraviglioso sport.

sabato 26 maggio 2012

Corsa e Amicizia!


Sono contento di aver accettato l'invito di Angelo ad allenarmi nella sua zona. Anche se c'è voluto tutto il mio coraggio ad allenarmi con lui. 
La sua forza, la sua potenza, lo stato di grazia in cui si trova in questo momento ha poco a che fare con la mia pessima forma di questo periodo. Corro e non corro. La tallonite che va e viene mi ha demotivato un pò e mi ha spezzato un pò il fiato. 


Ma non esiste solo questo!
E' fantastico anche solo avere il piacere di frequentarsi solo perchè si è amici, perchè si vuole condividere qualche momento, la bellezza dei posti dove altrimenti non ti alleneresti mai e, perchè no? Anche un superlativo piatto di pasta fatta in casa e fave dell'orto cucinate dalla mamma di Angelo.


Per una volta, via tabelle, via noiose ripetute, solo io e Angelo di corsa e in cammino, nella bellezza della natura.
Me and Angelo from Cortina to infinity and beyond!

lunedì 21 maggio 2012

Me and Monia, and now we run!


Ieri c'è stata a Pescara una mezza maratona. Uscendo piano piano dalla mia tallonite ho deciso di accompagnare Monia in questa gara. Per come sono fatto io, ho cominciato a soffrire caldo, già molto prima di partire. Era stato preannunciata una giornata bruttina, forse piovosa, invece il sole splendeva caldo e c'era una discreta afa.
Partiti in buona posizione ci siamo stabilizzati subito attorno ai 4.15/km, in attesa del temuto ponte del mare. Scavalcato il ponte, mentre la strada, dritta e pianeggiante, ci portava verso Francavilla, piano piano il caldo si impadroniva sempre più di noi.
All'altezza del capolinea dei 10 km, abbiamo capito perfettamente che non c'era trippa per gatti e che dovevamo solo terminare la gara nella maniera più onorevole possibile. Abbiamo così aspettato di riscavalcare il ponte, allungando nei 4 km finali chiudendo, mano nella mano, in 1h29'40''.
Dopo 20 giorni di stop posso dire di essere contento della reazione del mio fisico sia alla distanza (21 km) che alla velocità (4'15'' di media). 
Spero che ora possa tornare a divertirmi insieme ai miei amici!
Good Run everybody.

mercoledì 16 maggio 2012

Correre nel vento...

immagine tratta dalla rete

Dopo che per tutta la mattina un pur pallido sole aveva illuminato Pescara, ad ora di pranzo nell'uscire sulla riviera per l'allenamento, il cielo si è improvvisamente coperto e minacciosi nuvoloni da nord hanno portato un vento pazzesco e gocce di pioggia.
Io e Monia avevamo da fare 6 mille e la cosa ci preoccupava un pò. Devo dire che, anche se per colpa del fortissimo vento abbiamo mangiato sabbia, polvere e pollini, alla fine ce la siamo cavata egregiamente sia nei 1000 a favore che in quelli controvento.
Io e Monia volavamo nel vento!

domenica 13 maggio 2012

Che ripartenza!

Oggi a Giulianova c'era una bella mezza da fare. Per me, fermo da più di 20 giorni, con sole due uscite di non più di 10 km non era assolutamente una gara affrontabile, se non come un lento e questo non mi piaceva. Mi sono quindi iscritto alla non compettitiva di 10 km un pò per vedere come girava la gamba e, soprattutto, per godere del clima gara che mi mancava un pò... 
Dopo aver corso un pò legato la gamba si è sciolta sempre più e sono riuscito a concludere la mia 10 km, in realtà lunga 12 km, in un tempo per niente male in questi tempi di magra: 49:45 che vuol dire una media di 4.09/km. Ottimo! Complimenti anche a wondermonia che procede nei suoi allenamenti come un rullo compressore e ad Angelo bum bum Cannone, che si è fatto notare anche nella Ecotrail di Minori, arrivando 10° assoluto! 

venerdì 11 maggio 2012

Corsa lenta, un pò meno lenta...

Oggi alle 13.45, con 26 gradi e una giornata praticamente estiva, con tanta gente spaparanzata in spiaggia a crogiolarsi al sole, sono uscito per la mia corsetta lenta. 
Questa volta ho fatto qualche km in più e, sebbene il fiato rimanga abbastanza corto, sono tornato a correre abbondantemente sotto i 5, esattamente a 4.48/km. 
Meno male, questi piccoli segnali sono incoraggianti per me... 
 

mercoledì 9 maggio 2012

Il test del moribondo

Dopo quindici giorni di stop, oggi ho provato a correre. Sarà che ho la stessa agilità di un bradipo, sarà che sulla riviera è praticamente estate, ma io più di 5.10/km non sono riuscito ad andare! Ero praticamente cotto! Mi pareva di fare il famoso "test del moribondo".
Devo dire che, comunque, ridevo da solo per il fatto di poter di nuovo correre. Amo la corsa e non ne so stare lontano e anche una semplice corsetta mi mette il buonumore. 
La tallonite è sempre lì, ma ho deciso di prendere per buono ciò che dicono l'ortopedico e il fisio che mi hanno invitato da subito a non sospendere le corse e ad allenarmi in modo blando, così tanto da non perdere il fiato. E in effetti in 15 giorni di forma ne ho persa parecchia... Vabbè, la ritroverò. Spero solo di non avere più problemi.
Good Run everybody!

martedì 1 maggio 2012

Hai voluto la bicicletta? Pedala!

Certo che ho voluto la bici, meno male che ce l'ho. Ho un rapporto di amore odio con questo pezzo di ferro, ma che fare? Oramai sono sempre più convinto. Devo rimanere fermo e recuperare, alrimenti questa tallonite mi accompagnerà per molto. Spero che anche il mio fisico ne trarrà giovamento e si rigenerà, almeno lo spero. 
Intanto che fare? Mi sfogo con la bici. E allora via a pedalare...150 km in tre uscite. La devo schiattare questa cazzo di bici. 
Il mal di culo è esagerato. Non ho mai mandato tante accidenti agli amministratori per le condizioni delle strade. In bici quelle buche le prendi tutte! E che cacchio! :)
Oggi ero in buona compagnia, c'erano moltissimi ciclisti e, soprattutto, molti podisti. Qui a Pescara questa mattina c'era un sole estivo che ha favorito l'uscita di molti. Anche se infortunato mi muovo e questo è già tanto. Spero di contenere i danni e rimanere in un minimo di forma, in attesa di riaccendere il motore runner.

 fotografia tratta dalla rete 

venerdì 27 aprile 2012

Con oggi inizia il mio periodo di purgatorio!

Purtroppo, a causa di una tallonite, devo prendermi un periodo di pausa dalla corsa, ma non sicuramente dall'attività fisica. Mi sento come un leone in gabbia solo al pensiero di non poter correre. Qualcosa devo fare! Ed ecco così che con l'aiuto di Monia mi sono scoperto ciclista. Io mi definierei più biciclettaio! insomma mi sento una ciofeca, sgraziato e imbranato, anche se le gambe girano senza problemi. Oggi nel mio allenamentino sono riuscito a fare, come primissima uscita 45 km, alla media di 23,5/km. Non ho la più pallida idea se sia una media incoraggiante o meno... Cmq, meglio che stare fermi preferisco pedalare e farmi venire il culo quadrato...
Per chi può... Good Run!

Mario. Il vostro cicloturista

mercoledì 25 aprile 2012

Transformer

(immagine tratta dalla rete) 



Terminato il tempo delle maratone, trascorso in serenità il periodo per riassestare il corpo e lo spirito, ho decisamente voglia di modificare il mio assetto da corsa rientrando in quelle gare in cui mi trovo più a mio agio (dalla mezza maratona in giù). E' così che come i transformer che tanto vanno di moda in questo periodo, cerco di passare dall'assetto maratone a quello spontaneo, impulsivo e sanguigno delle gare veloci.
D'ora in avanti il mio allenamento seguirà questo filo conduttore, anche in prospettiva delle molte mezze maratone che ci saranno da qui in avanti, oltre alle gare in ambito locale che vorrei seguire un pò di più e che ho un pò abbandonato.
Oggi insieme a wonder woman ho decisamente scalato la marcia. Dopo 20 minuti di riscaldamento, abbiamo corso 10*2 minuti corsi a sensazione, con recupero di 2 minuti a 4.45. 
Naturalmente ho dato una bella scossa al mio arrugginito carrozzone, partendo dai 4.05/km della prima ripetuta, chiudendo con una bella progressione ai 3.30/km dell'ultima. 
Ottimo allenamento terminato zigzagando tra le molte persone che stamattina affollavano la riviera vista la bellissima giornata, illuminata da un caldo sole!
Happy Run everybody!