giovedì 31 dicembre 2015

Auguri per un 2016, sempre di corsa!

E anche il 2015 sta passando...
Quest'anno, rispetto al precedente, bruttissimo e incolore è andato decisamente meglio, anche se ho gareggiato molto meno, rispetto a come ero abituato. Oramai è terminato e, come sempre è tempo di bilanci.
Il 2015 è stato un anno tranquillo, senza risultati eclatanti. Tuttavia, ho corso e quello è l'importante! Fare la cosa che più ti da soddisfazione e piacere è impagabile e quindi non mi lamento.
Qualche numero comunque lo posso dare: 3.740 km corsi tra gare e allenamenti. Soprattutto allenamenti. Rispetto all'anno scorso, ancora meno gare (15, rispetto a 19), ma con 2 maratone (Martinsicuro e Venezia) 3 ultramaratone (Lamone, Terre di Siena e Gran Sasso); 2 "6 ore" (Putignano e Carunchio) e 5 Mezze Maratone (Pescara, Alpe di Siusi, Tre Comuni, Km Lanciato, Pescara) e finalmente anche 1 trail (Sulle Tracce del Lupo). Infine la regina delle gare, e per me la più bella. Quella di cui conserverò il ricordo del fascino, della atmosfera, del massimo coinvolgimento, della sofferenze, della determinazione, della condivisione con i miei amici: La 100 km del Passatore
Non grandi prestazioni, nessun P.B., ma tanto divertimento. 
E ora? Domani mattina 1° gennaio 2016 di corsa sulla riviera all'appuntamento con il ritrovo di Capodanno "La corsa di Piero, Renato e Roberto, organizzato dal bravissimo Franco Schiazza. Un bellissimo momento per scambiarsi gli auguri con i tanti runners e ricordare i nostri tre amici prematuramente scomparsi.
Il mio 2016 è fatto da tanti progetti podistici, vedremo cosa riuscirò a combinare. Vi farò sapere.
Un abbraccio forte dal vostro amico runner.
Suerte!
  

domenica 20 dicembre 2015

Una domenica di dicembre.


Lontano da Pisa, lontano da Barletta, dove si correvano le gare più importanti di oggi, senza scordare la bella Invernalissima ad Assisi, insieme ad un manipolo di Runner oggi sono rimasto a casa a correre, indovinate un po', sulla riviera.
Eppure, sull'onda dell'allenamento di domenica scorsa, anche questa settimana ci siamo divertiti molto, sempre sotto lo sguardo vigile del nostro maestro Carletti.
In formazione compatta e con precisione teutonica, alle 8:30 ci siamo sciroppati un allenamento corso con una media puntualissima che variava tra un km e l'altro di qualche decimillessimo di secondo. 
Qualche giorno fa parlavo con una persona del nord, affascinato dalla bellezza della nostra riviera. "Ha le palme come i caraibi", diceva. In effetti noi "stanziali" non ci badiamo e non ci rendiamo conto della bellezza della nostra zona.
Questa mattina poi, il nostro allenamento è stato illuminato da un sole scintillante e da un cielo azzurrissimo che ci ha rimesso in pace col mondo.
Tornato a casa, la bella giornata si è completata leggendo le classifica della gara di Pisa. Belle, belle notizie. Siete grandi.
La determinazione premia sempre. 
Stay Tuned!
Mario

domenica 13 dicembre 2015

Bellissimo collinare a Città S.Angelo

 
Dopo una settimana un pochino travagliata, avevo proprio bisogno di una bella corsa rigenerante. E quale migliore occasione di accettare l'invito di Franco Carletti e Graziano Wade per un bel collinare a Città S.Angelo?
Già l'aria fresca della mattina era frizzante, farsi portare a spasso da Franco, una esperienza bella e travolgente.
Partiti dalla riviera di Pescara, con un gruppo di sette runners, siamo saliti a Città S.Angelo e senza neanche accorgercene siamo arrivati all'altezza della Madonna della Pace. Da lì abbiamo imboccato una serie di sentieri non asfaltati e bellissimi che mi hanno fatto assaporare ancor di più la bellezza delle colline dell'entroterra.
Ad un certo momento, l'odore forte del mosto proveniente da una cantina ci ha accarezzato mentre sgambettavamo in discesa verso la sottostante strada provinciale.
Raggiunto l'asfalto, la media è aumentata e in bella progressione siamo tornati sulla riviera.
Una bellissima corsa, una bellissima giornata.

martedì 8 dicembre 2015

20 km in relax sulla riviera di Pescara.

Dopo quattro giorni di inattività, finalmente sono riuscito a rimettermi le scarpette e correre.
Per fortuna questa mattina Pescara ci ha regalato una magnifica giornata di sole. Avevo una voglia matta di correre e così ne sono usciti 20 km di corsa lenta e rilassante, arrivando fino a Francavilla insieme ai miei amici.
Alla fine i tanti stinchi di maiale e wurstel non mi hanno penalizzato. la prossima volta ne mangio di più!
Alla prossima, amici runners