mercoledì 31 agosto 2011

strepitoso collinare

Sul far della sera io e Antonio ci siamo avventurati in un bel collinare sui colli di Pescara e Montesilvano. Devo dire che sebbene alla partenza ci fosse caldo e umidità, di fatto per tutto l'allenamento non ho sofferto caldo e mi sono divertito molto facendo anche molte salite di qualità e mantenendo sempre un passo allegro. Io e Antonio ce la siamo cavata benissimo terminando l'allenamento avendo corso circa 16 km.

domenica 28 agosto 2011

36 km all'alba

Questa mattina, armati di una buona dose di pazzia, ma decisi a dimostrare a noi stessi che potevamo correre il lungo da 36 km  anche in una assolata mattina di agosto, ci siamo trovati alle 6.15 in quattro: io, Monia, Antonio e Eduardo. Doveva essere con noi anche Jacopo, ma stranamente non s'è presentato. Solo successivamente, ci ha raggiunto  lungo l'itinerario, correndo per un tratto con noi. L'allenamento mattutino, oltre al disagio dovuto alla levataccia, è davvero bello. Non c'è l'umidità appicicaticcia delle ore centrali della giornata. Abbiamo corso compatti sino al 15° km. Poi, Monia, che doveva avere qualche motore supplementare nascosto , ha mantenuto il suo passo tra i 4.45 e i 4.50/km, senza mai fermarsi a bere.  Io, invece ho fatto parecchi pit-stop per bere, era necessario, mi sentivo disidratato. In ogni caso, sono riuscito tranquillamente a concludere i miei 36 km in 3 ore nette (comprese tutte le soste alle fontanelle). La cosa che mi è piacevolmente sorpreso è stata quella che non ho avvertito, e ancora non avverto, alcuna stanchezza fisica e non ho avuto nessun cedimento e nessun muro psicologico, nemmeno negli ultimi 10 km, sebbene accompagnato dai 30° di temperatura. Monia è arrivata 7 minuti prima di me, preludio questo di una sua grande prestazione a Berlino (se va così con 30° a quanto andrà con 10-15° di meno?) Grandissimi anche Antonio e Eduardo che hanno fatto coppia e hanno concluso il loro allenamento correndo 32 km. Ultima e non ultima, la fortuna di correre sul lungomare e vedere il sole nascere dal mare... Chi meglio  di noi?

giovedì 25 agosto 2011

18 km hot

Che periodo ragazzi. In questi giorni cosi' caldi non pensavo di potermi allenare cosi' bene. Tra l'altro oggi ho sistemato la legna di mia madre sotto il solleone. Poi, tornato a casa, c'era un caldo implacabile: alle 17 il termometro segnava 40 gradi. Eppure alle 19 eravamo pronti per l'allenamento di oggi, un medio di 18 km. Partiti tranquilli, l'allenamento e' stato chiuso in progressione alla media generale di 4.24/km. Ho finito col buio e c'erano ancora 30 gradi...

domenica 21 agosto 2011

ancora 30 km!

Questa mattina alle 6.30 io e Antonio abbiamo cominciato a correre! La sveglia è suonata presto perchè l'obbiettivo era correre per 30 km e con il caldo africano che c'è in questo periodo, la cosa non si annunciava per niente facile. Quando siamo arrivati sulla riviera il sole era ancora nascosto e ce lo siamo visti nascere davanti. A parte questo bel quadretto, ci siamo messi subito a correre e l'allenamento è filato via abbastanza liscio. Solo nell'ultima mezzora il caldo si è fatto davvero asfissiante (ed erano solo le 9!) ma per fortuna il grosso era stato fatto. Alla fine abbiamo fatto un buon lavoro. Grazie Antonio! 

giovedì 18 agosto 2011

Finite le "vacanze" si ricomincia a correre!

Dopo qualche giorno di assenza, trascorso in montagna con pochi gradi di temperatura, e con la mia mamma che mi ha rimpinzato di molte cose buone da mangiare, oggi sono tornato a casa e mi sono ritrovato a dover correre con 30° di temperatura e molta umidità. Monia era li che mi aspettava con la prospettiva di diver correre un medio di 15 km. Già è dura correre per 15 km, aggiungeteci pure un caldo asfissiante, vedere intorno a noi tutta la gente rilassata che usciva dal mare e capirete come è stato duro e difficoltoso allenarsi stasera. Ma noi non ci fermiamo e tiriamo dritto! Per la cronaca i 15 km sono stati corsi in 1h e 7 minuti, alla media di 4.28 al km.

martedì 9 agosto 2011

2 x 3000 + 2 x 2000

Alle sette e 15 della tarde, quando ancora spadroneggiava un'ariaccia umida e calda, sulla riviera una pattuglia di indomiti runners esauriti s'è messa in testa di fare un poco di ripetute, ed esattamente, 2 x 3000 più 2 x 2000. Io, Monia e Antonio, a cui s'è unito Luciano beep beep Drago, uno scoppiettante M55, dopo aver fatto 20 minuti di riscaldamento, abbiamo fatto un ottimo allenamento, correndo in alcuni tratti controvento. 
Questi i tempi: primo 3000 a 12.42 ad una media di 4.14/km; secondo 3000 a 12.37 ad una media di 4.12/km;
primo 2000 a 7.59 ad una media di 4.00/km e il secondo 2000 a 7.40 ad una media di 3.40/km. Un buon allenamento corso in progressione! Colgo l'occasione per ringraziare Luciano che con la sua velocità ci hai indotto ad andare forte!


domenica 7 agosto 2011

30 km di caldo spietato!

Questa mattina io e Antonio dovevamo affrontare il nostro primo lungo da 30 km. Alle 7. già nell'uscire di casa, ho capito che oggi sarebbero stati caxxi amari. Il caldo e l'afa già la facevano da padroni e c'erano già 30°. In ogni caso, piano piano, siamo andati verso il nostro destino. La calura era insopportabile, tanto che ho pensato di mollare e tornarmene a dormire. Poi ho riflettuto, ma se qui ci sono solo 30/35°, come faranno i mitici runners della celeberrima ultramaratona Badwater ad uscire vivi da quell'inferno e fare 217 km a temperature che raggiungono i 55°? Pensato questo mi sono messo l'animo in pace e ho terminato il mio allenamento tranquillo tranquillo. Per la cronaca abbiamo concluso i 30 km alla media di 5/km.

giovedì 4 agosto 2011

1 ora e 30 con progressione

Questa sera, dopo la gare di ieri e da solo, ho corso per 1 ora e 30 a passo allegro, anche se avvertivo la stanchezza per la gara di ieri e per il caldo umido.

Notturna di Roseto 2011

Stasera è andata in scena sul lungomare di Roseto, la quarta edizione della Notturna. E' una gara che mi piace molto. Tanti gli atleti presenti, anche da fuori regione, che si sono dati battaglia sul percorso lungomare della gara. Questa volta il caldo non mi ha tanto rallentato (che sia perchè esco per allenarmi con 33° alle 13.30?) più di tanto e sono riuscito a correre discretamente, con nessuna crisi sia fisica che mentale. Alla fine ho avuto anche il rammarico di non essere per niente stanco e, per questo, nel dubbio di non aver dato tutto. Oggi ho raggiunto Roseto insieme ad un gruppetto niente male: Antonio, Jacopo e Riccardo. Tutti molto simpatici. Ricky ci ha gratificati con uno spogliarello in pieno centro città, che ha attirato l'attenzione di qualche signora scandalizzata che ha pensato bene di allarmare la Municipale che con un improvviso bliz, ha beccato il povero Riccardo così come mamma l'ha fatto, con indosso il solo slip! Mitico Riccardo! Spero di poter condividere qualche altra avventura con tutti voi!

lunedì 1 agosto 2011

Comincia un'altra settimana di allenamenti

E' lunedì e si ricomincia. Oggi per ragioni di tempo, sono andato a correre sulla riviera alle 13.30 con una caldo che definire bestiale è un eufemismo. La temperatura era attorno ai 33 gradi. Per fortuna che era solo 1 ora di corsa lenta e 10 allunghi...