martedì 31 dicembre 2013

3.662,5 e 339:28:11

Prendendo spunto dal titolo del post sul blog del mio amico nino, intitolo il mio post appunto con la mia attività podistica del 2013: 
 
3.662 km corsi in 339 h 25' 11'' 
 
Proprio un bell'anno, conclusosi 1 ora fa con gli ultimi 13 km di corsa lenta.
Molti chilometri corsi per 2 ultramaratone da 50 km - 2 maratone - 3 gare over 30 km - 10 mezze maratone - 25 gare di varia lunghezza. 
Quest'anno niente P.B., ma buone prestazioni, soprattutto nelle gare veloci.
E' stato un buon Anno. Spero che l'anno che verrà sia ancora migliore. E' per questo che auguro a me, a tutte le persone che conosco, a tutti i runners, e a tutti i miei amici, un anno di salute, pace e serenità e tanta, tanta, corsa!





domenica 29 dicembre 2013

Un'altra settimana di allenamenti è volata via!

Anche questa settimana è volata via. La tabella è interessante e varia e questa volta mi ha regalato cinque uscite di vario tipo, lunghezza e intensità e ciò la rende parecchio movimentata. 
In totale ho corso 80 km e d'ora in poi i km aumenteranno sempre più, in vista delle prossime maratone. Questa domenica, come sempre, ci siamo incontrati sulla riviera. Purtroppo il resto del gruppo ha deciso di fare un collinare, mentre io che dovevo fare 24 km sui 4.25/km, così sono rimasto solo :(
Per fortuna la bellissima giornata mi è venuta incontro e il tempo e la strada sono volati via veloci e ho chiuso il mio allenamento (23 km, in realtà) ad una buona media! Sono contento che il medio di 14 km di ieri non mi abbia minimamente condizionato, anzi! 
Al termine dell'allenamento ho ritrovato i miei amici che già si stavano ristorando con acqua, birra e aranciata!
Buone Corse!

giovedì 26 dicembre 2013

E' passato anche Natale...

E' passato anche Natale... Tra una mangiata e l'altra è passata anche questa mini vacanza di tre giorni a casa di mia mamma. Oggi pomeriggio, anche se ho corso due volte in montagna, sono tornato a casa molto più ciccione di come sia partito, ma tantè... non si può dire di no ai piatti della mamma.
Appena entrato in casa il senso di colpa si è fatto insistente. 
Così verso le 18 sono uscito per un'oretta di corsa lenta. 
Qui a Pescara il clima è molto più mite del paesello e si corre benissimo, anche se c'è un fastidioso vento che mi spaventa un pò. Decido così di correre sulla Strada Parco e si corre benissimo, al riparo dal vento. Corro bene, alla faccia del Panettone, del Pandoro, del Torrone che mi sono scofanato... Meglio così.
Al ritorno però scelgo di correre sulla riviera. Il vento non mi infastidisce più di tanto e finisco l'allenamento senza problemi. 
Il mio senso di colpa ora è molto, molto più lieve. 
Good Run everybody!  
Supermario Ciccione!

domenica 22 dicembre 2013

Altra domenica, altro collinare! E tra un pò è Natale! AUGURI!

Un'altra settimana di allenamenti è passata. E' stata una settimana intensa e soddisfacente. Cinque uscite per circa 72 km corsi. L'avvicinarsi del Natale mi ha portato anche a partecipare a pranzi e cene, ed è stato difficile poi allenarsi come si deve. 
Comunque è andata!
La settimana si è chiusa con il tradizionale collinare corso insieme ai miei amici. Questa volta siamo saliti da Francavilla e discesi da San Silvestro. Un allenamento tranquillo e spensierato, corso in una bella domenica mattina che ci ha davvero fatto bene. 
L'atmosfera poi, è bellissima. Risate e sfottò sono sempre presenti ed è davvero bello condividerle con i miei compagni di squadra. 
Tornati in città, Piazza Salotto era colorata di rosso! Moltissimi runner (più di 500) vestiti da Babbo Natale, hanno partecipato alla 5a Edizione del "Babbo Natale corre e cammina con l'Unicef."
Tra loro, moltissimi amici coi quali ci siamo scambiati gli auguri, per tutti gli altri che non ho visto, per i miei amici, per i lettori di questo Blog, per i miei amici di Facebook e di Twitter, auguro un Natale sereno e felice, trascorso insieme ai vostri cari.
Mario 

  

domenica 15 dicembre 2013

Grazie, Milano Marathon!

Con mia grande sorpresa e soddisfazione, ho visto che il mio umilissimo blog è stato inserito tra i link utili sul sito della Milano Marathon
Che dire, grazie!

Che bel collinare!

Questa mattina, insieme ad un folto gruppo di compagni di squadra, ci siamo ritrovati alle Naiadi per correre il nostro bel collinare, già pianificato in settimana.
A me le salite piacciono molto, ed oggi è stato il festival delle salite!
Già dopo un paio di chilometri, la strada inizia a salire gradualmente da Santa Filomena verso Montesilvano Colle. Imboccata la laterale di destra, ci appare davanti la tostissima Strada Gran Paradiso. Madonna, solo a ripensarci mi vengono i brividi per le tante ripetute di Borraciniana memoria corse qui!
Subito si distingue il nostro nuovo cavallino da corsa Valentino, che affronta questa tosta salita già ad un ritmo allegro!
Raggiunta la sommità, deviazione a sinistra e passaggio per il Colle della Vecchia e discesa su Via Chiarini.
Neanche il tempo di prendere fiato ed ecco una delle salite più toste che conosca.
Questa è una salita da rispettare fino in fondo! Quando sembra che sia finita, la salita continua e non finisce mai!
Conquistata anche Colle Portone, siamo ridiscesi alla piazzetta di Montesivano Colle per una pausa e bere un pò d'acqua alla fontanella.
Dopo il breve pit stop siamo scesi giù per la strada comunale per Cappelle, deviato a sinistra sulle bellissime colline piene di olivi e viti. Belle strade e zero macchine, una delizia per correre!
In direzione della Via Barco, la strada ha iniziato a risalire e da asfaltatà è diventata un canyon! Le recenti alluvioni qui hanno davvero lasciato il segno: buche, solchi enormi e tantissimo fango. Peccato!
A parte l'inaspettato e breve tratto trail, abbiamo guadagnato la strada asfaltata poi rapidamente siamo ridiscesi verso la strada parco da dove eravamo partiti.
Questo collinare è stato davvero bello, tecnico e allenante e soprattutto divertente. I mitici Filippidi sono stati fantastici compagni di avventura oltre a confermarsi bravi e forti a correre.
Si sono distinti anche Marco (con la testa innamorata) e Valentino (bel nuovo acquisto Filippide), che hanno ben affrontato il tosto collinare di oggi.
Alla prossima, amici runners!






lunedì 9 dicembre 2013

Collinare muscolare!


E finalmente un collinare! Per l'occasione sono tornato a correre con i miei amici di sempre, Antonio, Roberto, Andrea, Massimo, Alberto, Antonietta e Marco.
L'idea era venuta da Antonio che aveva proposto un collinare muscolare, di quelli in stile Melatti, o di Campitelliana memoria, e così è stato.
Più o meno tutti puntuali, alle 8.30 o giù di lì, eravamo a Panta Rei. 
Arrivati all'altezza del Parco D'Avalos abbiamo affrontato la celeberrima Salita Rex (Via Lago Isoletta) amore e odio di tutti i runner, che ha una pendenza pazzesca, soprattutto se affrontata a freddo appena partiti!
Ma noi ci siamo e saliamo imperterriti come una funivia! Uno dietro l'altro, come tanti vagoncini conquistiamo la cima e proseguiamo su Via Colle Pizzuto. La strada scende concedendoci un attimo di recupero, ma è solo un attimo. Siamo già su Strada Colle Scorrano che, più dolce, ma sempre ripida, ci porterà su a San Silvestro! Bellissimo!
Un pit stop alla fontanella per bere un pò e via! Ci aspetta la salita di Via Fonte Locca che facendoci attraversare colline bellissime, ci fa scendere verso Francavilla.
L'ennesima salita non ci stanca, anzi! Appena la strada rimpiana, il nostro passo aumenta. Raggiunta la riviera, facciamo girare le gambe. 
E' un attimo raggiungere il Ponte del Mare e da qui Panta Rei. 
Fantastica giornata di sole per un'allenamento che mi è piaciuto moltissimo e che mi mancava da un pò!
Good Run Everybody!

domenica 1 dicembre 2013

Settimana di Relax...


Questa settimana è stata davvero una settimana rilassante, almeno per me, abituato ad uscire minimo 5 giorni a settimana e con una media di 80/90 km... Questa settimana, invece, anche a causa del maltempo di lunedì e martedì, e degli allenamenti super tranquilli (l'unica uscita un pò impegnativa, 23 km di ieri mattina) ho corso per solo 43 km !
E' stata una settimana di transizione, di passaggio, di stacco, verso il mio nuovo obbiettivo!
Good run everybody!


sabato 23 novembre 2013

Maratona di Torino 2013


Questa Maratona mi incuriosiva molto... La scelta di quale 42 km correre nell'autunno non dava spazio a molta scelta... Tra l'innovativa Torino e l'affascinante Firenze, non ho avuto il minimo dubbio: Ho puntato la prua a nord, si Va a Torino! Questa maratona arriva dopo un anno davvero intenso. Oltre 40 gare corse.
Dopo la maratona di Treviso e due ultra da 50 km volevo chiudere l'anno con un'altra bella gara da ricordare. E' così che è nata questa trasferta. Pensata con tantissimo anticipo, partecipata da molti runners di varie squadre. Peccato che molti miei compagni di squadra abbiano fatto la scelta di correre a Firenze. Solo Antonietta e Marco hanno condiviso la mia scelta e sono contento che per Antonietta qucsta sia stata una scelta vincente (P.B. con 3:26.)

Dopo un viaggio lungo ed estenuante siamo finalmente arrivati a Torino. Il tempo di lasciare i bagagli in Hotel e siamo andati a ritirare i pettorali. Torino è davvero bella. Si respira la cultura e la storia di questa città che è stata Capitale d'Italia. Guardo ammirato gli splendidi palazzi e le tante statue che adornano le belle piazze del centro, affollatissimo nell'ora di punta.
Insieme ad altri amici dei Pescara Runners che ci avevano preceduti in macchina abbiamo passato una serata spensierata coi piedi sotto il tavolo in un ristorante pizzeria nel centro città. Al termine, salutino di rito e ognuno è andato a dormire.
La domenica mattina alle 6.45 è suonata la sveglia e l'attività nella stanza è diventata frenetica.
Prima il rito della colazione e poi quello della vestizione. In breve il tempo è volato e alle 8 abbiamo raggiunto la zona della partenza e siamo entrati in clima maratona. 
Sebbene le previsioni climatiche avessero previsto sfracelli, di fatto, si stava bene, tant'è che ho scelto di correre in canotta e ciclista.
Lasciati i miei compagni di viaggio e rimasto solo, ho deciso di rimanere isolato e concentrato, cercando di non pensare più a nulla e solo a correre.
A differenza della Maratona di Treviso non sono riuscito a posizionarmi bene per la partenza. L'organizzazione non aveva previsto griglie e, naturalmente, davanti si era posizionata gente, spesso lenta, che col cavolo si sarebbe levata da li o ti avrebbe fatto passare. Non mi è restato altro che rimanere dov'ero in attesa che la gara partisse.
Distrattamente ho notato di avere al fianco sia del pace delle 3 h che quello delle 3.15, ma non me ne sono preoccupato più di tanto. Anche in questa gara avrei corso da solo, senza seguire nessuno!
Allo start, mentre molti scattavano in avanti, io mi avviavo con un passo rilassato. Avevo visto su youtube il percorso e sapevo che sarebbe stato complicato affrontare le enormi e lunghissime strade, le umide e nebbiose periferie della cintura e mantenere il giusto approccio alla gara. 
Dopo un pò corro solo e passo al 10° km con un'ottimo passo gara di 4:27/km. 
Da Torino a Moncalieri non mi accorgo della differenza. I palazzi si susseguono e i quartieri sembrano tutti uguali. Incrocio lo sguardo con un ragazzo in pigiama e molto assonnato che appoggiato al balcone ci guarda come se fossimo dei pazzi scatenati. E forse ha ragione! Sempre a Moncalieri  vengo attirato da della musica. E in effetti, poco più avanti, sulla mia sinistra vengo affascinato dal canto allegro e spensierato di un coro folkloristico Abruzzese! Perdo la testa e comincio a mandare baci a profusione, indicando loro la mia canotta e urlando la mia abruzzesità.
Percorso qualche km, una signora dal balcone ci urla: "Andate a lavorare! Qui non abbiamo più i soldi per campare e questi pensano a correre!" Che dire alla signora? Meglio glissare e far finta di niente. 
Dalle incitazioni che arrivano dal bordo stradale mi accorgo che, sebbene ci trovassimo ne profondo nord, le cadenze delle persone sono da "profondo sud"! Siciliani e calabresi, ma anche tanti napoletani. Lasciando Moncalieri un signore con una enorme bandiera della squadra del cuore, ci saluta urlando "Forza Napoli!"
Arrivati nel comune di Nichelino, improvvisamente arrivo al cospetto della Palazzina di Caccia di Stupinigi che mi appare imponente e maestosa, bellamente sormontata da un enorme cervo. Qua si venivano a divertire quelli che sono state le "loro Maestà"... Fosse per me, tutti a zappare, cmq lasciamo perdere.
Arriva anche il passaggio alla mezza maratona in 1:33:13, con un passo gara di 4:25/km
Dopo qualche km rientriamo nel comune di Torino da Corso Unione Sovietica e da qui in avanti percorreremo tantissimi e lunghissimi vialoni senza fine!
Anche il passaggio al 30° km è stato perfetto. 2:12:57 con la media rimasta più o meno uguale, 4.25/km.
Purtroppo, la speranza di finire la gara allo stesso passo è naufragata al 38° km dove venivo sopraffatto dai crampi che mi hanno costretto a ripetuti stop (ho calcolato 2 minuti) e il mio passo gara ne ha risentito. Appena i crampi me lo hanno permesso sono ripartito  chiudendo la gara in 3:09:33, alla media finale di 4.29 km.

Sono molto soddisfatto di questo tempo (il mio 3° P.B. di tutti i tempi) che testimonia della buona forma in cui mi sento attualmente. Non sono andato molto lontano dalle mie previsioni (mi aspettavo al massimo un 3:06/3:08).
Devo dire che è stata una maratona positiva per tutti noi della spedizione pescarese. Abbiamo tutti fatto ottimi temi che qui riassumo, in ordine di arrivo (tempo ufficiale):
1) Franco Salvatore: 3:02:59;
2) Mario Ricci: 3:09:47;
3) Graziano Wade: 3:11:48;
4) Gabriele Salvatorelli: 3:17:25;
5) Emmanuel Capuni: 3:20:04;
6) Mario Di Lorenzo 3:22:45;
7) Luigi Pretara: 3:24:24;
8) Andrea Di Nezza: 3:27:00;
9) Antonietta Faieta: 3.27:06;
10) Edoardo Aguilar: 3:30:01;
11) Diego Pretara: 3:30:54;
12) Paolo Sardini: 3:31:19;
13) Carlo Salvatore: 3:32:36;
14) Riccardo Pisano: 3:32:43;
15) Fabio Ruggieri: 3:36:19;
16) Francesco Del Balzo: 3:36:50;
17) Giuseppe Caposano 3:38:17;
18) Giancarlo Passeri: 3:39:46;
19) Samuele Fabrizio: 3:40:22;
20) Valerio Di Deo: 3.43:46;
21) Elga Tieri: 3:49:13;
22) Giuseppe Rossi: 3:53:44;
23) Camillo D'Orazio: 3:56:45;
24) Barbara Di Febo: 3:59:00;
25) Stefano Riccitelli: 3:59:03;
26) Tonino Forchetti: 4:01:50;
27) Luca Di Felice: 4:11:40;
28) Mario Di Felice 4:14:54;
29) Alessandra Anelli: 4:27:19.

Good Run a tutti!

giovedì 14 novembre 2013

Sentite? C'è aria di Maratona!

A distanza di 8 mesi dall'ultima Maratona di Treviso risento il profumo inebriante e adrenalitico di una nuova 42km... 
La Maratona di Torino è all'orizzonte. 3655 è il mio pettorale. Mancano due giorni e poche ore alla partenza e già assaporo l'attesa! 

domenica 10 novembre 2013

18 Km. Penultimo lavoro prima della Maratona di Torino!

In una bellissima mattinata di sole ho corso quello che può essere considerato il penultimo allenamento impegnativo prima della Maratona di Torino di domenica prossima (martedì ci sono 3 x 2000). 
Come stabilito ho terminato l'allenamento correndo 18 km alla media di 4.50/Km. Allenamento tranquillo e rilassato.
La penultima settimana di tabella è scivolata via, lenta ed inesorabile ed è arrivato lo scarico... 
Ed eccoci qui alla vigilia di una 42 chilometri, dopo mesi di allenamento, ciò che è fatto è fatto. Oramai è inutile commentare, non ci si inventa più nulla. 
I km sono diminuiti mentre cresce l'adenalina per la gara. Manca oramai solo una settimana alla maratona.

domenica 3 novembre 2013

MIglianico Maratonina del Foro 2013

Questa mattina, insieme al mitico Massimo Rinaldi, sono andato a correre la Maratonina del Foro. La tabella mi prescriveva 21 km a 4.15/km e quale occasione migliore di questa gara per poter portare a casa il risultato con il minimo sforzo? Naturalmente, faccio per dire, perchè di difficoltà questo percorso ne ha, eccome!
L'inizio non è stato dei migliori. Non c'era il mio pettorale! L'organizzazione non l'aveva preparato, ma grazie alla pazienza di Carla De Clemente, il problema è stato risolto. 
Ho fatto appena in tempo ad attaccare il pettorale ed il chip, che la gara è partita!
Ho cercato di mantenermi sui 4/15 km, o appena sotto e ho affrontato il percorso in relax. Dopo aver corso su un tratto del percorso della Miglianico Tour, siamo arrivati al capolinea, rappresentato da un cono in mezzo alla strada. Girati attorno al cono, dopo pochi metri abbiamo imboccato una laterale destra che ci ha portati su un bel sentiero battuto che ci ha concesso un pò di ombra e di fresco e, soprattutto, ci ha riparato dal vento garbino che oggi ha imperversato sulla gara. Ragazzi che caldo! Potete immaginare per uno come me, che ha caldo d'inverno, la sofferenza che ho avuto oggi che sembrava di correre in un grill! 
Dopo lo sterrato, una salitina corta corta, ma taglia gambe, ci ha riportato sull'asfalto. Dopo circa un km si è concluso il primo giro e ho iniziato il secondo. 
I km sono passati tranquilli e regolari e alla fine ho chiuso la mia gara in 1:28:50 alla media di 4.14/km, come da tabella.
Sono contento di aver rispettato il tempo imposto, sebbene il percorso, il caldo e il vento.
La settimana si è conclusa con 5 uscite e 72 km corsi.
Good Run everybody!
@Runlovers
 

venerdì 1 novembre 2013

E' finito anche ottobre...

@Runlovers Anche ottobre se ne è andato. E' stato un buon mese per correre. Anche a causa della preparazione per la Maratona di Torino ho corso tanto, 365 km, per la precisione...
Tanti allenamenti e sole 3 gare. Ora arriva novembre e il countdown per Torino è iniziato!
Nel frattempo oggi mi toccavano le ripetute sui 2000. 
Grazie alla giornata festiva, alle 9 ero già sulla riviera, piena, anzi strapiena di gente che passeggiava. Allenamento veloce veloce che speriamo mi aiuti a fare bene alla Mezza Maratona di domenica.
Saludos Amigos!




domenica 27 ottobre 2013

Mezza Maratona di Sannincandro Garganico + 13.5 km di corsa lenta!

Questa mattina, assieme ad altri 5 compagni di squadra, Francesco, Antonietta, Vincenzo, Cristian e Marco, sono andato a correre a Sannicandro Garganico. 
Sono tornato ancora sul Gargano, dopo l'ultramaratona di Cagnano Varano dello scorso giugno.
Dopo un viaggetto abbastanza lungo, mitigato dalle nostre chiacchiere e dalla battute, siamo arrivati in paese.
Arrivati a Sannicandro mi sono subito reso conto di come l'attività degli organizzatori fosse frenetica, volta a sistemare al meglio le infrastrutture e, comunque, a regolare al meglio l'apparato organizzativo della gara. Sebbene il paese fosse relativamente piccolo, hanno organizzato la 1° edizione della Maratona e della Mezza Maratona. Due gare certamente, non facili.
Certamente ad organizzare son capaci tutti, ma organizzare bene, no. Questa era organizzata bene! 
Sul percorso, ottimamente segnalato e sorvegliato, c'erano abbondanti spugnaggi, acqua, sali, e frutta, che averne avuti la metà in altre gare ben più importanti, tipo quella di domenica scorsa, sarebbe stata cosa gradita!
Oggi per me è stato il festival della spensieratezza, risate, battute goliardiche e condivisione anche conviviale, davanti ad un semplice piatto di pasta e un bicchiere di vino, insieme a tanti amici scesi con noi da Pescara. 
Tutto davvero bello!
Per quanto riguarda l'aspetto sportivo vero e proprio, oggi la tabella prevedeva 2 ore e 45 di corsa lenta. L'uscita pugliese è quindi cascata a fagiolo per correre un lunghissimo (l'ultimo di questa tabella, manca solo un ultimo lungo di 2 ore) senza troppi patemi d'animo! Sono contento anche per il percorso sul quale, nostro malgrado, ci siamo trovati a correre. Usciti da Sannicandro, la strada ha iniziato a salire in modo leggero, ma deciso, continuando per circa 7/8 km, per poi ridiscendere fino al capolinea dei 10 km, per poi ritornare al paese per la stessa strada.
Conclusa la gara mi sono riunito ad Antonietta e Vincenzo per proseguire il nostro allenamento. Anche nel secondo giro, nel ripercorrere ancora le salite, il passo non ne ha risentito e, ho aggiunto così altri 13.5 km alla mia gara.
Bella esperienza, come sempre. Le sensazioni che ci regala il magico mondo del runner non si possono raccontare e spiegare, solo vivere.
Il bilancio di questa settimana di allenamenti è di 5 uscite, con 87 km corsi.
Good Run everybody!


  

domenica 20 ottobre 2013

32 km di lungo sul percorso della Maratona di Pescara

Questa mattina si è svolta la Maratona di Pescara e le altre gare collaterali, che hanno visto la partecipazione di molti atleti. Come l'anno scorso dovevo correre un lungo. A differenza dell'anno passato non mi sono iscritto alla mezza, ma alla maratona. Mi ero ripromesso che se mi fossi trovato nelle condizioni di farlo, avrei finito la gara, portando a casa un'altra medaglia. 
La giornata di oggi, però, è stata abbastanza calda ed umida e, col passar dei km, soprattutto a causa del ritmo allegro con cui correvo, ne ho risentito un pò, cominciando ad essere stanco, da qui la decisione di limitare i danni.
Ho preferito fermarmi alle mie 2h e 30' previste dalla tabella e non stancarmi ulteriormente...
Un grazie ai miei compagni di viaggio e a chi mi ha salutato lungo il percorso. Davvero tanti! Complimenti ai miei compagni di squadra cxhe hanno concluso la 42 km per la prima volta, Francesco Renzetti e Francesco Sciarretta!
La settimana si è conclusa con 5 uscite e 80 km corsi
Good Run every body!

martedì 15 ottobre 2013

Tutti insieme, appassionatamente

Domenico dovevo fare un lungo sulla rivera, ma ero rimasto solo. Quasi tutti i miei amici sarebbero stati impegnati in gare, in Abruzzo, in Italia e all'estero. La voglia dell'ennesima corsa solitaria m'è passata subito, anzi non è proprio arrivata e così mi sono aggregato ai miei compagni di squadra per andare a correre la Stralanciano.
Arrivati a Lanciano con un pò di anticipo, ho corso per 5 km prima di partire e partecipare alla gara. Naturalmente, dovendo correre un lungo, non avevo nessuna ambizione di farla "a tutta", anzi... 
Ho avuto così modo di apprezzare bene il percorso di questa storica gara esistente fin dal 1980. Salite, discese e comunque percorso molto muscoloso che deve essere corso con molta sapienza, gestendo al meglio le forze, soprattutto per tutti e quattro i giri previsti!
Mi riprometto di tornare a Lanciano per correrla in maniera competitiva e giocarmela come piace a me!
Il bilancio settimanale è stato di 5 uscite e 82 km corsi.
Alla prossima amici miei!

giovedì 10 ottobre 2013

In Medio Stat Virtus...

A Pescara Beach questa mattina c'è un sole scintillante! Le secchiate d'acqua e il cielo pumbleo di ieri, solo un ricordo. 
Devo dire che fa anche caldo e c'è anche una discreta umidità. 
Qui in città non si è andati a scuola e al lavoro (perlomeno alcuni) perchè è il Santo Patrono. Quale migliore occasione per correre al mattino, spensierati e senza essere schiavi del tempo?
Era da qualche giorno che non correvo più con il caldo e quindi sono curioso di verificare cosa ne pensa il mio locale caldaie, là sotto...
La tabella comincia a fare sul serio e dice che devo correre un medio di 15 km... 
Dopo i canonici 2.5 km di riscaldamento parto. Meno male che ho gli occhiali da sole. C'è una luce abbagliante e il caldo si sente sempre più! Per strada non incontro nessun runner, salvo qualcuno che passeggia tranquillo. Faccio un rapido chek-up ed è tutto ok, le gambe girano come un frullino e arrivo bene e nei tempi stabiliti dalla tabella.
Missione Compiuta. 

martedì 8 ottobre 2013

Andale... Andale!

Dopo la Ascoli San Benedetto di domenica scorsa, un'altra intensa settimana di allenamento è andata. I lavori si susseguono intensi. Questa settimana mi sono concesso, anche se non prevista, la partecipazione ad una gara molto bella, il Trofeo Città del Vasto. Una gara scattosa, nervosa e veloce. Mi sono divertito molto a correrla. 
Sono molto legato a questa gara e a questa città. Questa è stata la mia prima gara in assoluto. Era il 1° ottobre 2006 e questa è la foto ricordo. Certo avevo qualche chilo in più!


Quest'anno sono tornato con Antonietta e Marco e l'ho corsa divertendomi, guerreggiando come al solito con i 50enni. Quei ragazzacci sono davvero terribili, filano come i missili e gli arrivo sempre dietro. Sono comunque felicissimo di trovare un posticino tra loro ed essere comunque premiato.


Per quanto riguarda la settimana sono uscito cinque giorni su sette con 74 km corsi. 
La settimana  che inizia sarà molto impegnativa. 
Gli obbiettivi si avvicinano sempre più!
Suerte!
 


domenica 29 settembre 2013

Ascoli - San Benedetto 2013

Per l'ennesima volta ho corso questa bellissima gara che da Ascoli Piceno arriva a San Benedetto del Tronto. Obiettivamente, la concomitanza con altre gare si fa sentire. Ad occhio, i runners presenti nella piazza antistante la linea di partenza non sono moltissimi. Al momento del via, mi trovo nelle retrovie del gruppo e inizio, con calma, a farmi strada tra i podisti. Per questo percorro il primo km a 4.40, rimarrà l'ultimo...
Ad un certo punto mi trovo davanti una "strana coppia". Cristian Ferraro e Marco Pietrangelo. Per molti km formeremo un bel team! La compagnia e la distrazione per i nostri discorsi mi fanno bene e, senza rendermene conto, ne guadagna anche il passo gara.
Corriamo imperterriti sulla strada salaria che si snoda tra le colline e i paesi che si susseguono. I ripetuti strappi dovuti alle salite mi fanno un pò paura e ho il timore che più avanti pagherò questo passo allegro.
Finalmente la strada rimpiana e inizia un lungo e interminabile viaggio verso il mare. Ad un ristoro mi scappa la bottiglia dell'acqua che cade a terra. Il pensiero di aspettare ulteriori 5 km mi fa fermare e tornare indietro a raccoglierla. Per fortuna non perdo il contatto con i miei compagni di ventura.
Più o meno verso il 20° km Cristian ha deciso che, basta! E se ne va, inseguito da Marco e da me che comunque, con l'occhio fisso sui miei battiti, non ci penso proprio ad accelerare ulteriormente la velocità. E' così che siamo arrivati al mare, deviazione a sinistra e via sul lungomare che ci porterà a San Benedetto. 
Alla fine chiudo la gara in 2:22:33, alla media di 4.17/km, ottenendo una inaspettata 34ma posizione assoluta e 5° di categoria.
Qui la classifica completa 
Ancora più felice per il mio premio di categoria, una fantasmagorica maglia intima in filo di Scozia, mica bau bau micio micio! 


giovedì 26 settembre 2013

Ripetute solitarie sulla riviera...

Anche io questa sera mi sono allenato sulla riviera per fare le ripetute. Ripetute che vanno molto di moda in questo periodo. La scoli San Benedetto si avvicina e i vari runners si preparano al meglio, promettendosi a vicenda "punturine indimenticabili". 
A parte l'aspetto agonistico e goliardico, tornando alle ripetute, questa sera le ho corse in perfetta solitudine.
25 minuti di riscaldamento e 2 x 3000 + 2 x 2000. con recupero di 4 minuti in movimento, rispettando il ritmo imposto dalla tabella e senza alcun fastidio per la grande umidità!
Alla prossima amici runners.


domenica 22 settembre 2013

Allenamento HOT Filippide

In questa splendida mattina di fine settembre, in molti ci siamo trovati allo stabilimento Panta Rei per fare un bel medio in vista dei prossimi impegni dei runners nelle varie 42 km in giro per l'Italia. L'allenamento di oggi sarà poi seguito domenica prossima dalla bella gara "Ascoli San Benedetto" che per tanti è la gara di preparazione, appunto, alla maratona.
Tornando ad oggi, al termine dei 2 km di riscaldamento, abbiamo iniziato il nostro medio di 24 km.
Dopo la partenza in direzione Francavilla al Mare per qualche chilometro, siamo tornati in direzione nord, iniziando una progressione della velocità. 
Abbiamo concluso così i primi 12 km a 4.33/km di media.
Sempre con un occhio al cardiofrequezimetro (chiuderò con una frequenza cardiaca media di 140 bpm) abbiamo raggiunto controvento il punto più a nord (Warner Village).
Negli ultimi 12 km mi sono ritrovato a correre insieme ad Andrea e la progressione si è fatta più intensa. Abbiamo percorso gli ultimi 12 km a 4.17/km di media. 
24 km conclusi in 1h46'06'', alla media di 4'25''/km.
Al termine dell'allenamento c'è stato il solito ritrovo a Panta Rei, tra bevute e risate. Grazie al bel gruppo di amici che ha corso con me questa mattina.
La settimana podistica si è conclusa con 5 uscite e 80 km corsi. 
Ed ora aspettiamo la 34 km della Ascoli  - San Benedetto di domenica prossima!
Good Run everybody   

martedì 17 settembre 2013

Allenamento per pochi intimi...

In effetti oggi il tempo non era dei migliori, ma possibile che qualche nuvoletta e un pò di vento abbiano scoraggiato tanti runners? Ne ho visti davvero pochi e la gran parte donne!
Oggi 13.3 km corsi la prima metà controvento e l'altra col vento a favore seguiti da 10 allunghi da 100 metri.
Bellissimo allenamento!
Good Run


domenica 15 settembre 2013

Un fine settimana impegnativo!

Il mio fine settimana podistico è iniziato sabato a Raiano (AQ), dove ho partecipato all'Ecotrail delle Gole di San Venanzio. Una gara non difficile, corsa soprattutto su terreno battuto, fatte salve qualche discesa sassosa e un paio di ripide salite e qualche scaletta. E' un'ottima gara per chi si vuole avvicinare al mondo delle gare "off road". Altra cosa sono i trail, ma comunque è stato divertente.
Per quanto mi riguarda, essendomi allenato abbastanza pesantemente ho corso tranquillo, cercando di godermi le bellezze del posto, indubbiamente unico!



  immagini tratte dalla rete



Questa domenica mattina è stato tempo di lunghi. Quasi tutti i miei compagni di squadra erano impegnati in lunghi di varia lunghezza. Io ho corso con Antonietta, impegnata in un lungo da 30 km. Avendone corsi 31.5 domenica scorsa, ne ho corsi solo 22, in una bellissima e rilassante corsa lenta.

Anche questa settimana ho corso sei giorni su sette, correndo in totale 90 km. 

Good run, every body!


venerdì 13 settembre 2013

Una bella settimana!

Dopo la bella avventura di Parma, la mia settimana podistica procede intensa. Il caldo opprimente ci ha lasciato ed ora le giornate sono molto più fresche. Da lunedì ad oggi sono uscito 4 giorni su 5. 
Martedì è stata l'occasione per un bel collinare con i miei amici "Filippidi". Un bell'allenamento corso sempre a buoni ritmi. Soprattutto sulle salite non mi sono risparmiato ed è stato bello fare un pò di dislivelli. Finalmente!



Venerdì mi sono imbattuto in Andrea e Massimo e insieme a loro ho corso un pò di ripetute! 2 da 3000 e 2 da 2000. La serata è stata nuvolosa e fresca e si correva benissimo, rispettando i tempi previsti in tabella.

Alla prossima amici runners...

lunedì 9 settembre 2013

Cariparma Running 2013 - 30 km della Duchessa

Ancora una volta devo dire di essere contento per aver seguito il mio istinto. Volevo a tutti i costi partecipare alla gara di Parma e l'ho fatto anche se per farlo sono andato e tornato in treno, con non poco stress... Ma come si dice? " Dove c'è gusto... ". 
Seguivo da un pò questa gara su internet e la curiosità è cresciuta col passar del tempo. Tutti sanno che sono nato a Parma. Ebbene, fino a ieri io non avevo corso nemmeno un metro in terra parmigiana. La corsa non era per me, impegnato com'ero a mangiare lasagne, tortelli, tortellini ecc.
Proprio parlando di ricordi, non vedevo l'ora di rivivere la mia città via per via, vicolo per vicolo, almeno per quelli interessati dal percorso gara. E in effetti, rivedere le strade del centro, i viali alberati e il laghetto del Parco Ducale è stato davvero emozionante.


il percorso gara
La Gara


Già dalle prime ore della mattina Piazza Garibaldi si è riempita dei moltissimi runners che, impegnati nelle varie gare, 3 competitive: 10 - 21 - 30 km e due non competitive: 5 - 10 km. Meno male che sono riuscito a trovare una buona posizione in griglia, che mi ha permesso di evitare il fiume di atleti pressati in attesa del via.
Era davvero un fiume sterminato di atleti quello ben illustrato dalle foto che ho raccolto in rete. 
Sono davvero felice di aver fatto parte di un tale spettacolo    

in attesa del via (foto tratta dalla rete)

in attesa del via - coda del gruppo - (foto tratta dalla rete)


la partenza (foto tratta dalla rete)

la partenza (foto tratta dalla rete)
PS. ci sono anche io!

panoramica della partenza dalla beliissima Piazza Garibaldi 


Al via, ho provato ad impostare un passo gara tranquillo, tuttavia, veloce, tentando una simulazione del passo gara che mi piacerebbe avere per la prossima maratona,

Il problema è stato che correre a Parma non si è rilevato proprio semplice. I continui cambi di direzione nelle vie della città e i tre giri ripetitivi mi hanno via via stancato, facendomi rallentare leggermente nell'ultimo giro, così come ben indicato dal resoconto della SDAM

Alla fine comunque, ho concluso la mia gara in 2h18'51'' alla media di 4'23''. Un buon tempo che mi fa essere ottimista per il proseguo della mia preparazione alla prossima maratona.

Un'altra medaglia aggiunta al mio umile e personale medagliere.







Al termine, insieme ai mie amici, recupero delle calorie perse al ristorante. 
Torta fritta e salumi, seguiti da tris di tortelli, il tutto innaffiato da buonissimo lambrusco, rigorosamente secco.



Good Run everyboy!

venerdì 6 settembre 2013

Parma, finalmente!


Finalmente si parte per Parma! La mia città di origine a cui, nonostante tutto rimango attaccato da sempre. Pare che il cordone ombelicale che mi lega alla mai città natale non si sia mai spezzato. Sono emozionato come un bambino!
Dopo 15000 km corsi tra allenamenti e gare di ogni tipo, mi appresto finalmente a correre un gara nella mia città, la "30 km della Duchessa"3 giri da 10,550, per un totale di 31,650. 


Un bell'allenamento per me in vista della Maratona di Torino.
Naturalmente, coglierò l'occasione per vedermi con i miei vecchi amici per una bella rimpatriata!

lunedì 26 agosto 2013

Che belle gare!


Dopo la breve parentesi montana, ho ripreso la mia attività podistica, ancora impegnatissimo tra allenamenti e gare. Dopo quella di Fara San Martino del 18 agosto e qualche allenamento, ho partecipato a ben tre gare, corte, ma molto divertenti, oltre che dure, con 68,5 km corsi in 6 giorni su sette. Le tre gare:

il 23 agosto ho corso alla Notturna di Crecchio. Questa era una manifestazione a cui non avevo mai partecipato. Gara non entusiasmante, almeno per me, che si sviluppava su un percorso brevissimo, da ripetere 3 volte, per un totale di 7.5 km. La gara è scivolata via velocissima e chiusa attorno ai 4/km. Anche a Crecchio mi sono qualificato come secondo di categoria!


Dopo la gara, insieme ai miei compagni di squadra, ci siamo rifocillati con panini con porchetta o salsicce, insieme a birra e noccioline. Bella serata!
Mi dispiace di non aver scoperto prima questo bellissimo borgo. Crecchio è un comune che sorge su un colle a 209 metri sul livello del mare. Il centro storico dell'antico borgo risalente al IX secolo a.C., è dominato dall'imponente Castello Ducale.


il 24 agosto ho partecipato alla Notturna di Vacri. Sinceramente era una gara che non era programmata, ma che ho voluto assolutamente fare per onorare l'impegno del mio amico Gabriele De Cerchio, che tanto sta facendo per portare la cultura della corsa a piedi in questa bellissima zona collinare. Le recensioni di questa gara spaventavano un pò. L'avevano definita molto dura. E probabilmente era così, se gli organizzatori hanno posticipato la partenza e accorciato l'itinerario. 

Alla partenza eravamo un pò pochini, un centinaio circa, ma comunque c'era sempre tanta gente forte. Tra questi, l'ennesimo M50 che è arrivato primo di categoria e che, per l'ennesima volta, mi ha relegato al secondo gradino del podio!




il 25 agosto ho partecipato alla 9^ edizione del "Trofeo Città del Miele", nel bel paese di Tornareccio. 
Probabilmente, l'aver partecipato alla terza gara in tre giorni ha lasciato il segno, perchè per i primi km di questa gara ho davvero visto i sorci verdi! 
Anche qui, gli organizzatori hanno modificato il percorso, limando quà e là i tratti più duri, cercando di renderla corribile ai tanti runners che affollano Tornareccio. 
Dopo un primo giro nel centro abitato del paese, la corsa si è indirizzata verso le vicine campagne. La strada, molto ondulata, ha messo a dura prova i runners. 
Al termine, tutti concordavano che questa gara sia stata tra le più impegnative del circuito! In ogni caso, nonostante la difficoltà della gara, la qualità dei runners è stata altissima. Ed è così che, un pò per merito della concorrenza, un pò per mio demerito, obbiettivamente stanco della tre giorni di gare, mi sono qualificato solo come 7° di categoria (su 8 premiati), sebbene fossi riuscito a correre alla media di 4.16/km su quelle salite!


Anche questo paese è stato per me una bella sorpresa. Piacevolmente ordinato e pulito, estremamente vario nelle vie, fatte di portici, scalinate, balconate, piazzette nascoste, fontanelle, rivestito di bellissimi mosaici che adornano tutte le vie del paese. 
Veramente bello, complimenti ai residenti!

Ora, a parte eccezioni dell'ultimo momento, considero conclusa la mia partecipazione alle gare corte del circuito abruzzese. Ora inizia la preparazione alla maratona!

Good Run everybody... Suerte!!!