venerdì 31 dicembre 2010

Un anno di corse


E anche il 2010 è terminato… Che anno è stato questo dal punto di vista delle corse? Bello? Brutto? Avvincente? Fallimentare? Innanzitutto devo dire che è stato l’anno dell’incontro con Enzo Melatti, la persona che il destino m’ha fatto incontrare quasi per caso (su forte insistenza di un collega) e che mi ha accolto benissimo, come fossi il primo dei suoi atleti, anche se lui di atleti “primi”ne ha davvero tanti e tutti fortissimi e vincenti. Mi sono sempre allenato bene con tutti, ma con Enzo mi sono trovato subito bene. Mi sono allenato con entusiasmo applicando le sue tabelle e trovandone subito un grande giovamento, e da subito. Esattamente un anno fa, il 6.1.2010 la prima gara dell’anno, la mezza dei magi, seguita dalla mitica Roma - Ostia ed il mio  P.B. di 1h26’44’’. Una serie di bellissimi allenamenti fino ad arrivare al mio primo serio infortunio al tendine tibiale anteriore, arrivato alla vigilia della Maratona di Parigi, che ho corso zoppicando sull’onda dell’entusiasmo dato dalla consapevolezza di essere in piena forma. E infatti fu così, terminai la maratona in 3h27’33’’ arrivando a toccare il cielo con un dito.  Sembrava tutto bello e invece… il tendine è una cosa seria e bisogna averne rispetto… Stop dalle corse dall’11 aprile al 1° agosto… Quattro lunghi mesi di inattività che non auguro davvero a nessuno. Sò che molti dei miei amici blogtrotters hanno avuto esperienze analoghe e che capiscono ciò che voglio dire…
Oltre ad Enzo, il 2010 mi ha portato nuovi e stimolanti amici di corse come Monia, Carmine, Ahmed, Antonio Bucci, Mirko, Giampeppe, Andrea, Tommaso ed Emanuel, tutti davvero forti e simpatici, ma anche delle piacevoli conferme come  Antonio, sempre posato e disponibile, Fausto, il necessario colore al grigiore di certi giorni, Bob ed il mitico Massimo jet Rinaldi.
Tornando alle corse e ai numeri, dal 1° agosto ad oggi, ho corso 5 gare tra cui la Maratona di Amsterdam, corsa così così, la 33 km della Ascoli – San Benedetto, la Mezza Maratona di Fossacesia e qualche altra gara minore, oltre a tanti tanti tantissimi allenamenti.
Il mio specialissimo contachilometri dice 2450 km corsi nell’anno (che per me è stato di 8 mesi). Ora si ricomincia col 2011, spero, a sto punto uso il condizionale, di vedere i miei amici blogtrotters alla roma – ostia e alla Maratona di Roma…
Allora buon 2011 amici miei, auguri a me e auguri a voi di buone corse.

lunedì 27 dicembre 2010

Febbre da Cavallo




Giuro! Un Natale così me lo ricorderò per parecchio... Dopo parecchi mesi che non andavo in ferie avevo assaporato questi tre - quattro giorni di pausa e già mi veniva l'acquolina in bocca pensando alle cibarie che avrei sbranato da li a poco e invece... Partito da casa già stranito, nel pomeriggio del 24 m'è scoppiato il febbrone da cavallo che mi ha tramortito e buttato sul divano. Il top la sera di Natale con 40°. Morale, ho rifatto le valige e sono tornato a casa tutto tritato e soprattutto, senza aver mangiato nulla! Cmq sia è andata. Oggi sono tornato a casa con l'ordine del dottore di non uscire di casa per almeno una settimana. Come potrò mai fare? Intanto la prima gara dell'anno, la mezza maratona dei magi, è andata a farsi fottere...

martedì 21 dicembre 2010

oggi ripetute: 20 x 200

Ebbene si, quando riusciamo ad allenarci tutti insieme l'impegno diventa anche divertente e goliardico. Oggi siamo tornati sulla splendida pista blu dello stadio adriatico dove, sebbene avessimo delle ripetute abbastanza impegnative (20 x 200mt), tra un recupero e un'altro le battute scherzose (su tutti quelle di Faustino) hanno reso la cosa simpatica e ci siamo allenati benissimo. 
Per quanto riguarda i tempi, ho corso le ripetute da un minimo di 40'' per la più lenta a 32'' per la più veloce.

domenica 19 dicembre 2010

Domenica gelata

La mancata partecipazione alla maratona di Pisa mi ha riconsegnato al gruppo dei  Fit Program. Posso ora aggregarmi a loro per la preparazione dei prossimi impegni e così, come ogni domenica mattina, solita allegra riunione prima della partenza. Faustino con la sua fascia  griffata Roma Calcio, che perculava i milanisti è stato uno spettacolo bellissimo. Alla fine siamo partiti per un lento da 30 km. Questa mattina faceva davvero freddo, le macchine e le strade piene di brina gelata rendevano difficoltosa la corsa, per non parlare dello scollinamento del ponte del mare, dove scivolare era davvero facile. Comunque alla fine anche oggi è andata. 30 km in 2h31'00'' con una media di 5'02/km con una frequenza generale di 136 battiti.

sabato 18 dicembre 2010

Addio Pisa

Purtroppo mi sono dovuto arrendere a madre natura. Sapevo già da ieri che stava nevicando sulla Toscana, ma non immaginavo così tanto. Stamattina mi sono reso conto che già partire da Pescara e arrivare a Roma si prospettava un macello, ma risalire verso Firenze e poi Pisa si prospettava un'impresa titanica. Oggi il mio Angelo ha un nome preciso: Marina. Lei avendo ben chara la situazione delle strade mi ha consigliato di desistere, lasciar perdere e stare tranquillo. Grazie Marina! Certo, un sacrificio l'avrei fatto volentieri per stare iniseme ai miei cari Blogtrotter, ma obiettivamente non si poteva fare. Mi sono informato pure con la Polizia Municipale di Pisa dove un operatore mi ha detto che la città era fortemente innevata e ghiacciata. L'appuntamento con voi cari Blogtrotters sarà alla Roma - Ostia e alla Maratona di Roma. 
Da domani si comincia la preparazione con i miei compagni di squadra.

mercoledì 15 dicembre 2010

Corsa e neve

foto scaricata dalla rete

A Pescara, in Abruzzo e in molte parti della costa adriatica sta nevicando. Da domenica a causa di impegni improvvisi non ho più corso in modo regolare. Meno male che questa è la settimana di scarico pre-maratona, ma quel che troppo è troppo. Oggi volevo assolutamente correre e per evitare l'innevamento me ne sono andato al calduccio della mia vecchia palestra dove ho fatto una bella oretta di tapis roulant. Certo la corsa all'aperto non è minimamente paragonabile, ma per una volta se pò fà...

domenica 12 dicembre 2010

Domenica è sempre domenica...

Rispetto agli altri giorni della settimana, la domenica ha una marcia in più. Ci si ritrova con gli amici, si ride, si scherza, si corre insieme. Oggi eravamo in tanti, almeno alla partenza; poi ognuno si avvia a fare il tipo di allenamento più appropriato al proprio stato di forma o per l'obiettivo che si è posto. Per quanto mi riguarda ho fatto 20 km e proprio mentre stavo fermandomi, ho incontrato Enzo, Maurizio ed Eduardo e allora mi sono aggregato e con loro e ne ho fatti altri 2. In totale 22 km. Di più non si poteva vista la maratona di Pisa di domenica prossima. Per notizia, Maurizio viene!

sabato 11 dicembre 2010

Uscitina mattutina con Eduardo

Questa mattina fredda, ma inaspettatamente bella e con un limpido sole, mi sono trovato con Ed per correre insieme un po di km dato che Pisa oramai è a soli 8 giorni. Insieme corriamo bene, ognuno con le sue frequenze, ma va alla grande. L'atteggiamento è tranquillo e rilassato e gli allenamenti duri sono oramai finiti, tra noi e la maratona rimane oramai solo una settimana di scarico.

venerdì 10 dicembre 2010

10 km in allegria

Nel tardo pomeriggio assieme al mitico Faustino, ci siamo divertiti a correre 10 km sulla riviera sferzata da un vento gelido che ti buttava la sabbia negli occhi e che dava molto fastidio. Fausto si è dimostrato sempre brillantissimo e grazie alle sue battute abbiamo corso senza badare al freddo birbone che c'era. Domani alle 8.30 mi aspetta Eduardo per un allenamento che ci porterà insieme verso Pisa.

mercoledì 8 dicembre 2010

Medio di 8 km

Questa mattina di festa ci ha regalato una giornata di garbino e 24° che hanno fatto si che la riviera fosse piena di persone a passeggio e molti runners. Per me e i miei amici l'appuntamento era con un medio di 8 km. Per quanto mi riguarda li ho corsi tranquilli ad una  f.c. di 144 battiti. A fine allenamento mi ha fatto piacere incontrare mentre correva la mia amica Marta che legge questo blog e che saluto! C'è stata anche una notizia inaspettata, Maurizio non vuole più fare la maratona di Pisa... Vedremo, vi terrò aggiornati

domenica 5 dicembre 2010

Collinare di 26 km

 
Questa domenica, mentre tutto il grosso dei runners si sarebbe portato a Francavilla per la "Corsa del Panettone" i Fit Program si pappavano l'ennesimo collinare. L'itinerario è stato più o meno quello di settimana scorsa, leggermente modificato, sia nell'andata (salita) che nel ritorno (discesa). E' stato comunque bello correre insieme anche se il bip bip continuato del crono di Fausto ha rotto i marones dall'inizio alla fine dell'allenamento.
L'itinerario è spettacolare, le colline tra Pescara e Francavilla offrono panorami bellissimi tra oliveti e piante da frutto. Io avendo anticipato 2 km ne ho corsi in tutto 28. L'allenamento è stato comunque di 26 km, corso alla media: 4.55/km ad una F.C. media generale di 145 battiti.

sabato 4 dicembre 2010

La telecronaca su Raisport 1 della Corsa di San Martino

Grazie all'amico Raffaele, sono venuto a conoscenza che Martedi 14 Dicembre andrà in onda su Raisport 1 alle 14,45 la telecronaca della Corsa di San Martino, durata 30 min. Per chi, come me, ha partecipato a quella bellissima gara, una bella occasione di rivivere le belle emozioni  sansazioni di quella fantastica giornata

venerdì 3 dicembre 2010

5*2000 coi vecchi amici

Dopo tanti allenamenti diurni finalmente sono uscito la sera e questo mi ha permesso di incontrare i miei vecchi amici, i mitici Faustino e Robertino. Dopo un pò si è aggiunto pure Massimo. Con loro abbiamo fatto le ripetute  dei 2000, esattamente cinque. Le abbiamo corse molto bene ed in scioltezza.

mercoledì 1 dicembre 2010

Collinare di 18.5 km

Avevo promesso a Paolo di accompagnarlo su un bel percorso collinare, non semplice, anzi direi tosto. Accompagnati da un timido sole ci siamo sciroppati un percorso che ci ha impegnato da subito con Via Colle di Mezzo, Salita Cellini, Via Degli Abeti, Strada Valle Furci, fino allo scollinamento sulla strada che porta a Spoltore (torre dell'acqua) e successiva discesa verso Pescara. Allenamento bellissimo accompagnato da un fortissimo vento contrario che, se possibile, ha reso ancora più difficile il nostro allenamento.
Tempo finale: 1h 34' per una media generale di 5.05/km che tenuto conto dei muri che abbiamo affrontato mi va benissimo.

martedì 30 novembre 2010

Le ripetute...

Eccomi qua, come tutti i martedì a parlare di ripetute. Anche oggi erano previste 15 ripetute dei 400 metri. Del solito gruppo siamo rimasti solo io e Paolo (sempre più in forma) e ce le siamo mangiate dalla prima all'ultima senza colpo ferire!
Oggi allo stadio c'erano anche Antonio e Massimo, che hanno iniziato da ieri la nuova tabella che ci porterà alla maratona di Roma. Mancano 19 giorni alla maratona di Pisa, ma già non vedo l'ora di unirmi a loro ed allenarci insieme sulla base di questa bellissima tabella. Loro due oggi avevano 30 ripetute da 100 mt! evvai!
Per tornare al mio allenamento, anche questa settimana ho corse le ripetute in relax e col freno a mano tirato, senza andare mai in "sbattimento", iniziando con un 1'40'' e arrivando fino ad 1'18'' alla quindicesima ripetuta.

domenica 28 novembre 2010

Collinare di 24 km

Questa mattina fredda ed umida ha visto ricompattare tutti i fit program che, dopo tanto tempo, si sono allenati tutti insieme .
Allenamento bello e interessante sulle colline tra Pescara e Francavilla per un totale di 22 km. Io avendo anticipato 2 km ne ho corsi in tutto 24 e anche ad una buona media: 4.40/km ad una F.C. media generale di 145 battiti. 
Per coloro che non se ne fossero accorti guardando la cartina allegata dico che il programma non riconoscendo il nuovo "ponte del mare" ha aggirato il fiume passando sul ponte dell'asse attrezzato. Naturalmente i km in più sono stati sottratti al computo finale dei 22 che sono netti.

giovedì 25 novembre 2010

3*5000 solitari

Dopo una convulsa mattinata in ufficio, preso dalla frenesia di arrivare in tempo all'appuntamento coi miei compagni di avventura, mi sono scapicollato per essere puntuale all'incontro. Arrivato, c'era solo Alberto che, tra l'altro, non era neanche al meglio per poter fare il lavoraccio che ci toccava oggi: 3*5000. Gli altri? non pervenuti e quindi mi è toccato fare spallucce e allenarmi da solo... 
Dopo il consueto riscaldamento ho iniziato l'allenamento, questi i tempi:
primo 5000 corso con una media di 4.22/km;
secondo 5000 corso con una media di 4.14/km;
terzo 5000 corso con una media di 4.06/km.
Devo dire che anche se solo, ho fatto un buon allenamento, iniziato più lento e finito in progressione, forse favorito dal gran freddo che c'era!!!

Collinare di 17 km

Oggi pomeriggio, dopo aver aspettato invano quel bidonaro di Maurizio, insieme ad Alberto e Paolo abbiamo corso un bellissimo collinare sui colli di Pescara. Le salite sono state davvero impegnative, ma le abbiamo corse bene e senza problemi, anche se la temperatura si è abbassata molto e per gran parte del tempo ha piovuto insistentemente una pioggia freddissima. Mi ha fatto piacere notare come siano andati bene i miei compagni di allenamento. Stanno migliorando giorno per giorno. Maurizio, ti sei perso un bell'allenamento!

mercoledì 24 novembre 2010

14*400

Ieri era martedì e come sempre noi tapasciones con la partecipazione straordinaria del missile terra-aria, Massimo Rinaldi, ci siamo ritrovati in pista a correre i 400 metri. Oggi le ripetute erano 14. Questa settimana le ho corse un poco più piano di settimana scorsa, iniziando con un 1'40''  e arrivando fino ad 1'18'' alla quattordicesima ripetuta.
Il menù per oggi prevede collinare!

domenica 21 novembre 2010

Lunghissimo di 34 km

Con tutta l'Italia sotto la pioggia, avevo proprio paura che oggi mi sarebbe toccata una bella inzuppata, invece è andata bene. Maurizio, dopo una settimana senza fare un cavolo, era carico per correre il suo  lunghissimo e aveva il sangue agli occhi. Anche la scelta del percorso è stata sua. Le viariazioni di pendenza e le salite della bonifica. Anche Paolo si è aggiunto a noi e siamo partiti verso ul nostro destino. Per tutta l'andata abbiamo corso insieme, arrivando al capolinea della rotonda per congiunti. Al ritorno Maurizio ha scalato la marcia, aumentando sensibilmente la velocità. Naturalmente nn l'ho seguito cercando solo di riportare a casa la pellaccia. Rimasto solo, appena sono ritornato sulla riviera (al 27° km) ho cercato di riprendere una velocità di marcia accettabile, chiudendo con una media finale di 4.55. 
La velocità può sembrare alta, ma pensando alle salite, a me va benissimo.

giovedì 18 novembre 2010

3*3000

Anche per il nostro quotidiano allenamento sulla riviera oggi erano previste le ripetute sui 3000... Rimuginando sulle parole di Giancarlo (assiduo lettore dei miei post e amico blogtrotter), ho voluto farle senza il solito impeto con il quale faccio questi allenamenti. Ho corso così più lentamente e tentando di farle in progressione. Questi i tempi:
primo 3000: 12'43'' per una media di 4.14/km;
secondo 3000: 12'36'' per una media di 4.12/km;
terzo 3000: 12'06'' per una media di 4.02/km;

Collinare su San Silvestro di 18 km

Partendo dal ponte del Mare, io Alberto e Paolo abbiamo corso un bel collinare su San Silvestro. L'allenamento sul percorso collinare ci mancava da un pò e forse è per questo che lo abbiamo corso con buon entusiasmo e concluso senza la minima fatica apparente...

mercoledì 17 novembre 2010

15*400

Ieri era martedì e la banda dei runners si è trasferita in pista. Le ripetute dei 400 mt erano ben 15 e mettevano un pò in soggezione, ma il ritrovato entusiasmo che negli ultimi tempi ci ha fatto riunire attorno ad Enzo ce le ha fatte affrontare bene. Oggi quindi eravamo ben in cinque e, in più, c'era anche Massimo che si sottoponeva al test di Enzo. Alla fine le abbiamo concluse alla grande! Dopo aver esordito con un 1'36'' i tempi sono scesi progressivamente, arrivando fino ad 1'15'' di tutto rispetto per essere la quindicesima ripetuta.
Il menù per oggi prevede collinare!

domenica 14 novembre 2010

La Corsa di San Martino 2010

Questa mattina, accompagnato dal megagalattico Massimo Rinaldi, dal coach Enzo, Antonio, Roberto e Mauro, siamo andati a correre la Corsa di san Martino, che si disputa a Controguerra (TE). Una gara che, devo dire, mi ha davvero colpito positivamente ed evidentemente ha colpito tante altre persone, visto che gli organizzatori annunciavano la partecipazione di 2.200 runners! Prima di tutto mi ha colpito la professionalità e l'ordine con cui è stata organizzata; la bellezza della zona e del percorso; la giornata bellissima, calda e soleggiata. Più che autunno sembrava primavera!!
Naturalmente ho deciso che rifarò questa gara anche l'anno prossimo (se il carrozzone reggerà) e invito chiunque a farla.
Altra curiosità interessante è stata  l'iniziativa "Camper in Corsa" ovvero il 1° Raduno Nazionale di Camperisti runners e passeggiatori. Molti runners infatti sono arrivati un pò da tutto il centro italia, dal Lazio, dalla Puglia, dalla Campania, dall'Umbria e naturalmente dalla massiccia partecipazione delle società marchigiane ed abruzzesi.
Parlando della corsa, devo dire che sono arrivato alla partenza abbastanza spaventato dai racconti dei miei conoscenti che descrivevano questa manifestazione molto tosta, a causa delle innumerevoli salite di cui si contraddistingue. Partito col giusto timore referenziale, ho comunque impostato un passo allegro tra i 4.05 e 4.10/km, salvo in occasione delle salite più ripide dove, inevitabilmente, il passo è rallentato. Insomma alla fine, correndo sempre con il massimo rispetto del percorso e mantenendomi un discreto margine, ho terminato i 15 km della gara in 1h02'09'', per una media finale di 4.08/km. Ottima media tenuto conto che non è stata ottenuta sulla piatta riviera di Pescara, ma sulle belle colline di Controguerra. Sono davvero contento.

giovedì 11 novembre 2010

6*2000

Insieme ai miei prodi, Maurizio, Antonio, Alberto e Paolo, oggi c'erano da fare sei ripetute da 2000. Pronti partenza via! Una dopo l'altra ci siamo mangiati le ripetute correndole sempre bene e con buoni tempi, soprattutto in progressione. I riferimenti cronometrici sono 8:05 - 8:05 - 8:05 - 8:03 - 8:01 - 7:36.

mercoledì 10 novembre 2010

collinare di 16 km

Oggi sono arrivato sulla riviera con un ritardo abissale. Maurizio e Alberto avevano già percorso due km di riscaldamento... Dopo averli agganciati, abbiamo cominciato un bellissimo collinare sulle strade del celeberrimo "Trofeo Mateotti". Sia sulla salita, parecchio impegnativa, che sulla successiva discesa, il passo è stato sempre stato molto allegro e fluido. Davvero un bellissimo allenamento. 
Grazie Alberto e Maurizio.

martedì 9 novembre 2010

10*500

Oggi il menù prevedeva le ripetute dei 400 mt in pista ma, purtroppo, oggi c'è la concomitanza della giornata infrasettimanale della serie B di calcio e lo stadio è stato inibito all'atletica...
Oggi ero pure di rientro pomeridiano al lavoro ed avevo poco tempo per correre. Per allenarmi in pista avrei dovuto raggiungere lo stadio di Francavilla e mi sarebbe stato impossibile arrivare in tempo sul lavoro. Mi sono unito quindi a Maurizio e Paolo per un lavoro da fare sulla riviera. Essendo segnati solo i 500 mt abbiamo deciso di modificare le ripetute e fare appunto i 500. Anche oggi le gambe giravano parecchio e dopo aver esordito con un 1'55'' i tempi sono scesi gradatamente, passando da un 1'48, ad 1'41'', arrivando fino ad 1'36'' che mi ha lasciato nuovamente piacevolmente sorpreso... Alla fine della decima ripetuta ho detto STOP stanco, ma soddisfatto!   

domenica 7 novembre 2010

2+26 km

Questa mattina noi reduci di Amsterdam, con l'aggiunta di Paolo, ci siamo cimentati in un lungo da 26 km. Antonio però non era al 100% e si è sganciato quasi subito. Siamo rimasti solo io Maurizio e Paolo che abbiamo corso bene e in progressione. Partiti sui 5.15/km abbiamo concluso l'ultimo km con un bel 4.20/km, finendo i 26 km in 2h03'25'', con una media di 4.45! Maurizio ha avuto il suo bel da fare nel cercare di frenare le mie improvvise accellerate. Alla fine però siamo arrivati insieme e bene, anzi benissimo.

giovedì 4 novembre 2010

8*1000

Anche su consiglio di Enzo, da qualche giorno sto condividendo la tabella e gli allenamenti di Maurizio e Alberto, in attesa di decidermi, una volta per tutte, se correre la Maratona di Pisa del prossimo 19 dicembre insieme a loro. La cosa mi intriga molto perchè correrei fianco a fianco con Maurizio, che io considero un vero e proprio metronomo ed uno che sa veramente correre. Forse che mi possa trasmettere qualche sicurezza in più in questa gara così ostica per me? Cmq, mi sono dato ancora qualche giorno per decidere. Entro domenica sciolgo il dubbio. 
L'appuntamento di oggi era alle 13.30 sulla riviera per le ripetute sui 1000, esattamente otto!
Sebbene mi fossi imposto di non tirare, il primo 1000 l'ho concluso in 3'38/km! e via via così, le ripetute sono scivolate via tranquille correndole tutte più o meno uguali, tra i 3'38 appunto, e i 3.30/km, tranne il quinto mille, corso alla media di 3'26''/km. Tra un 1000 e l'altro il recupero di 500 metri in movimento a 5.00/km.
Alla fine ero stanco, ma contento perchè consapevole che, in ogni caso, non avevo raschiato il fondo del barile. Mah, robe da matti, una volta questi erano tempi lontani anni luce da me e che invece oggi ho ottenuto con molta tranquillità. Alla prossima!

martedì 2 novembre 2010

12*400

Oggi è stato un bell'allenamento. Allo stadio questa volta eravamo in tanti. Un gruppo di tapasciones niente male. Dopo un riscaldamento di 5 km nel parco, siamo andati sulla bella pista blu dello stadio adriatico. In pista abbiamo inanellato 12 ripetute da 400 metri. Dalla prima all'ultima le ripetute sono scivolate via veloci, tra le lezioni del mister e le battute del dottore, che hanno reso l'allenamento uno spasso! I tempi delle ripetute variano dall'1.32 per la prima all'1.15, per l'ultima.

lunedì 1 novembre 2010

Medio di 15 km

Questa mattina, il nostro punto di ritrovo era semi deserto... mezza squadra s'appresta a partire mercoledì per la maratona di New York e alla fine ci siamo allenati in quettro persone. Abbiamo deciso di scaldarci per 3 km e poi correre un medio di 15 km. E' stato un buon allenamento corso tranquillo all'andata e in progressione negli ultimi 9 finali. Mi sono davvero divertito!

domenica 31 ottobre 2010

Mezza Maratona del Fucino saltata! :(

A causa di un turno di reperibilità al lavoro, mio malgrado, ho dovuto rinunciare (per il secondo anno) a correre la Mezza Maratona del Fucino. Vabbè, poco male. Spero di recuperare domani con un bell'allenamento di 20/25 km insieme al mitico Ed Aguillar!, prossimo mio compagno di viaggio alla Maratona di Roma 2011  

sabato 30 ottobre 2010

Passeggiata sotto il sole!

Finalmente oggi sulla riviera splendeva un bellissimo e caldo sole. Sono uscito per farmi una decina di km allegri. Per strada ho incontrato qualche amico col quale ho scambiato qualche parola e che mi ha rallentato un pò, ma fa niente. Poi via, più veloci della luce tornando verso casa. Una doccia e alla fine ero contento e felice come un bambino.

giovedì 28 ottobre 2010

40' di corsa leggera + salite 7/8% di pendenza presso il ponte pedonale.


Dopo una quarantina di minuti di corsa leggera, oggi la mia tabella prevedeva 16 ripetute da 100 metri sul bellissimo ponte del mare. Col ripetersi delle prove è stato parecchio impegnativo finirle tutte. C'era pure un discreto vento contrario, ma comunque anche questa l'abbiaamo portata a casa.

mercoledì 27 ottobre 2010

Medio di 8 km

Oggi sono rimasto in ufficio fino alle 18 e purtroppo i 18 km previsti per il collinare sono saltati. Non mi sono fidato di imboccare strade buie e solitarie da solo e così tardi, ma avevo una gran voglia di sfogarmi e così, sebbene facesse un freddo birbone e sulla riviera tirasse un vento gelido, me ne sono andato a fare un medio di 8 km. Potevo allungare di qualche km, ma ho voluto partire dal basso, ma impostando una velocità un poco più allegra di quella che la maratona mi ha portato a mantenere per tutto questo tempo. E' uscito un bel medio, chiuso in 32.20, con una media di 4.03/km.

10*400 in pista, bistecca di Angus al ristorante!

Ieri è stata una giornata pessima, da schifo, climaticamente parlando. Una pioggia battente ci ha accompagnato per tutto il giorno. Alle 13.30 io e Monia eravamo comunque allo stadio per i 400. Li abbiamo corsi sotto il diluvio e fatti tutti, dal primo all'ultimo.


In serata poi, ci siamo ritrovati al ristorante per parlare dei prossimi appuntamenti podistici della primavera. Alla fine si è deciso solo di partecipare alla Roma - Ostia (naturalmente non parlo per me).
Sono contento di aver conosciuto nuove persone, Marta, Carla, Cristina e Rosangela che si uniranno a noi nella grande avventura della corsa. Ah dimenticavo... ieri ho avuto un incontro ravvicinatissimo con lei (di cui allego foto)!
E' stata un'esperienza esaltante!!!








domenica 24 ottobre 2010

Sabato Escursione sul Monte Girella, stamattina medio di 20 km sulla riviera

Dopo la maratona di domenica scorsa ad Amsterdam ed una settimana di quasi scarico, il weekend è ritornato attivo. Sabato mattina sono andato a fare un'escursione nel bellissimo Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, salendo sul Monte Girella. 

Oggi un bel medio di 20 km corso in 4.42/km, in attesa di ricominciare gli allenamenti verso nuovi traguardi! 

mercoledì 20 ottobre 2010

Amsterdam Marathon 2010




 
 



Bellissima vacanza, bellissima città, bellissima maratona, 
gara così così...

Così si potrebbe riassumere la mia tre giorni in terra olandese. Da dove partire? Arrivati all'expò noto con piacere che ci sono runner di tantissime nazionalità, inglesi, tedeschi, francesi , naturalmente olandesi e tanti, tantissimi italiani. L'escursione termica con l'Italia si fa sentire, il freddo taglia la faccia, le previsioni lette su internet si rivelano affidabili. Tornati in Hotel mi concedo una breve escursione in città, più che altro per mangiare qualcosa. Trovo una pizzeria dal rassicurante nome italiano "La Piazza". Una volta dentro c'erano camerieri e cuochi marocchini, egiziani, indiani. Di italiani manco l'ombra. In ogni caso ho mangiato una discreta pizza. Subito dopo rientro velocissimo in albergo mentre la città era sferzata da un fortissimo vento gelato... "Cazzarola, se domani c'è sto vento, sarà un tritume", ho pensato. Poi, giusto il tempo di leggere qualcosa e giù a dormire come un bambino. Alle 5 mi sveglio senza bisogno della sveglia e dopo un pò, scendo a fare colazione. Arrivato allo Stadio Olimpico sono indeciso se correre con un paio di maglie o con quella a maniche corte, se indossare lo sgambato, il ciclista o il lungo... Dato che non ho mai sofferto il freddo, mi metto in maniche corte e sgambato... Scelta che purtroppo pagherò. Pronti? Via, si parte. Grande emozione nel fare il giro di pista dello stadio con tutte quelle persone che ti applaudono. Davvero ti prende il groppo alla gola. Comunque una volta usciti, non mi faccio prendere da niente e da nessuno, dò retta solo alle mie frequenze. Dopo essermi assestato sui 140/145 battiti, mi accorgo che stiamo andando tra i 4.35 e i 4.40/km. Il passo lo tengo tranquillamente e soprattutto non sono affaticato. Alzo gli occhi e scorgo ad una decina di metri i pacemakers dei 3h15 con il codazzo di persone che li seguono. Poco più avanti dei pace individuo le sagome di Antonio e Roberto. Lascio perdere queste riflessioni e penso a me stesso. Al 5° km passo con una media di 4.35/km ; al 10 ° la media è di 4.40/km; al 15° km la media rimane più o meno uguale a 4.38/km. Il passo è tranquillo, le pulsazioni ancorate a 145 battiti. Sono contento. Al 20° passo con la media di 4.38/km. Stò regolarissimo! Alla mezza passo a 4.37/km con un tempo generale di 1h37'56''. Forse un pò troppo veloce? Mah che ne so, io mi sento riposato e tranquillo.  Inaspettatamente, ma neanche tanto, da qui comincio a soffrire, ad avere freddo e a sentire le prime avvisaglie dei crampi. Dopo la mezza si esce dal centro abitato e si va lungo il fiume Amstel, dove tira un vento gelato e insistente ( come si può sentire dall'audio del filmato della gara che potete trovare qui ) Arriva anche il 25° km e la media è sempre quella, 4.40/km. Tengo botta anche al passaggio del 30° km dove passo a 4.42/km. La media comincia ad alzarsi al passaggio al 35° dove comincio a rallentare sensibilmente il mio passo a causa dei crampi, che nel frattempo mi invadono le gambe. Passo in 2h48'29'', ma sento che andrà sempre peggio, trascino le gambe al minimo, il crampo è sempre in agguato e pronto a scattare. Ho un unica certezza, non mi fermerò! Passo al 40° km ancora sotto i 5, 4.56/km! I crampi mi si mangiano. Chiudo la gara in 3h29'52, con una media generale di 4.58... Una caduta verticale che mi fa rallentare, ma non fermare. Alla fine va bene così. Sono contento lo stesso. Vedo il bicchiere mezzo pieno e non mezzo vuoto. Altra cosa pazzesca... Indovinate chi t'incontro sul tram che mi riporta all'albergo? Il mitico Giancarlo (Runner Blade) che stava tornando in albergo. Quale albergo? il mio! Stavamo sotto lo stesso tetto senza saperlo! Un'altra maratona è andata, un'altra medaglia entra  a far parte della mia personalissima bacheca. La soddisfazione per averne finita un'altra è superiore al fatto di non eaver migliorato il mio personale. La prossima maratona? Roma!

martedì 19 ottobre 2010

Amsterdam Marathon 2010 (Anteprima)




Sono arrivato da poco a casa, un'altra maratona è finita, un'altra esperienza entusiasmante, un'altra avventura da ricordare. Certo, non ho migliorato il mio miglior tempo, ma devo dire che mi sono davvero divertito. A breve un dettagliato resoconto.

venerdì 15 ottobre 2010

Si parte!

Ragazzi, eccomi qui a salutarvi. Domani io e il mio gruppo partiremo per Amesterdam per correre la maratona. Confesso che sono sereno  e tranquillo. Spero di fare una discreta gara e  abbinare anche una mini vacanzina ... Mi hanno detto che ci sono anche i coffee shops e il quartiere a luci rosse, ma che saranno mai?? :) :) 
Spero di divertirmi e di non soffrire troppo le temperature che si preannunciano per la città : 1° alle 08.00  con il 92% di umidità. Vabbè, ma che ce frega... Qualcuno ha detto: "in bocca al lupo"? CREPIII
 
immagine tratta dal sito www.ilmeteo.it 
 

martedì 12 ottobre 2010

9*400

Ad ora di pranzo, nella solitudine delle 13.30, sono arrivato allo stadio adriatico per fare le ripetute sui 400, esattamente nove. Non si vede una persona a pagarla oro e in più il cielo è di un colore che promette pioggia... uff, vabbè, andiamo avanti. Enzo si è raccomandato di farle in scioltezza, senza tirare, lasciando che le gambe girassero da sole. Dopo le prime tre ripetute corse attorno all' 1'26'', ecco arrivare Antonio e Monia, ognuno col suo compitino da fare... Oggi faremo tre allenamenti diversi. Le ultime quattro ripetute sono state corse tra l'1'22'' e l'1'15. Alla fine concludo il mio allenamento con molta facilità, la sensazione è stata quella di non aver fatto nulla di più di uno scarico... meglio così

domenica 10 ottobre 2010

4+20 km in scioltezza

Questa mattina, dopo il tradizionale appuntamento con la squadra, i saluti, le battute, gli scherzi, come sempre ognuno ha iniziato il proprio allenamento. Insieme ad Antonio ed Alberto, io questa mattina ho scelto di fare una corsa lenta di 20 km. Dopo esserci riscaldati per 4 km, abbiamo iniziato l'allenamento. Allenamento che è stato tranquillo e senza particolari problemi. Per 16 km il battito non ha mai superato i 135 bpm, sebbene fossimo arrivati ad andare a 4.50/km. Negli ultimi 4 km ho aumentato l'andatura arrivando fino a 142 bpm e arrivando benissimo e senza sforzo. Sono contento. Ora manca l'ultima settimana, solo scarico...
Ora è il momento di correre, non c'è più spazio per le teorie. So di non essere al top come lo ero per parigi, ma correrrò la mia gara sempre al massimo, non lasciando niente di intentato, così come sto imparando giorno per giorno...So di essere sempre sotto i riflettori... A me non importa, vado avanti per la mia strada, sebbene i gufi siano agitatissimi!

giovedì 7 ottobre 2010

3*2000

Oggi per arrivare sulla riviera in tempo all'appuntamento con i miei compagni di squadra ho davvero fatto i salti mortali. In ufficio sono super-iper-incasinato; avvocati e giudici da tutte le parti... Alla fine però sono arrivato ed ho trovato ad aspettarmi Antonio e Massimo (jet) Rinaldi che si è prestato ad accompagnarci nell'allenamento di oggi: 3 per 2000. Allenamento brillante che abbiamo corso tranquilli. Questi i tempi:
1° 2000 corso in 8.10 con una media di 4.05/km;
2° 2000 corso in 7.48 con una media di 3.54/km;
3° 2000 corso in 7.18 con una media di 3.39/km;

mercoledì 6 ottobre 2010

mancano 10 giorni alla Maratona di Amsterdam!


Comincia il count down...
... mancano 10 giorni al via della Maratona di Amsterdam
Oltre al piacere di correre la gara, quale migliore occasione per vedere i monumenti della capitale olandese? A partire dallo storico Stadio Olimpico costruito nel 1929, alle strade del centro città, a respirare aria fresca lungo il fiume Amstel o correndo lungo  suoi canali colorati o anche attraversando i giardini a Vondelpark. Spero sia una bella avventura.

martedì 5 ottobre 2010

12*400


La giornata era iniziata con il Garbino (Libeccio) che prometteva un'altra giornata calda e afosa, non proprio l'ideale per i nostri allenamenti. Con puntualità fantozziana, invece, verso le 13.20 ha iniziato a piovere molto forte, forse sarebbe meglio dire diluviare! Insomma, acqua a catinelle! Quale occasione più bella per dei bambinoni come noi di correre sotto il diluvio? Detto, fatto! 12 ripetute in pista sui 400 ed anche a ritmo abbastanza allegro! da 1.26 la più lenta a 1.16 la più veloce! Alla fine eravamo davvero zuppi, ma soddisfatti e felici. Un altro bell'allenamento corso con Antonio e Monia.

sabato 2 ottobre 2010

35 km in solitaria


A causa di impegni familiari domenica non sarei potuto andare insieme ai miei amici ad allenarmi. E' stato un peccato perchè la loro compagnia mi sarebbe stata molto utile perchè c'era un lunghissimo da 35 km! Sono stato così costretto a correre oggi, e da solo! Ho deciso di andare a sud verso Francavilla al Mare e devo dire che ne sono rimasto contento. Ho la fortuna di correre sul marciapiede della riviera e stamattina lo spettacolo era da togliere il fiato: il sole che nasceva dall'acqua con colori meravigliosi che per tanta strada ha fatto da location ai miei pensieri solitari. Purtroppo era anche caldo e si è fatto subito sentire, consigliandomi di tenere una velocità di marcia regolare. Alla fine portavo a casa un 2h35'08'' corrispondente a 4.57 a km. Certo, la settimana scorsa in gara ne ho corsi 33 a 4.42 a km, ma sono contento così, soprattutto della tranquillità e serenità con cui ho corso.

giovedì 30 settembre 2010

10*1000 Fast runners on the beach!

Oggi la tabella prevedeva le ripetute sui mille. Era un pò di settimane che non le correvamo, e farle è stato molto bello e piacevole. Purtroppo non c'era Monia impegnata nelle ripetute sui 5000 (la sua tabella comincia a diversificarsi dalla mia), ma avevo un fantastico partner in Antonio. Oggi sulla riviera c'era il sole, ma non c'era umidità, solo un pò di vento da nord. Così, dopo un paio di km di riscaldamento, siamo partiti verso nord col primo mille corso piano, per far prendere confidenza alle gambe. Gli altri poi sono stati corsi mantenendo per i primi 5/6 km e poi chiudere con gli ultimi  4 km in progressione e anche con il vento contro! Siamo andati davvero forte e senza particolari problemi. Ecco i risultati.
1000: 4.15/km;
dal al : tutti da 3.58 a 4.01/km;
: a 3.49 a km;
: a 3.46 a km;
: a 3.41 a km;
10°: a 3.28 a km;

martedì 28 settembre 2010

15*400

L'appuntamento era sulla pista blu dello stadio, oggi c'erano le solite  ripetute sui 400. Con Antonio e Monia le abbiamo corse in relax, ma sempre forte. Alla fine non ero neanche stanco! Sono soddisfatto!

domenica 26 settembre 2010

Ascoli - San Benedetto

Questa mattina sveglia alle 4.50! La levataccia era necessaria per raggiungere San Benedetto del Tronto, dove partivano  i pulmans navetta diretti ad Ascoli Piceno, per la partenza della oramai celeberrima Ascoli - San Benedetto di 33 km e 250 metri.
Come domenica scorsa, la squadra è scesa in campo in forze, tanto da essere premiata come la sesta squadra più numerosa. 
Il percorso si è dimostrato molto bello, ma impegnativo! I saliscendi si sono susseguiti sino al passaggio della mezza maratona. Poi la strada è rimpianata e non abbiamo avuto più variazioni altimetriche fino all'arrivo. Allo stesso modo, partiti dai 16° di Ascoli, man mano che scendevamo verso il mare il caldo e l'umidità aumentavano. Arrivati sul lungomare di Porto D'Ascoli, i 4 km finali sono stati una prova impegnativa, soprattutto mentale. Sebbene sono andato abbastanza regolare: 4.39 di media al passaggio della 21 e 4.42/km la media generale, con il tempo totale di 2.36, ho sofferto un poco, anche perchè non avevo voglia di correre alla morte, e non ho tenuto il passo dei miei compagni di squadra ed arrivare magari un paio di minuti prima. Così mi sono ritrovato da solo, ma non fa niente, devo tenere presente che a 21 giorni c'è Amsterdam! 
Infine, non posso non dare il giusto risalto alla prestazione di Massimo Rinaldi, che ha chiuso la gara in 2:07, classificandosi 14° assoluto! Un vero mito!

fotografie prese dalla rete

Anche Monia si è fatta rispettare con un 2.38 che le ha dato il 3° posto di categoria...
Ed ora l'appuntamento è per martedì sera per mangiare tutti insieme il prosciutto vinto come sesta società più numerosa!
Qui l'articolo di stampa che riassume la cronaca della gara

sabato 25 settembre 2010

sgambatina

Questa mattina alle 7.00 una sgambatina ci voleva. Insieme a Monia siamo arrivati sulla riviera che poco aveva a che fare coi ridordi estivi. Cielo coperto e qualche goccia di pioggia. 
Era da martedì che non sono riuscito a rimettere le scarpette. Una rinfrescata era necessaria prima della garona di domani di 33 km 250 mt. Eh si, domani c'è la quinta edizione della "Ascoli - San Benedetto" che per me e i miei compagni di squadra, capita a fagiolo nella preparazione per Amsterdam!

giovedì 23 settembre 2010

Lutto

Questa mattina, improvvisamente, a causa di complicazioni subentrate ad un banale intervento chirurgico, è mancata mia zia Adalgisa... se n'è andata così, in modo, silenzioso, umile, dignitoso, così come ha sempre vissuto la sua vita. Ciao Zia. 

martedì 21 settembre 2010

14*400

Come tutti i martedì, anche oggi abbiamo timbrato il cartellino delle ripetute sui 400 mt. Sono arrivato tardi quando Antonio e Monia avevano già iniziato da un pò. Ne ho condivisa qualcuna con loro, poi è arrivato Enzo e ho continuato con lui. Oggi Enzo aveva il motorino incorporato e filava come un quindicenne! Cavoli amari per qualcuno! Sono state ripetute molto allegre e molto soddisfacenti!
Colgo l'occasione di questo post per ringraziare tutte le persone che hanno visitato il mio blog (abbastanza frequentato da qualche giorno), tanto da toccare ieri la punta max di 95 visite! Continuate così e commentate sempre!

domenica 19 settembre 2010

Mezza Maratona di Fossacesia

Oggi, l'intera Fit Program, o almeno la gran parte, ha invaso Fossacesia. L'occasione è stata la Mezza Maratona di Fossacesia. Per questa edizione la gara è stata inserita nel circuito FIDAL Coppa Abruzzo ed ha avuto valore di Campionato regionale FIDAL 2010 di Mezza Maratona. Lo scenario, come al solito è fantastico, collega i due lungomari di Fossacesia e Torino di Sangro, passando per l'ex ponte delle ferrovie, alla foce del fiume Sangro. Arrivati sul posto, però, siamo stati accolti dal un caldissimo sole e da un fastidioso vento che preannunciavano una gara non semplice. Per quanto mi riguarda, poi, ero riuscito a prendere sonno solo alle 4.00 e per sole 3 ore! Mi sentivo quindi completamente rincoglionito, spento, vuoto e demotivato e me ne sarei senz'altro tornato a casa a dormire. La gara però era li e alla fine sono partito. Come affrontarla? Mah, oramai ero sulla linea di partenza e non potevo più tirarmi indietro. Sceglievo però di correrla senza riferimenti, a sensazione. Nel primo giro, decidevo di aggregarmi ad un gruppo che viaggiava a 4.15 a km, ma li lasciavo andare verso l'ottavo km. optando per un più tranquillo 4.20/4.25/km. Devo dire che durante la gara sono stato abbastanza bene, ma mi sono dovuto assolutamente fermare a due ristori per bere e bagnarmi e la tentazione di abbandonare è stata forte, ma più forte è stato voler arrivare. Eccomi allora chiudere la gara in 1.32.05! Posso dichiararmi soddisfatto, ora penso alla maratona di Amsterdam. Da segnalare il 5° posto assoluto del fantastico Massimo Rinaldi e il 3° posto assoluto di Monia. Complimenti ad entrambi. Per chi volesse la classifica completa la trovate qui ( formato excel)


venerdì 17 settembre 2010

Amsterdam Marathon, notizie

Qui sotto il testo parziale dell'ultima mail dall'organizzazione della maratona di Amsterdam. Pare ci siano 30000 runners tra tutte e tre le gare (maratona, mezza e 8 km).
Infine in rosso gli orari dell'expo per il ritiro dei pettorali. Purtroppo il sabato sera chiudono alle 19, ma riaprono poi la mattina della domenica alle 8. La gara poi partirà alle 9.45. Comunque, qui ci sono gli orari.

The Amsterdam Marathon continues to grow. On Sunday 17 October we are expecting 30,000 runners on all distances, and that is a record. Around 11.000 participants will run the marathon! Will you be taking part in The Netherlands’ biggest marathon? Entry closes on Sunday 19 September 2010 at 23.59 hrs. So be quick.


Amsterdam is the capital of The Netherlands and attracts millions of tourists every year. Amsterdam is a cultural city through and through. Tourists come to Amsterdam for the canals, the canal houses, the romantic bridges, the Vondel Park, the Van Gogh Museum, the Rijks Museum, the red light district, the boutiques, the vibrant night life, hip cafés and cosy restaurants.

This year there will be a Marathon Expo too.

Location venue:
Sporthallen Zuid/South
Burger Weeshuispad 54
1076 EP Amsterdam

Hours:
- Friday, October 15, 2010 from 10.00 am - 20.00 pm
- Saturday, October 16, 2010 from 09.00 am - 19.00 pm
- Sunday, October 17, 2010 from 08.00 am - 14.00 pm

giovedì 16 settembre 2010

4*5000

Oggi mi ero svegliato preoccupato. Nel primo pomeriggio (alle 13.30) erano previste 4 ripetute da 5000 e avevo il timore che forse erano troppe in prospettiva della mezza maratona di domenica a Fossacesia. Enzo, mi ha rassicurato e mi ha invitato a farle tutte fiducioso, possibilmente partendo tranquillo e facendole in progressione. Così , puntuale all'appuntamento ho trovato i miei fidati compagni di viaggio, Monia, Antonio e un ragazzo che io non conoscevo, Eugenio. Dopo 2 km di riscaldamento, abbiamo cominciato il nostro allenamento. A parte la prima ripetuta, corsa insieme agli altri, le altre le ho corse da solo, leggermente più avanti rispetto ai miei amici, seguendo le mie sensazioni. Per il quarto 5000 siamo rimasti solo io e Monia ed è stato piacevole concludere il nostro sforzo insieme. Questi i tempi:
primo 5000: 4.34/km;
secondo 5000: 4.25/km;
terzo 5000: 4.10/km;
quarto 5000 4.36/km.
Oggi mancano 30 giorni alla maratona!

martedì 14 settembre 2010

13*400

Eduardo Aguilar
Oggi dopo tanto siamo tornati sulla bella pista blu dello stadio adriatico. Sebbene le previsioni del tempo avessero annunciato pioggia, di fatto alle 14 il caldo nello stadio era opprimente. Al mio arrivo Monia ed Antonio già inanellavano giri uno dietro l'altro. Io ero arrivato un poco in ritardo rispetto a loro per dare il giusto benvenuto ad Eduardo Aguilar che oggi si sarebbe sottoposto al test di Enzo. Mi è piaciuto l'entusiasmo di Aguilar a voler migliorare. Se ne capisco poco poco, Enzo ed Ed saranno un'accoppiata vincente. Eduardo parte dal vantaggio di avere un fisico prestante e da un passo-corsa davvero impressionante. Mentre lui faceva il test io, Antonio e Monia, concludevamo bene le nostre ripetute, fatte senza sofferenze e con una certa progressione...

domenica 12 settembre 2010

lunghissimo di 34 km

Questa mattina, uscito con un certo anticipo rispetto agli altri, avevo già fatto 4 km quando sono arrivato all'appuntamento con i miei compagni di squadra. Mi ero impegnato a correre almeno 34 km e anche questa missione è stata portata a termine. Rispetto a domenica scorsa l'inizio è stato più veloce, cominciando a correre già a 5/km o qualcosa sotto. Anche se la nostra velocità era decisamente più svelta, io e Antonio eravamo in fondo al gruppo, sempre attenti a rispettare la FC. Già dal 15° km, però, abbiamo cominciato una buona progressione che ci ha permesso di riagganciare e recuperare altri due runners che ci stavano davanti da sempre. In ogni caso, grazie ai miei 4 km in più, di li a poco sarebbe finito il mio allenamento che ho concluso in 2h47'45''. Grande prova anche per Antonio, che è andato molto forte nella sua progressione finale, terminando i suoi 34 km con 2 minuti di anticipo rispetto al mio tempo.

giovedì 9 settembre 2010

3*7000

Oggi la scommessa era dura da vincere, soprattutto dopo il caldo opprimente e umido della mattina. Le ripetute sono uno dei lavori più duri ed impegnativi per il podista, perché richiedono oltre allo sforzo fisico uno sforzo psicologico non indifferente e farle oggi alle 13.30 aveva il suo perchè... Ebbene, a prescindere dai tempi coi quali abbiamo concluso i nostri tre 7000, il successo è averli finiti. Imporre alla nostra testa ed al fisico di finire il lavoro, e riuscirvi, è stata per me la migliore vittoria. Comunque passando al pratico, le ripetute sono scivolate via tranquille, una dopo l’altra. La prima senza un filo di aria (sob), la seconda con una leggera brezza che ti dava un leggerissimo sollievo e la terza finita con il pugnale tra i denti. Anche questa è andata e mancano 37 giorni alla maratona.