sabato 31 dicembre 2016

Auguri per un 2017 sempre di corsa


Nel rispetto della tradizione riposto il post che ho già pubblicato negli anni scorsi, naturalmente aggiornato con i dati di quest'anno.

E anche il 2016 sta passando... 
L'anno che si sta concludendo, dal punto di vista podistico è stato per me un anno di sofferenze. Tutto è cominciato proprio il 6 gennaio alla Maratona dei Magi dove, dopo essere partito, al 4° km ero già ko. Un infortunio che mi ha perseguitato fino all'estate. Ora va meglio e guardo avanti. Ci si deve sempre divertire e correre , così come è successo questa mattina. 19 km di collinare corsi insieme a  Piero Cossalter e Umberto. Conoscevo Umberto solo di vista, mentre con Piero  abbiamo condiviso tante corse. Anche questa mattina ne è venuto fuori un bellissimo collinare a Montesilvano Colle. Assolutamente da rifare, allargando gli orizzonti, le salite e i km...

Per quanto riguarda il bilancio annuale che dire? Se il 2015 è stato un anno tranquillo, senza risultati eclatanti, questo è stato da "pensionato". Tuttavia, ho corso e quello è l'importante! Fare la cosa che più ti da soddisfazione e piacere è impagabile e quindi non mi lamento.

E' dai numeri che si apprezzano le differenze: : 2.601 km corsi (3.740 km nel 2015) tra gare e allenamenti. Soprattutto allenamenti. Rispetto all'anno scorso, ancora meno gare (10, rispetto a 15), ma con 2 maratone (Parma e Francoforte) 1 ultramaratona (Gran Sasso); e 5 Mezze Maratone.

L'anno oramai si è chiuso, approfitto per considerarlo una pausa sia di riflessione, sia di recupero. Spero tanto in un 2017 diverso. Che il tempo che riesco a dedicare al mio sport del cuore lo possa ottimizzare al meglio, che siano allenamenti o gare e che possa condividerlo sempre con i miei amici runners. 

Sto organizzando il mio 2017 che è fatto da tanti progetti podistici. Il primo obiettivo è New York! Vedremo cosa riuscirò a combinare. Vi farò sapere.

Un abbraccio forte dal vostro amico runner.
Suerte!


domenica 11 dicembre 2016

La mezza maratona del km lanciato 2016


Bellissima questa gara che parte dal lembo nord della nostra bellissima riviera, proprio di fronte alla Warner, per noi runner, il km 1 o il km 9, a seconda da dove si parte e si dirige verso le prime colline tra Cappelle, Spoltore e Montesilvano. Organizzata per "atleti di carattere", così come cita lo slogan degli organizzatori, in effetti si è rivelata essere davvero tosta.
Avevo già partecipato l'anno scorso a questa gara, in una forma migliore di oggi, e l'avevo già trovata dura, tuttavia abbastanza corribile.
Solo qualche momento di crisi, sulle salite di Cappelle e di Spoltore,  e poi le vertiginose discese che da Montesilvano Colle ci avevano ricondotto al mare.
Quest'anno, forse per ribadire il concetto e renderlo più esplicito, gli organizzatori hanno modificato il percorso, deviando la gara su una stradina inconsueta, fuori dal grande traffico, foderata da casette di campagna ma con tanta, tanta, tantissima salita.
Col giusto approccio sono riuscito a correrla tutta, arrendendomi forse per qualche passo ristoratore, solo all'altezza della sommità e dello scollinamento. Già sapevo però che la breve discesa mi avrebbe portato su altre strade irte, certo più dolci e orribili, ma sempre dure.
Raggiunto Montesilvano Colle, dopo un breve giro del centro storico, insieme ad altri tre compagni di viaggio quest'anno siamo scesi sulla bella strada che conduce verso il cimitero.
Quanti ricordi mi affiorano alla mente mentre le mie gambe girano veloci in discesa. Su questa strada, nel corso degli anni, ho corso moltissime volte, condividendo allenamenti a non finire con i miei amici.
Raggiunta Via Chiarini in breve tempo abbiamo riguadagnato Via Aldo Moro, passando davanti al gonfiabile della partenza/arrivo, ma siamo qui passando attorno al 19° km. C'è ancora un pò da correre e fa un pò effetto vedere dall'altra parte della strada i runners che si apprestano a tagliare il traguardo.
Comunque non ci faccio caso più di tanto e i due km passano presto. Ed eccomi qui, tagliare il traguardo con un 1.34, quasi 35 di tutto rispetto. Corrisponde a 4.30/km e viste le salite mi fa essere davvero soddisfatto della mia prestazione. Mi sono anche classificato 2° di categoria e questo mi piace ancora di più...
Ora solo qualche uscitina per affilare le armi in vista della gara di domenica prossima a Sorrento, dove parteciperò alla Coast to Coast.
Suerte!

giovedì 8 dicembre 2016

La compagnia

Di ritorno da Lago di Garda, dove ho trascorso un paio di giorni per motivi di lavoro e dove purtroppo non ho potuto correre, oggi pomeriggio non vedevo l'ora di mettermi le scarpette, uscire  e sfogarmi un poco.
Speravo di incontrare qualche amico runner ed invece non ho incontrato nessuno. Ero davvero solo. Ad un certo punto mi è venuta in mente questa canzone di Battisti che mi accompagnato per tutto l'allenamento e che ora condivido con voi.
Buona Immacolata a tutti!