venerdì 30 dicembre 2011

il mondo è fatto a scale...

Allenamento tosto oggi allo stadio Adriatico di Pescara. Dopo i soliti 5 km di riscaldamento nel parco, Carminetor mi ha riservato 26 minuti di ripetute sulle rampe di scale (circa 100) che da terra, portano all'anello più alto nella zona dei distinti dello stadio. Bell'allenamento a giudicare dai muscoli delle gambe che chiedono pietà. A fine allenamento 15 minuti di addominali...

Ed eccomi qui!

Tornato a casa, da domani ricomincerò il lavoro. Mamma mia quanto ho mangiato in questi giorni di vacanza! Ho persino vergogna a pesarmi, aspetterò di farlo solo tra un mesetto. Oggi Pescara ci ha regalato una bellisima giornata di sole ed io ho corso un bel collinare con Carmine. Abbiamo fatto il solito giro su San Silvestro. Le sensazioni sono state molto buone e ho affrontato ottimanente le salite. Alla Prossima!



venerdì 23 dicembre 2011

Buon Natale!


E' arrivato il Natale! Da oggi mi concedo qualche giorno di ferie dal lavoro. Dal lavoro e solo da quello! Gli allenamenti continueranno in montagna. Spero solo che non ci sia troppa neve! Da lunedì inizierà la mia nuova tabella di allenamenti che mi porterà alla Maratona di Treviso.
Spero che il nuovo anno sia soddisfacente, almeno come il 2011 dove sono riuscito a partecipare a ben 30 gare, di cui 7 mezze maratone, 3 maratone, 7 trail. 2987 km corsi (ad oggi). Auguro alla mia famiglia, che ha tanta pazienza con un runner esaurito e schizzato come me, ai miei amici, a chiunque passi a leggere questo blog, ai miei amici blogtrotters, un sereno Natale ed un Felice Anno Nuovo...

domenica 18 dicembre 2011

Invernalissima 2011 e nuovo P.B.

Avevo in mente già da un pò di partecipare all'Invernalissima di Bastia Umbra. Approfittando quindi del periodo di calma nel calendario corsaiolo abruzzese sono partito per la mia amata Umbria. A questa gara ha partecipato anche il mio amico simpaticissimo Pasteo accompagnato dalla sua compagna Manuela coi quali ho passato davvero bei momenti. Per quanto riguarda la gara, oggi mi ci sono avvicinato senza patemi e/o tensioni di nessun tipo. Volevo fare semplicemente un test. E' alla primavera che guardo per i risultati. In ogni caso, alla partenza sono rimasto imbottigliato molto indietro rispetto alla linea di partenza ed ho dovuto faticare un pò per risalire la china. Una volta liberatomi un pò dal traffico, finalmente ho potuto impostare una velocità di crociera tranquilla. E così, con un occhio al cardio, stavo attento a non superare i 150 bpm, ho iniziato a divertirmi. Devo dire che sono passato ai 10 km in 40'10'' e così mi è tornata in mente la "roma - ostia" di quest'anno dov'ero passato in 40'17 netti. Non avevo fatto i conti però che da lì in avanti la strada ha iniziato a salire, di poco, ma in modo costante. Era decisamente dura mantenere il mio passo. E così non mi è rimasto altro che mollare un pò e tirare il fiato. Solo verso il 15° finalmente la strada è rimpianata e ciò mi ha permesso di riaccellerare un pò. Ultimi km corsi in progressione che mi hanno fatto chiudere la gara in 1:24:20 (1:24:51 official time). Bellissima sorpresa migliorare il mio PB che mi fa ben sperare in prospettiva delle mie prossime gare. Qui la classifica. Alla prossima!

martedì 13 dicembre 2011

Oggi i 2000!

In preparazione della mezza maratona di domenica, oggi, verso le 14 sono uscito in solitaria per fare un bello e impegnativo allenamento. E così, dopo 5 km di riscaldamento, mi sono sparato 3*2000 con recupero attivo di 1 km. 
Ottimi i riscontri cronometrici, vista anche la corsa solitaria e senza stimoli. Questi i tempi:
1° 2000 in 7'51'' alla media di 3'56''/km;
2° 2000 in 7'49'' alla media di 3'55''/km;
3° 2000 in 7'41'' alla media di 3'50''/km;
Tra un 2000 e l'altro, recupero attivo di 1 km corso a 4.35/km. 
Ora solo allenamenti di scarico sino alla gara di Bastia Umbra.

domenica 11 dicembre 2011

Ancora montagna...

Accompagnato da veri e propri arrampicatori oggi, nel primo pomeriggio, sono tornato ad allenarmi a Bocca di Valle. La salita è da togliere il fiato, ma devo dire che mi ci sto affezionando. Sarà perchè oggi l'abbiamo affrontata con l'occhio al cardiofrequenzimetro, ma oggi sono salito con facilità. Certo non ho mantenuto il passo dei carri armati che mi hanno accompagnato, ma sono molto soddisfatto. E domenica c'è l'Invernalissima!

giovedì 8 dicembre 2011

18 km di medio verso Francavilla

Oggi è l'Immacolata, giorno di festa che ci ha permesso di allenarci con tranquillità, senza l'assillo degli orari e del rientro in ufficio. Appuntamento alle 9 alla pineta e prua puntata verso Francavilla. Anche oggi una bellissima giornata, illuminata da un brillantissimo sole relativamente calda e ventosa. Abbiamo deciso per correre un medio di 18 km completato in 1 h 20', alla media di 4.35 e a 140 bpm.

mercoledì 7 dicembre 2011

ripetute!

Dopo il trail di domenica, i 40 minuti di corsa lenta di lunedì e il riposo assoluto di ieri, oggi mi sono trovato da solo a correre all'ora di pranzo in una bella e calda giornata di sole. Dopo 20 minuti di riscaldamento c'erano le ripetute: 3*200 metri; 3*300 metri; 3*400 metri e, infine, 1*2000. Tempi incorraggianti, soprattutto perchè fatti da solo. Le ripetute corte le ho corse bene e senza problemi. A chiudere un bel 2000 corso in 7'24'' alla media di 3.42/km... Poi un altro paio di km di scarico e sono tornato a seppellirmi in mezzo alle scartoffie dell'ufficio :(

domenica 4 dicembre 2011

Il Trail dei 2 laghi e il suo signore: il fango!

Insieme ad altri 4 amici oggi sono andato a correre il Trail dei 2 Laghi , prima gara del circuito Winter Trail ad Anguillara Sabazia, un bellissimo paese in stile presepe, adagiato sulla sponda del lago di Bracciano. E' stato un pò lungo arrivarci, ma tant'è, dove c'è gusto non c'è perdenza. Giunti ad Anguillara, si notava che aveva piovuto e questo già ci faceva immaginare quello che avremmo trovato sul percorso. Ad un certo punto ha iniziato anche a piovere, evvai al peggio non c'è mai fine! Invece, per fortuna, ha smesso e così, con un occhio al cielo e uno al garmin è arrivato lo sparo. Dopo un aperitivo di partenza in salita, la strada ha cominciato ad inerpicarsi con leggera pendenza, ma senza soluzione di continuità. Le pozzanghere. Mi avevano parlato delle tante pozzanghere di cui è pieno il percorso. Le abbiamo trovate dopo pochi km. In un primo tempo ho cercato di aggirarle, provando a passare sul fianco, ma per molte era veramente impossibile e così non mi è restato altro che entrarci dentro. E lì è stato divertimento puro! Per fortuna le mie scarpe si stanno dimostrando veramente impermiabili e non è entrata neanche tanta acqua. Dopo le pozzanghere è entrato in scena il vero signore del Trail: il fango! Non ne avevo mai visto tanto! Fino a quando si correva in salita non dava neanche tanto fastidio, ma in discesa è stata una vera mattanza. Ho visto cadere runner come fuscelli attorno a me. Stranamente io mi sono salvato, meno male! La situazione più diabolica in una discesa ripida, naturalmente fangosa, seguita da una curva a gomito a destra su cui era stata sistemata una corda cui tenersi per non finire a gambe all'aria! Dopo la curva, altra discesa ripidissima, indovinate un pò? Infangatissima! Sembrava un film d'avventura! In ogni caso, solo verso il 17° km abbiamo riguadagnato l'asfalto che ci ha portato all'arrivo.
Per quanto mi riguarda ho chiuso la gara in 1 h e 48'57'' riuscendo anche ad essere premiato come 8° di categoria. Grande prestazione anche per Carmine, 8° assoluto e 1° di categoria e per Angelo, 20° assoluto o giù di lì e 9° di categoria. Unica nota negativa, i premi. Davvero minimi e veramente non degni di una bella gara come questa. Diciamo che gli organizzatori non ci si sono sprecati più di tanto. Speriamo che la cosa non si ripeta più.