mercoledì 30 giugno 2010

oggi in bici con Francesco

Oggi per diversificare sono andato a farmi 40 km in mountain bike. La giornata è stata calda e bellissima e correre lungo mare è sempre molto bello. Bella prestazione anche di Francesco che mi è stato dietro, correndo per circa 30 km,

lunedì 28 giugno 2010

e sono 10!

Stasera sono uscito verso le 19, il caldo era ancora opprimente ed il sole ancora splendente. Quale migliore scenario per correre? La direzione è stata verso sud ove, casualmente, ho incontrato Andrea, anche lui in ripartenza da un infortunio... Con lui ho corso addirittura per 10 km, costringendolo ad una media finale di 5.00 a km. E' stata una serata fantastica, non come ai vecchi tempi, ma la strada è quella! (spero). Alla prossima.

sabato 26 giugno 2010

stamattina uscitina di 6 km...

Anche questa mattina ho fatto un'uscita estemporanea di 6 km e di riavvicinamento alla normalità. Così, alle 9 sono andato sulla riviera, per correre altri 6 km. Bellissimo correre oggi, anche se era molto caldo... Stavolta sono andato verso sud, percorrendo il ponte del mare... Anche oggi ho avuto una buona media di 4.53, salite comprese!!

giovedì 24 giugno 2010

e siamo ad otto chilometri

Stasera, dopo aver assistito alla partita dell'Italia, sono andato a correre...
Alle 18.30 c'erano ancora 28 gradi e la voglia di ricominciare gli allenamenti era tanta. Dato che mi sentivo bene, ho deciso di fare almeno 8 km. Già dal primo km sento che la gamba c'è, e passo al primo km in 5.03.
Al secondo già stavo sui 4.40 a km... Lo so, non va bene, ma io davvero correvo nel massimo relax, boh...
Alla fine saranno 8 km e la media 4.45... con 142 bpm.
Diciamo che sono molto contento!!!

lunedì 21 giugno 2010

Quant'è bello correre!

Dopo due giorni di sosta in cui sono andato in bici, oggi era il momento di rimettere le scarpette! Purtroppo a Pescara, da ieri sera è piovuto l'impossibile! Piove, piove e piove fiumi d'acqua... Avevo già perso le speranze di poter uscire quando, verso le 19 ha smesso... Tempo 30 secondi ero già in strada... Per l'occasione ho spolverato anche il cardio e sono andato a corrermi 5 km ...
A differenza delle prime due uscite mi sentivo davvero bene; certo un pò d'affanno c'era ma le gambe giravano come matte e sono state moltissime le volte che mi sono dovuto concentrare per rallentare. In tutto 5 km corsi badando soprattutto ai battiti. Volevo vedere a quanto erano schizzati dopo tutta quella inattività. Alla fine la media sarà di 139 bpm. la media generale di 4.55/km.
Sono soddisfattissimo, soprattutto tenuto conto che senza la minima fatica le gambe volavano! 5 km corsi tutti in progressione, partendo da 5.16 e arrivando all'ultimo km in 4.43. Mamma mia, quanto è bello correre!

sabato 19 giugno 2010

Sabato in relax

Oggi mi riposo, la giornata semifestiva e lo sforzo di ieri mi fa desistere dall'allenarmi... meglio procedere gradualmente. In questo momento di massima confusione a livello istituzionale in cui si sente parlare di legge bavaglio, ho trovato questa poesia di Trilussa, recitata magnificamente da Paola Cortellesi, che condivido.

venerdì 18 giugno 2010

seconda uscita settimanale

Oggi, come pianificato, sono uscito verso le 14 per fare il secondo test sulla tenuta della mia caviglia. Anche se per gran parte della mattina il cielo era stato coperto... puntuale in stile fantozziano un caldo sole è arrivato appena ho iniziato a correre. Dopo qualche chilometro ho incontrato alcuni amici e mi sono affiancato a loro. Stavano scaricando a 5.30 al km e a me stava benissimo. Alla fine saranno 6 km corsi alla media di 5.30 a km... Sensazioni? buone...

mercoledì 16 giugno 2010

tu chiamale se vuoi, emozioni

Oggi, con l’autorizzazione di Fulvio, che non ce la faceva più a sentire le mie lamentale, mi sono rimesso le scarpette ed ho ricorso. E’ passato un mese circa dall’ultima volta. Ero emozionato e teso come uno studente che s’appresta a dare un esame. Fulvio mi ha imposto alcune condizioni… Uscire si, ma senza guardare cronometri, senza andare forte e, soprattutto correre al massimo per 20/30 minuti. Cercare di riavvicinarsi al giusto appoggio e basta…
Il solo pensare di correre mi ricordava il dolore col quale per tanto, troppo tempo, ho convissuto.
Anche per questo momento per me molto importante era presente Massimo, anche lui in ripartenza con gli allenamenti e col quale mi trovo benissimo.
Abbiamo deciso di sfruttare l'unico momento libero per entrambi, alle 14.00. Oggi c'erano 32° e l'aria era pazzescamente calda... una figata!
Alla fine l’allenamento è stato bello e positivo, sebbene fosse passato tanto dall’ultima volta. Ho corso abbastanza sciolto, certo, pianissimo, ma sicuro e soprattutto, correndo diritto e col giusto appoggio.
Venerdì si replica…
Vallo a spiegare ad uno che non corre, quelle che sono le nostre sensazioni, le nostre emozioni, le nostre soddisfazioni, anche solo nel riuscire a ricorrere per 20 minuti.

martedì 15 giugno 2010

Buongiorno mondo runner

Sottovoce, piano, scrivo due righe sul mio amato blog. Il periodo dell'infortunio continua, anche se va molto meglio. Penso di essere, finalmente in buone mani. Seri professionisti che godono del rispetto di molti atleti di ogni disciplina, anche ad alto livello, che spero mi aiutino a guarire completamente. Questo mi consola non poco. L'aprossimazione di pseudo esperti coi loro giudizi frettolosi e approssimativi, ma ben remunerati, ha rischiato solo di provocarmi danni ancor più gravi di quelli che ho... Comunque, ok, acqua passata... La battaglia quotidiana per il pieno recupero e la piena funzionalità della caviglia continua...