martedì 27 luglio 2010

Eco Trail del lago di Scanno

mi sta venendo una certa voglia! che dite ci vado?16 km con dislivello D+900 mt.

8*200 - 4*300 - 2*400

Alle 14.15, a causa dell'indisponibilità dello stadio Adriatico di Pescara, mi sono rifugiato nel piccolo, ma confortevole, stadio di Francavilla al Mare. Oggi la tabella proponeva le ripetute, eccole:
8* 200 - 4*300 - 2*400
le ripetute dei 200 variano da un min di 35'' e una max di 39''
le ripetute dei 300 variano da un min di 58'' e una max di 59''
le ripetute dei 200 variano da un min di 1.18'' e un max di 1.23''
Temperatura bollente (33°) per un buon allenamento!

domenica 25 luglio 2010

20 km sulla rivera!

L'intenzione era quella di fare un collinare, ma alla fine ho scelto la riviera. L'appuntamento è alle 7.30 con gli amici della Fit Program...
Loro (non tutti) hanno intenzione di fare 26 km. Dato che è una distanza ancora fuori dalla mia portata decido di farne una ventina. Alla fine, il guppo si divide e rimaniamo Antonio e Roberto, ed insieme decidiamo di fermarci a 20 km. Nel complesso un giusto allenamento per il mio graduale riavvicinamento alle distanze.

giovedì 22 luglio 2010

Medio di 10 km

Anche l'approccio col caldo di ieri sera non è stato dei migliori. Già nei due km di riscaldamento mi mancava l'aria. In ogni caso, ho corso i miei dieci km di medio della tabella senza sfasciarmi, anzi, gestendo la corsa e confrontandomi col caldo e l'umidità mostruosi e che hanno anticipato la tempesta di pioggia e vento che c'è stata subito dopo. Alla fine ho percorso i 10 km alla media di 4.42 con 145 bpm.

mercoledì 21 luglio 2010

Trail dei 100 Pozzi



Anche se in ritardo, voglio fare i complimenti ad Antonio Bucci




e Carmine Campitelli.

Questi due fenomeni si sono classificati, rispettivamente, primo e ottavo nella durissima gara " Trail dei 100 Pozzi " abbinata quest'anno al campionato regionale di corsa in montagna, con partenza dal Santuario della Madonna di Candelecchia a Trasacco.

10 per 300

Oggi sono tornato allo stadio per correre 10 ripetute da 300 mt. Per fortuna nel pomeriggio il cielo si è coperto ed è stato abbastanza agevole correre rispetto alla situazione opprimente di ieri sera. Le ripeture le ho corse sempre molto tranquille e senza andare alla muerte, ecco i tempi
1) 300 metri in 1 min e 03 sec. con una media di 3'32/km con 153 bpm;
2) 300 metri in 1 min e 03 sec. con una media di 3'32/km con 150 bpm;
3) 300 metri in 1 min e 03 sec. con una media di 3'32/km con 140 bpm;
4) 300 metri in 1 min e 01 sec. con una media di 3'24/km con 160 bpm;
5) 300 metri in 1 min e 00 sec. con una media di 3'15/km con 146 bpm;
6) 300 metri in 1 min e 00 sec. con una media di 3'14/km con 141 bpm;
7) 300 metri in 1 min e 01 sec. con una media di 3'24/km con 153 bpm;
8) 300 metri in 1 min e 03 sec. con una media di 3'32/km con 150 bpm;
9) 300 metri in 59 sec. con una media di 3'17/km con 153 bpm;
10) 300 metri in 59 sec. con una media di 3'17/km con 155 bpm;

lunedì 19 luglio 2010

lento di 16 km

stasera allenamento pesante e durissimo terminato con le mani e con i piedi e con tanta sofferenza. Ho patito molto caldo e 16 km mi son sembrati lunghissimi. Cmq, alla fine li ho chiusi a 5.00/km... speriamo vada meglio perchè il caldo mi sta uccidendo :(

venerdì 16 luglio 2010

altri 4 mille!

Nascosto sotto la pineta D'avalos, ho messo da parte anche quattro mille.
Dopo il solito riscaldamento, ho provato a velocizzare un poco questa vecchia carcassa arrugginita con un pò di mille. In tutto ne ho fatti quattro!
Correndo nel percorso della pineta, tra curve, contro curve, spazi stretti e caldo asfissiante, le ho corse discretamente bene! Oggi riposo. Domani sono stato invitato dai miei vecchi amici escursionisti e credo proprio che me ne andrò in montagna. Qui a Pescara è previsto il picco delle temperature! seguirà dettagliato resoconto sull'escursione, anche fotografico!

giovedì 15 luglio 2010

altro allenamento mattutino!

L'allenamento di questa mattina l'avrei dovuto fare ieri sera, ma con tutta la buona volontà, è stato materialmente impossibile! Sono uscito verso le 19.30 e c'erano 35°. Sebbene mi fossi presentato pronto per partire, fatti pochi passi, ho capito immediatamente che non era il caso e sono tornato a casa. Ho messo quindi la sveglia alle 5.45 e sono uscito questa mattina. Anche se, molto meglio, anche stamattina è stato duro correre. Avrei dovuto fare 10 km, ma ne ho portati a casa 8 alla media di 4.32... a me va bene così.

martedì 13 luglio 2010

ripetute in pista!

Oggi sono arrivato allo stadio alle 14.00, ero solo. Non si vedeva un atleta a perdita d'occhio! Mi sono subito rifugiato sotto la pineta, ma i raggi del sole che filtravano dai rami mi bruciavano la pelle. Alla fine del riscaldamento di 2 km, sono andato in pista a fare le ripetute.
Oggi erano previsti:
400 mt - 200/200
300 mt - 150/150
200 mt - 100/100
100 mt - 50/50.
tutte le ripetute sonos state corse molto bene e senza particolari problemi e alla fine senza essere neanche tanto penalizzato dal caldo.

domenica 11 luglio 2010


Era una promessa e l'ho mantenuta, dato che stavo bene ho accompagnato wonder woman a fare il suo collinare... Ma non un collinare qualsiasi un bel 25 km tostarello e con parecchi muri impegnativi.
E così la sveglia è suonata ancora alle 5.45 e sono andato all'appuntamento con Wonder che è in grande forma e molto tirata. Le mie condizioni? sono una zampogna! Diciamo che non ho assolutamente il fondo, è tanto che non corro più di 10 km. Solo questa settimana ho avuto un semi allenamento che possa definirsi tale. Sarà impegnativo reggere il suo passo, ma a me gli stimoli piacciono e voglio provarci.
La prima lunga ascesa di 9 km corsa a 5.10 di media, scivola facile. Nelle salite successive, mentre Wonder non sbaglia un colpo, e le affronta col piglio giusto, io vado in crisi un paio di volte, dovendo camminare per qualche metro per recuperare. In più ci si è messo il caldo pazzesco che ad un certo momento non riuscivo più ad ignorare.
Collinare da S.Silvestro con Monia at EveryTrail


Plan your trips with EveryTrail Mobile Travel Guides
In ogni caso alla fine ho portato a termine l'allenamento con mia grandissima soddisfazione! Spero che nel prossimo possa essere più brillante e non un elefante, rispetto alla bellissima farfalla che oggi correva con me.

venerdì 9 luglio 2010

ripetute mattiniere

Questa mattina la sveglia ha suonato alle 5.45.
A causa di problemi di lavoro ieri non mi sono potuto allenare ed ho dovuto rimandare ad oggi. Ho pensato ad allenarmi la mattina presto. Devo dire che è stata una scelta azzeccata. Alle 6.30 ero già pronto a partire per il riscaldamento. Devo dire che solo il trovarsi sulla riviera a quest'ora merita la levataccia. Tutto è bello, ovattato, il traffico è scarso, quasi assente, le persone sono rilassate, il caldo e l'umidità affrontabilissimi. Dopo il riscaldamento ho corso 3 serie da 2000, con recupero di 2'15''. Ho cercato di fare le ripetute in progressione.
Questi i tempi:
1° 2000: media 4.12;
2° 2000: media 4.10;
3° 2000: media 4.00;
La f.c. è stata mediamente di 155 b.p.m. tornata a 100 dopo 1'40''
Sono contento per aver riassaporato le sensazioni di svegliarsi all'alba e correre e di aver ottenuto tempi discreti, senza "sbattermi" più di tanto. Sono così contento che mi dedico e dedico a chiunque si trovi a passare di qui questa riflessione:
"Puoi fare di questo giorno tutto ciò che desideri. Nel momento esatto in cui ti svegli al mattino, puoi decidere che tipo di giornata sarà per te. Può essere la giornata più splendida ed ispirante che si possa immaginare, ma dipende tutto da te. Sei libero di scegliere. Perchè allora non cominciare col ringraziare, allo scopo di aprire il tuo cuore? Più sei riconoscente, più sei aperto a tutti i meravigliosi eventi che questo giorno porta con sè. Amore, lode e gratitudine spalancano le porte e permettono alla luce di fluire e rivelare ciò che di meglio vi è nella vita.
("Le porte interiori" Eileen Caddy)"

mercoledì 7 luglio 2010

medio di 6 km

finalmente è arrivato il mio primo, timido, medio di 6 km. Alle 19 sono arrivato sulla riviera strabordante di persone. Bagnanti, runners, gente in bici o semplicemente a passeggio. Decidevo così di andare verso nord e, dopo 2 km di riscaldamento corsi a 4.54/km, ho iniziato il mio allenamento. Il medio è stato molto soddisfacente: 6 km a 4.25 con 150 bpm.

lunedì 5 luglio 2010

Stasera 12 km di resistenza aerobica

Accompagnato da Francesco in bici, stasera mi toccavano 12 km a 5.00. Sebbene abbia ritardato il più possibile l'allenamento (ho iniziato alle 19.15), sono uscito sempre con 32°. Belle sensazioni pervadevano il mio animo runner, oggi. Mi sono sciroppato i 12 km senza problemi particolari, ma sono tornato a casa con 3 kg di meno, tutti sudati! Alla fine la media è stata di 4.55/km con 145 bpm.

domenica 4 luglio 2010

Stamattina altri 10 allo spiedo!

Questa mattina, prima del mare, ho raggiunto i miei amici per rivederli e per corricchiare un pò con loro. Oggi avevano in programma un collinare lunghissimo che al solo pensiero svengo, per come sono fuori forma. Per conto mio, li ho salutati facendomi i miei onorevoli 10 km con la lingua da fuori (oggi alle 8.00 c'erano 30°). Per come picchiava il sole e la sensazione di afa che c'era sono ben contento di averli corsi a 5.03/km...

venerdì 2 luglio 2010

altri 30 in mountain bike

Oggi altra passeggiata in mountain bike con Francesco. Anche se erano le 18 la temperatura media era di 33°. Alla fine siamo arrivati al confine nord di Silvi per un totale di 30 km... Per quanto riguarda la corsa a piedi se ne riparla domenica mattina.

giovedì 1 luglio 2010

oggi sono tornato allo stadio

oggi m'è sembrato che il tempo si fosse fermato... alle 15.00 mi sono presentato allo stadio, i gesti sono meccanici, entro tranquillo nello spogliatorio, di solito sempre pieno di atleti... deserto! Ci penso un pò e capisco: ci sono oltre 30° e di pazzi in giro intenzionati a correre non ce ne sono tanti, anzi diciamo che ci sono solo io. Mi rintano all'interno del parco, le piante attenuano un pò la calura e così corro per 3 km per riscaldarmi. Ritorno quindi in pista dove trovo gli amici di sempre, Enzo, Emanuel e Tommaso, compagni di mille allenamenti lo scorso inverno con ogni condizione meteorologica, ed ora eccoli li, ognuno come sempre si allena con scrupolo. Penso di essere fortunato a far parte del loro mondo... Chiedo ad Enzo di fare qualche giro in pista sotto la sua supervisione. Il mio piede m'accompagna silenzioso e accondiscendente... Oggi sono felice!