giovedì 31 dicembre 2009

3000 + 2000 + 1000

E siamo a fine anno... Un anno travagliato, ma ricco anche di tante soddisfazioni, una tra tutte il mio personale sulla mezza maratona del 4 ottobre 2009. Qualche delusione, ma ho capito che ci può stare, l'importante è non perdere la bussola...
Oggi mi sono trovato solo a chiudere quest'anno con le ripetute da fare, un 3000, un 2000 e un 1000.
Come da disposizioni, ho seguito il cardiofrequenzimetro e sono andato in crescendo, aumentando via via l'intensità del lavoro e così ho corso il 3000 a 4.15 a km, il 2000 a 3.52 a km e il 1000 a 3.30 a km.

Auguri di un buon 2010 a tutti !!!

Maid In The Mist


Per chi è andato a visitare le celeberime cascate del Niagara, sa a cosa mi riferisco. Questo è il nome del traghetto che ti porta sotto le cascate in mezzo alla nebbia causata dalla caduta dell'acqua, in un'atmosfera spettrale. L'allenamento di ieri sera è stato così. Sulla riviera di Pescara c'era un nebbione che si tagliava col coltello, un'umidità pazzesca che ti bagnava i panni indosso (come se non bastasse il sudore). A parte questo, dopo 20 minuti di riscaldo ho fatto 40 minuti di collinare e poi scarico per tornare a casa. Oggi, ultimo giorno dell'anno, altre ripetute: un 3000, un 2000 e un 1000. Vi farò sapere.

martedì 29 dicembre 2009

E' martedì... lo sapete, ci sono le ripetute!


14 ripetute di 300 metri.

Oggi è martedì e il menù non cambia, ci sono le ripetute dei 300 metri. Rispetto alle altre prove, le ripetizioni salgono a 14. Enzo ha proposto di correre sulla pista di atletica dello stadio . A me piace molto correre su pista, mi sembra di correre meglio, A noi oggi si è unito Luca un runner in crescita che sono sicuro farà benissimo. A mio parere uno da seguire . Prima o poi, mette la freccia e se ne va.
Per quanto riguarda l'allenamento, questo si è svolto dopo una mattinata di pioggia, con la pista bagnata e sotto un cielo scurissimo che minacciava sfracelli, ma ci sono state risparmiate ulteriori precipitazioni.
Dopo 3 giri della pineta di riscaldamento, siamo arrivati in pista e quindi eccovi i risultati.
1° ripetuta 1'01'' media 3,23, F.C. 152;
2° ripetuta 0'59'' media 3,17 F.C. 153;
3° ripetuta 0'58'' media 3,13 F.C. 157;
4° ripetuta 1'01'', media 3,23, F.C. 156;
5° ripetuta 0'59'' media 3,17 F.C. 155;
6° ripetuta 0'58'' media 3,13 F.C. 155;
7° ripetuta 0'58'' media 3,13 F.C. 160;
8° ripetuta 0'59'' media 3,17 F.C. 151;
9° ripetuta 0'59'' media 3,17 F.C. 164;
10° ripetuta 0'59'' media 3,17 F.C. 163;
11° ripetuta 0'58'' media 3,13 F.C. 163;
12° ripetuta 0'56'' media 3,07 F.C. 165;
13° ripetuta 0'56'' media 3,07 F.C. 160;
14° ripetuta 0'56'' media 3,07 F.C. 170;
Tra una ripetuta e l'altra, 2 minuti di recupero con esercizi vari...

domenica 27 dicembre 2009

Rieccomi!

Eccomi di ritorno, sono andato a passare il Natale a casa della mia mamma e sono appena tornato Devo dire che dopo quattro giorni di "trattamento" a forza di tortellini, lasagne, cappelletti, abbacchi, panettoni, frutta secca ecc... è stata dura pensare ad allenarmi. Ho comunque tenuto le scarpette con me, ed ho corso 2 giorni su 4! L'ultima volta il 26 dicembre a quota 1400, sull'altopiano tra Roccaraso e Rivisondoli, alle 8 di mattina a -1° ... Sto proprio fuori!

medio di 10 km a 1400 metri slm


Map your trip with EveryTrail

martedì 22 dicembre 2009

martedì, tempo di ripetute (13 da 300)

Oggi, dietro la finestra, non sapevo quando uscire, dato tirava un fortissimo vento.
Alle 11.45, ho imboccato la strada parco, senz'altro meno ventosa della riviera ed ho cominciato l'allenamento. Purtroppo, per molte delle ripetute ho avuto vento contrario.
Anche oggi sono andato a sensazione. Ecco il risultato:
1° ripetuta 1'04'', media 3,33;
2° ripetuta 1'01'' media 3,23;
3° ripetuta 1'02'' media 3,23;
4° ripetuta 1'04'' media 3,33;
5° ripetuta 1'00'' media 3,20;
6° ripetuta 1'04'' media 3,33;
7° ripetuta 1'02'' media 3,23;
8° ripetuta 1'00'' media 3,20;
9° ripetuta 1'01'' media 3,23;
10° ripetuta 1'00'' media 3,20;
11° ripetuta 1'01'' media 3,23;
12° ripetuta 1'00'' media 3,23;
13° ripetuta 0'59'' media 3,18.
Al termine, 20 minuti di scarico per tornare a casa.

lento prima, cena sociale poi

da lunedi sono in ferie. Questo mi permette di districarmi meglio tra gli impegni prenatalizi e allenarmi in orari per me inusuali. Ieri mattina avevo da percorrere un lento per 1h e 35 m. Risultato: 19 km a 5.02 di media. In serata poi c'è stata la prevista cena sociale con gli amici della Fit Program. Non male la compagnia, molto peggio il servizio. Un trancetto di pizza ogni 30 minuti e i timpani fuori uso dal volume altissimo delle casse di un duo (tra l'altro molto bravi) che suonava alle mie spalle...
E' stato bello sapere che questo blog viene letto dai miei compagni di squadra. La cosa mi fa molto piacere. Anzi, sarebbe molto apprezzato un commento da parte loro alle cose che scrivo.

domenica 20 dicembre 2009

La mezza relax

Oggi, inaspettatamente, uscito di casa ho visto che c'era il sole. Una giornata freddissima e umida (2°), ma soleggiata. Arrivato all'appuntamento con Enzo siamo partiti per correre una ventina di chilometri tranquilli. Tra me e Enzo, per fortuna gli argomenti non mancano e così, senza che ce ne accorgessimo, i chilometri sono scivolati uno dopo l'altro. Il passo non è stato tra i più veloci, ma chi se ne importa? Oggi era un'altra domenica di relax...

venerdì 18 dicembre 2009

Fartlek


Oggi pomeriggio, scortato da velocissimi angeli e sotto la supervisione dell'angiolone in bicicletta, abbiamo fatto un bel Fartlek. Bellissima esperienza, corsa sull'onda dei 3.30 a km a cui, devo dire, ho risposto benissimo. Settimana chiusa con una prestazione champagne che mi fa ben sperare per il mio primo obiettivo di stagione. La mezza di Roma - Ostia. Domani riposo, domenica? Vedremo!

ancora ripetute

oggi c'erano ancora ripetute. Dopo un breve riscaldamento nella pineta, siamo entrati nello stadio adriatico e, sulla fantastica pista blu inaugurata per i giochi del mediterraneo, abbiamo fatto un 3000, un 2000 e un 1000.
PS. Sono sempre più convinto che il cardiofrequenzimetro non funzioni. Per ll'ultimo 1000 corso a 3.54/km i battiti sono saliti solo a 154.

mercoledì 16 dicembre 2009

lento con collinare (sul ponte del mare)


oggi mi toccavano 20 minuti di lento, 30 minuti di collinare e 20 minuti di lento per scaricare. Il problema è stato che per ragioni di lavoro ho fatto tardi e alle 19 dovevo ancora correre. Andare in collina a quell'ora col buio e la desolazione che c'è mi ha messo paura... Ho preferito rimanere sulla riviera e fare il collinare sullo splendido ponte del mare (490 metri con pendenza dell'8%). Ho corso e ricorso sul ponte percorrendolo 14 volte, per 30 minuti, che storia...

12 ripetute di 300 metri.

Ieri sera dovevo correre 12 ripetute da 300 metri con 2 minuti di recupero. Inaspettatamente mi sono sentito col vecchio compagno di scorribande Fausto che mi ha detto di volerle correre con me. A noi si è aggiunto pure Piero. E meno male! Pensavo che correre le ripetute così brevi fosse un gioco da ragazzi e, invece, mi sono accorto sulla mia pellaccia che sono toste. Cmq, tornando all'allenamento, sulla riviera ieri sera era freddissimo. Vento e pioggerellina imperversavano e l'approccio non era decisamente quello giusto. Partiti, ci siamo sciroppati 6 km di riscaldamento. Giunti sul tracciato dove correre le ripetute, mi sono accorto di non vedere minimamente il cronometro. Cacchio sono sempre più cecato! Ho deciso, li per li, di andare a sensazione, cercando di spingere nella corsa, rimanendo tuttavia tranquillo. Man mano che le ripetute si susseguivano mi accorgevano di quanto fossero toste e cercavo di rimanere tranquillo e farle sempre in scioltezza. Tornato a casa, inforcati gli occhiali, finalmente vedevo quello che avevo fatto. e cioè:
1° ripetuta 1'04'', media 3,33, F.C. 134 - recupero di 1'38'', F.C. 124;
2° ripetuta 1'01'' media 3,33 F.C. 133 - recupero di 1'40'', F.C. 129;
3° ripetuta 1'00'' media 3,20 F.C. 123 - recupero di 1'40'', F.C. 130;
4° ripetuta 0'59'' media 3,17 F.C. 112 - recupero di 2'00'', F.C. 125;
5° ripetuta 1'05'' media 3,37 F.C. 135 - recupero di 1'40'', F.C. 129;
6° ripetuta 1'04'' media 3,33 F.C. 131 - recupero di 1'33'', F.C. 128;
7° ripetuta 1'04'' media 3,33 F.C. 134 - recupero di 1'37'', F.C. 128;
8° ripetuta 1'01'' media 3,23 F.C. 108 - recupero di 1'44'', F.C. 126;
9° ripetuta 1'01'' media 3,23 F.C. 130 - recupero di 1'40'', F.C. 130;
10° ripetuta 1'04'' media 3,33 F.C. 136 - recupero di 1'40'' F.C. 126;
11° ripetuta 1'00'' media 3,20 F.C. 134 - recupero di 1'40'' F.C. 126;
12° ripetuta 1'02'' media 3,27 F.C. 132 - recupero di 1'38'' F.C. 135.

lunedì 14 dicembre 2009

mezza maratona di Ostia

Da oggi comincia la prima parte del percorso che mi porterà verso il prossimo obiettivo: La Roma - Ostia. Il secondo obiettivo sarà Parigi.
Oggi ho avuto in regalo la tabella alla quale mi dovrò attenere per le prossime otto settimane. Intanto oggi, dopo il riscaldamento, abbiamo fatto degli "esercizi di corsa", almeno una decina, tutti diversi, scatti, controscatti, saltelli, e cose simili. Dato che abbiamo corso in pista, devo dire che è stata una bella sensazione. Oggi mi sono accorto della grande differenza che c'è tra pista e asfalto.
Appena terminati gli esercizi, abbiamo raggiunto il lungomare per un'ora di corsa lenta.
Per domani sono previste 12 ripetute dei 300 metri!

domenica 13 dicembre 2009

domenica ecologica

Questa mattina ci siamo trovati al parco con Enzo. Dopo i 18 km di ieri ero pronto ad affrontare qualsiasi allenamento e, invece, abbiamo fatto "un'uscita ecologica". Con questa definizione si intende un'uscita rilassante e lenta, senza guardare il cronometro.
E così ci siamo fatti 14 km veramente piano: 5.30 di media e con una fc media di 124. Relax

sabato 12 dicembre 2009

Altri 18 km...


questa mattina ero solo, anzi per un'oretta buona ero l'unico runner sulla riviera. Qui a Pescara ha diluviato tutta la notte e la mia uscita è stata parecchio in discussione, visti i fiumi d'acqua che c'erano fuori. Dato che ieri, non per colpa mia, ma per problemi di lavoro, non sono riuscito ad allenarmi e quindi il mio senso di colpa mi ha portato a farmi indossare le scarpette e allenarmi. Alle 8.00, approfittando di una pausa della pioggia, sono uscito. Dovevo farmi un medio di 18 km. e sono partito. Oggi usavo per la prima volta un cronometro Suunto T1 che ho ricomprato da un collega tapascione che lo trovava complicato (25 €!). In realtà il Suunto è facilissimo e precisissimo. Ho un unico problema. che siccome che sono cecato, l'unica cosa che vedo è la frequenza cardiaca, come potete notare dalla foto che allego, la frequenza è ben evidenziata al centro del quadrante, mentre il passo a km/ le calorie, ecc sono nella parte sottostante scritte in un carattere piccolissimo che io non vedo assolutamente. Che devo fare? Faccio riferimento al battito cardiaco, oppure è possibile mettere in evidenza il passo a km o qualsiasi altra voce? Grazie per chi mi da qualche dritta.

PS1. Sul manuale non c'è scritto nulla;

PS2. Stamattina, tornato a casa, ho visto che ho conluso i 18 km a 4.54/Km sebbene abbia preso un diluvio e a tratti anche la grandine. Bene, sono contento anche perchè sono andato a sensazione. Dovrò imparare ad ascoltare il cuore.

giovedì 10 dicembre 2009

il ponte del mare


dopo la gara dell'8 dicembre ieri mi sono riposato. Oggi uscita con riscaldamento di 40 minuti. Col mio amico l'appuntamento era alle 18 al Ponte del Mare, il bellissimo ponte inaugurato proprio lo scorso 8 dicembre, che ha una pendenza dell'8 per cento... Sul ponte, 12 ripetute. 4 da 100 metri e 8 da 200 metri. Dappertutto, ma sul ponte, in particolare, tirava un freddissimo vento. Terminate le ripetute, ritorno a casa a velocità di scarico.

martedì 8 dicembre 2009

La corsa del panettone. Garetta di 8 km


Avevo sentito dire della gara di oggi già da qualche anno, ma non vi ero mai andato. L'organizzazione prevede prima una gara di 8 km da correre in staffetta (un uomo e una donna e ognuno corre 4 km). Successivamente, c'è la gara tradizionale di 8 km. Spinto dalla curiosità, stamattina sono andato a correrla e devo dire di essere rimasto soddisfatto. Sono arrivato 45° su 350 arrivati percorrendo gli 8 km (7,9, per la verità, in 30'.50'', per una media di 3.54 a km, arrivando 6° di categoria ;)

PS. questa l'unica foto che ho recuperato, sono indicato dalla freccia rossa. Lo so, non si vede granchè, ma che fa?

domenica 6 dicembre 2009

se il buon giorno di vede dal mattino...

Ammazza che roba... sono quattro giorni che ho contattato il mio amico e in quattro giorni quattro uscite!
Giovedì abbiamo trotterellato 10 km in collina inserendovi 8 ripetute da 200 metri.
Venerdì mi ha detto "fai un pò di km, almeno 18 km" e li, da solo, alle 19 di sera mi sono sciroppato 18 km a 5.00.
Sabato altro collinare di 14 km, con qualche fartlek.
Domenica, altri 18 km con variazioni di ritmo, 10 da 1 minuto e 30 e 10 da 1 minuto.
Mi piace!

sabato 5 dicembre 2009

"NON ARRENDERTI MAI, PERCHÈ QUANDO PENSI CHE TUTTO SIA FINITO, È IL MOMENTO IN CUI TUTTO HA INIZIO"

Un po di giorni di riflessione e silenzio mi hanno fatto bene. La delusione di aver deluso me stesso, le persone che mi sono vicine, mi ha fatto parecchio male. Ci si è messa pure la connessione internet che non andava e che mi ha facilitato l'isolamento... In ogni caso, quando pensi che non ci siano vie di uscita arriva qualcosa di diverso, di inaspettato, che ti fa pensare. Una persona che ti lancia la mano amica e che ti rialza. Che dice di credere in te e che ti propone di proseguire insieme... Bellissimo.
Ho trovato la frase che ho messo a titolo del post che mi pare rappresenti bene quello che mi sta capitando... Dato poi che serve una colonna sonora a questo film allego la canzone di coda del film Sister Act,

Ain't no mountain high enough

(non c'è montagna troppo alta da affrontare!)