venerdì 29 aprile 2011

io Eduardo e la nostra nuova avventura!


Sarà che a me non piace la vita piatta e pianificata, ma qui si esagera! Fino a qualche giorno fa avevo pensato di fare un'esperienza cui tengo molto: correre una ecomaratona! E cosa c'è di meglio dell'Ecomaratona dei Marsi? Qualche mio buon amico però mi aveva riportato coi piedi per terra ricordandomi che con una sollecitazione così intensa potevo risvegliare dolori ai tendini e così ho abbandonato l'idea. Ieri improvvisamente, arriva Ed che mi propone di andare a correre la collemar-athon a Barchi  (PU). ed io ho accettato senza pensarci più di tanto. Lo so, sono un pazzo, ma cercherò solo di divertirmi. Voglio solo condividere l'allenamento di Eduardo in vista della sua gara del Passatore del 28 maggio e quindi lo accompagnerò (spero) ad un ritmo tranquillo in modo da chiudere la gara attorno alle 3 h e 45. Speriamo bene!


giovedì 28 aprile 2011

collinare di 9,5 km

Bellissimo collinare solitario di 9,5 km, selezionato tra le salite più toste che i colli pescaresi di casa mia mi mettevano a disposizione. Oggi è cambiata pure l'aria e faceva caldo ed era parecchio umido. Un bell'allenamento in prospettiva della gara di domenica!

martedì 26 aprile 2011

Si ricomincia...

Dopo 4 giorni di attività masticatoria e quasi nulla di attività podistica, ciccio ciccio, questa sera sono ritornato a correre su di una riviera umida e disturbata da una pioggiorellina fine che, naturalmente, ha iniziato a cadere appena io sono uscito di casa. Nonostante questo, ero felice, era bello tornare a correre. 
Io e le scarpette non possiamo rimanere separati più di tanto...

venerdì 22 aprile 2011

Un paio di giorni di riposo. Buona Pasqua!

E' stato un bel periodo di allenamento, tanti km percorsi con tante gare. Ora mi concedo un paio di giorni di pausa in occasione della Pasqua. Vado su a Roccaraso da mia mamma e approfitto per riposarmi un pò. Comunque lo zaino con la roba per correre in ogni caso me lo porto, tante volte mi venisse la voglia, mi faccio un bell'allenamento in montagna... 
Ci sentiamo tra qualche giorno.
Tanti auguri a tutti i visitatori del mio blog


giovedì 21 aprile 2011

Allenamento al Parco D'Avalos

Quando Carmine e Monia me l'hanno proposto, non pensavo che allenarsi al parco fosse così bello e divertente, oltre che redditizio! L'ambiente è fresco e pieno di gente! Molti runners, anche parecchie facce conosciute, correvano su e giù per i vari sentieri mentre altre persone prendevano beatamente il sole seduti sulle panchine. Le paure di correre sul terreno sconnesso sono subito sparite ed ho passato davvero una bella giornata! E' stato davvero bello correre con due vere e proprie furie della natura come voi, grazie ragazzi!

domenica 17 aprile 2011

13^ Maratonina dei Fiori - Campionato Italiano FIDAL Master

L'appuntamento con questa mezza maratona non si può perdere. La location, l'atmosfera e la competenza degli organizzatori fanno si che questa mezza sia davvero imperdibile. Quest'anno poi alla gara era abbinato il Campionato Italiano Fidal Master. Erano tantissime le società provenienti da tutta Italia, e davvero erano tanti runners che hanno gareggiato sui 21 km 097 mt del percorso ( 2203 arrivati come da classifica TDS che trovate qui ). Per quanto riguarda la nostra gara, ci siamo presentati alla partenza non tanto convinti. Il clima poi era incerto. Passavamo da momenti caldi illuminati dal sole a momenti di vento freddo e fastidioso. Per fortuna Massimo Rinaldi, (in foto) al momento leggermente infortunato, mi ha proposto di correre con me per un tranquillo (per lui) 1:26/1:28 che a me sarebbe andato benissimo, vista la mia particolare situazione di forma, sicuramente non al top, come era alla Roma - Ostia. In ogni caso, qualche minuto prima della partenza ci siamo accodati agli altri runners e pressati come sardine dalla calca generale, così siamo rimasti un buon quarto d'ora fino allo sparo del via. Appena partiti è stato davvero dura zigzagare tra tanta gente partita piano se non pianissimo. Ci sono voluti un paio di km per cominciare a correre ad una velocità media a noi più congeniale.  Più o meno siamo rimasti attorno ai 4 al km poco più, poco meno. Devo davvero ringraziare Massimo che mi ha sostenuto come non mai. Mi ha sostenuto moralmente e fisicamente passandomi l'acqua ai rifornimenti e questo post è dedicato soprattutto a lui. Tra alti e bassi siamo arrivati all'arrivo anche se non sono riuscito a rispondere ai suoi stimoli finali, abbiamo chiuso la gara in 1h 25 27 con una media di 4.03/km. Stranamente, su TDS risulta un official time e real time di 1h 25.40 come se allo sparo fossi partito davanti, cosa che non è, eravamo infatti indietro almeno 15 secondi. Comunque va bene così, un'altra mezza corsa ad un tempo buono. Anzi, è il mio secondo miglior tempo di sempre sulla distanza! Grazie ancora Massimo!

martedì 12 aprile 2011

Medio di 12 km

Oggi sembrava una buona giornata per correre, il caldo dei giorni scorsi solo un ricordo. Addirittura verso metà mattinata si era alzato un vento fresco che faceva ben sperare. Alle 13.45 sono arrivato sulla riviera dove mi aspettava Antonio e un amico e subito siamo partiti. Sebbene avessi promesso di cominciare a 4.40 di media, di fatto già dal primo km il mio passo era di 4.20 e ho faticato parecchio a diminuire l'intensità anche perchè stavo andando a 140 battiti... (scusa Antonio) Comunque, una cosa cosa sono riuscito a fare: la progressione, i primi 6 km corsi col vento a favore a 4.24/km di media e i secondi 6 corsi, col vento contro, a 4.08, per un totale generale di 51.06 ed una media di 4.16 a km. Ottimo sfogo dopo una mattinata di caxxo in ufficio!

domenica 10 aprile 2011

Roseto degli Abruzzi - Passeggiata di Primavera

immagine tratta dalla rete
Stamattina non avevo per niente voglia di correre, ma avevo accettato di buon grado l'invito dei miei amici di andare a correre la 11 km della "Passeggiata di Primavera" di Roseto degli Abruzzi. Meno male che mi sono lasciato convincere, perchè è stata davvero una mattinata piacevole. La guest star è stata senz'altro Adamo che venuto in macchina con noi ci ha letteralmente "impazziti"con la sua personalità dirompente!
Anche la gara non è stata male. Sebbene ci fossero lunghe salite l'ho affrontata bene ed ho gestito l'intera gara senza mai soffrire più di tanto, finendo gli 11 km (forse 10 e 800) con un discreto tempo di 44.16.

giovedì 7 aprile 2011

Collinare di 20 km

In compagnia di Antonio e Vincenzo, oggi abbiamo deciso di correre in aperta campagna, sulle colline tra Silvi, Atri e Città S.Angelo. Il percorso, molto suggestivo si sviluppava tra valli fiorite e verdissime, campi coltivati con cura e contadini che ci guadavano dai loro trattori con sguardo compassionevole e quasi stupito... 
"Ma come, sono le 14, ci sono 26° e questi qua corrono?"   ^_^
Per quanto riguarda il percorso, lasciata la statale, la strada inizia a salire gradualmente ma in modo continuo. E' solo verso la fine che da il meglio di se stessa con un bel muro di un chilometro abbondante che va affrontato con rispetto. Poi tutta discesa fino al mare. 
Al garmin di Antonio il percorso sembrava lungo 19 km e 900 mentre su Runkeeper e Pedometer i km sembrano 19 scarsi .
In ogni caso un ottimo allenamento!

mercoledì 6 aprile 2011

Martedì sera... riviera

Che giornataccia oggi: lavoro, lavoro, lavoro. Mi sono liberato solo in serata e sono andato sulla riviera a correre insieme a Bob e Faustino. Con loro ci siamo sparati un bellissimo fartlek di 12 km. Il caldo opprimente di ieri, era magicamente sparito e faceva quasi freddo e l'allenamento è venuto benissimo.

domenica 3 aprile 2011

Vivicittà 2011

Una giornata bellissima, tersa, illuminata da un sole caldissimo, è stata la cornice dell'edizione 2011 di Vivicittà. Già dalle prime ore del mattino molti runners brulicavano nel tratto tra piazza salotto e la riviera, chi passeggiando, chi scaldandosi in attesa delle 10.30, ora della partenza. Per quanto mi riguarda, me la sono presa comoda arrivando nella gabbia solo all'ultimo momento. Nella concitazione della partenza, ho faticato un pò per trovare la giusta linea di corsa, dato che davanti c'erano parecchi runners che andavano pianissimo e che parevano fermi. In ogni caso, l'adrenalina della partenza mi ha fatto saltare tutta la pianificazione della gara che avevo immaginato di fare. I primi 3 km, corsi tutti a 3.43, sono stati una bella mazzata che , accoppiata ai 25 gradi di oggi, mi ha destabilizzato parecchio. E' stato così che sono andato davvero in crisi, ma devo dire che non ho mollato e rimessomi ad una velocità più decente, sono riuscito a chiudere i 12 km della gara in 48.20. Stavo comunque così cotto che per una decina di minuti non ricordavo gli ultimi km di gara! Ammazza, sono andato proprio in aceto! Forse dopo la maratona di Roma e la mezza maratona di Martinsicuro della settimana scorsa, come disse il mitico Forrest, "sono un pò stanchino..."