venerdì 30 dicembre 2011

il mondo è fatto a scale...

Allenamento tosto oggi allo stadio Adriatico di Pescara. Dopo i soliti 5 km di riscaldamento nel parco, Carminetor mi ha riservato 26 minuti di ripetute sulle rampe di scale (circa 100) che da terra, portano all'anello più alto nella zona dei distinti dello stadio. Bell'allenamento a giudicare dai muscoli delle gambe che chiedono pietà. A fine allenamento 15 minuti di addominali...

Ed eccomi qui!

Tornato a casa, da domani ricomincerò il lavoro. Mamma mia quanto ho mangiato in questi giorni di vacanza! Ho persino vergogna a pesarmi, aspetterò di farlo solo tra un mesetto. Oggi Pescara ci ha regalato una bellisima giornata di sole ed io ho corso un bel collinare con Carmine. Abbiamo fatto il solito giro su San Silvestro. Le sensazioni sono state molto buone e ho affrontato ottimanente le salite. Alla Prossima!



venerdì 23 dicembre 2011

Buon Natale!


E' arrivato il Natale! Da oggi mi concedo qualche giorno di ferie dal lavoro. Dal lavoro e solo da quello! Gli allenamenti continueranno in montagna. Spero solo che non ci sia troppa neve! Da lunedì inizierà la mia nuova tabella di allenamenti che mi porterà alla Maratona di Treviso.
Spero che il nuovo anno sia soddisfacente, almeno come il 2011 dove sono riuscito a partecipare a ben 30 gare, di cui 7 mezze maratone, 3 maratone, 7 trail. 2987 km corsi (ad oggi). Auguro alla mia famiglia, che ha tanta pazienza con un runner esaurito e schizzato come me, ai miei amici, a chiunque passi a leggere questo blog, ai miei amici blogtrotters, un sereno Natale ed un Felice Anno Nuovo...

domenica 18 dicembre 2011

Invernalissima 2011 e nuovo P.B.

Avevo in mente già da un pò di partecipare all'Invernalissima di Bastia Umbra. Approfittando quindi del periodo di calma nel calendario corsaiolo abruzzese sono partito per la mia amata Umbria. A questa gara ha partecipato anche il mio amico simpaticissimo Pasteo accompagnato dalla sua compagna Manuela coi quali ho passato davvero bei momenti. Per quanto riguarda la gara, oggi mi ci sono avvicinato senza patemi e/o tensioni di nessun tipo. Volevo fare semplicemente un test. E' alla primavera che guardo per i risultati. In ogni caso, alla partenza sono rimasto imbottigliato molto indietro rispetto alla linea di partenza ed ho dovuto faticare un pò per risalire la china. Una volta liberatomi un pò dal traffico, finalmente ho potuto impostare una velocità di crociera tranquilla. E così, con un occhio al cardio, stavo attento a non superare i 150 bpm, ho iniziato a divertirmi. Devo dire che sono passato ai 10 km in 40'10'' e così mi è tornata in mente la "roma - ostia" di quest'anno dov'ero passato in 40'17 netti. Non avevo fatto i conti però che da lì in avanti la strada ha iniziato a salire, di poco, ma in modo costante. Era decisamente dura mantenere il mio passo. E così non mi è rimasto altro che mollare un pò e tirare il fiato. Solo verso il 15° finalmente la strada è rimpianata e ciò mi ha permesso di riaccellerare un pò. Ultimi km corsi in progressione che mi hanno fatto chiudere la gara in 1:24:20 (1:24:51 official time). Bellissima sorpresa migliorare il mio PB che mi fa ben sperare in prospettiva delle mie prossime gare. Qui la classifica. Alla prossima!

martedì 13 dicembre 2011

Oggi i 2000!

In preparazione della mezza maratona di domenica, oggi, verso le 14 sono uscito in solitaria per fare un bello e impegnativo allenamento. E così, dopo 5 km di riscaldamento, mi sono sparato 3*2000 con recupero attivo di 1 km. 
Ottimi i riscontri cronometrici, vista anche la corsa solitaria e senza stimoli. Questi i tempi:
1° 2000 in 7'51'' alla media di 3'56''/km;
2° 2000 in 7'49'' alla media di 3'55''/km;
3° 2000 in 7'41'' alla media di 3'50''/km;
Tra un 2000 e l'altro, recupero attivo di 1 km corso a 4.35/km. 
Ora solo allenamenti di scarico sino alla gara di Bastia Umbra.

domenica 11 dicembre 2011

Ancora montagna...

Accompagnato da veri e propri arrampicatori oggi, nel primo pomeriggio, sono tornato ad allenarmi a Bocca di Valle. La salita è da togliere il fiato, ma devo dire che mi ci sto affezionando. Sarà perchè oggi l'abbiamo affrontata con l'occhio al cardiofrequenzimetro, ma oggi sono salito con facilità. Certo non ho mantenuto il passo dei carri armati che mi hanno accompagnato, ma sono molto soddisfatto. E domenica c'è l'Invernalissima!

giovedì 8 dicembre 2011

18 km di medio verso Francavilla

Oggi è l'Immacolata, giorno di festa che ci ha permesso di allenarci con tranquillità, senza l'assillo degli orari e del rientro in ufficio. Appuntamento alle 9 alla pineta e prua puntata verso Francavilla. Anche oggi una bellissima giornata, illuminata da un brillantissimo sole relativamente calda e ventosa. Abbiamo deciso per correre un medio di 18 km completato in 1 h 20', alla media di 4.35 e a 140 bpm.

mercoledì 7 dicembre 2011

ripetute!

Dopo il trail di domenica, i 40 minuti di corsa lenta di lunedì e il riposo assoluto di ieri, oggi mi sono trovato da solo a correre all'ora di pranzo in una bella e calda giornata di sole. Dopo 20 minuti di riscaldamento c'erano le ripetute: 3*200 metri; 3*300 metri; 3*400 metri e, infine, 1*2000. Tempi incorraggianti, soprattutto perchè fatti da solo. Le ripetute corte le ho corse bene e senza problemi. A chiudere un bel 2000 corso in 7'24'' alla media di 3.42/km... Poi un altro paio di km di scarico e sono tornato a seppellirmi in mezzo alle scartoffie dell'ufficio :(

domenica 4 dicembre 2011

Il Trail dei 2 laghi e il suo signore: il fango!

Insieme ad altri 4 amici oggi sono andato a correre il Trail dei 2 Laghi , prima gara del circuito Winter Trail ad Anguillara Sabazia, un bellissimo paese in stile presepe, adagiato sulla sponda del lago di Bracciano. E' stato un pò lungo arrivarci, ma tant'è, dove c'è gusto non c'è perdenza. Giunti ad Anguillara, si notava che aveva piovuto e questo già ci faceva immaginare quello che avremmo trovato sul percorso. Ad un certo punto ha iniziato anche a piovere, evvai al peggio non c'è mai fine! Invece, per fortuna, ha smesso e così, con un occhio al cielo e uno al garmin è arrivato lo sparo. Dopo un aperitivo di partenza in salita, la strada ha cominciato ad inerpicarsi con leggera pendenza, ma senza soluzione di continuità. Le pozzanghere. Mi avevano parlato delle tante pozzanghere di cui è pieno il percorso. Le abbiamo trovate dopo pochi km. In un primo tempo ho cercato di aggirarle, provando a passare sul fianco, ma per molte era veramente impossibile e così non mi è restato altro che entrarci dentro. E lì è stato divertimento puro! Per fortuna le mie scarpe si stanno dimostrando veramente impermiabili e non è entrata neanche tanta acqua. Dopo le pozzanghere è entrato in scena il vero signore del Trail: il fango! Non ne avevo mai visto tanto! Fino a quando si correva in salita non dava neanche tanto fastidio, ma in discesa è stata una vera mattanza. Ho visto cadere runner come fuscelli attorno a me. Stranamente io mi sono salvato, meno male! La situazione più diabolica in una discesa ripida, naturalmente fangosa, seguita da una curva a gomito a destra su cui era stata sistemata una corda cui tenersi per non finire a gambe all'aria! Dopo la curva, altra discesa ripidissima, indovinate un pò? Infangatissima! Sembrava un film d'avventura! In ogni caso, solo verso il 17° km abbiamo riguadagnato l'asfalto che ci ha portato all'arrivo.
Per quanto mi riguarda ho chiuso la gara in 1 h e 48'57'' riuscendo anche ad essere premiato come 8° di categoria. Grande prestazione anche per Carmine, 8° assoluto e 1° di categoria e per Angelo, 20° assoluto o giù di lì e 9° di categoria. Unica nota negativa, i premi. Davvero minimi e veramente non degni di una bella gara come questa. Diciamo che gli organizzatori non ci si sono sprecati più di tanto. Speriamo che la cosa non si ripeta più. 

mercoledì 30 novembre 2011

14 km di medio

L'ultimo giorno del mese di novembre si è chiuso con un bel medio di 14 km all'ora di pranzo. E' stato un bell'allenamento solitario in una giornata umida e ventosa. Alla fine è andata davvero bene. Medio corso a 4.24/km. La cosa bella è stata che i battiti non sono andati oltre i 143 bpm, sebbene andassi tra i 4.20 e i 4.25/km

allenamento pensando al trail di domenica

Dopo la gara di domenica, corsa sulle belle colline di Santa Maria Imbaro, ogni giorno esco per gli allenamenti in prospettiva del Trail dei due Laghi di domenica prossima ad Anguillara Sabazia. 
Spero che questa gara sia bella come dicono.

lunedì 28 novembre 2011

Santa Maria Imbaro 2011. Una bellissima giornata di sport

Oggi siamo andati a gareggiare in un altro bellissimo paese abruzzese, Santa Maria Imbaro, a 225 metri sul livello del mare, in un'area collinare vicino al mare. Avete presente quei paesini dove la vita scorre tranquilla e a misura d'uomo, pieno di villette, terreni coltivati con viti e ulivi? Questo lo scenario dove abbiamo corso la gara questa mattina. 11 km e 250 metri di strada su bellisimi pendii, con continue variazioni di pendenza e con una salitona pazzesca a circa 1 km dall'arrivo che è stata davvero impegnativa. Io ho corso a sensazione, e con serenità la mia gara, arrivando a chiuderla in 45'29'', con una media generale di 4'05''/km. Ottima media ripensando alla difficoltà della gara. Felice anche di essere arrivato terzo assoluto di categoria.

martedì 22 novembre 2011

5 km di riscaldamento + 10*200+ 3,5 km scarico

Giornata grigia e piovosa su Pescara, domani sarà ancora peggio... fino a ieri abbiamo avuto davvero belle giornate. Speriamo di vederne ancora perchè oggi era proprio triste vedere un tempo così. Dopo i 50 minuti di corsa lenta di ieri, oggi con Carmine ci siamo rifugiati dalla pioggia, sotto le ali protettive della pineta. Quante persone pensate ci fossero alle 15 di oggi? Due. Io e Carmine :) A parte quello, la tabella oggi prevedeva 5 km di riscaldamento + 10 ripetute da 200 metri e infine 3,5 km scarico. Abbiamo corso bene, riuscendo anche a non bagnarci più di tanto. Bene così.

domenica 20 novembre 2011

Montagna!


Oggi, io e quegli stambecchi di Carmine e Angelo, siamo andati ad allenarci sul bellissimo percorso che da Bocca di Valle sale sino a Pian delle mele... Passare dai 600 metri del paesino allo scollinamento dei 1260 è dura. Oggi lo è stato ancor di più. Forse ho sofferto il confronto con i due rulli compressori che mi accompagnavano. Eh si, con me c'erano davvero due fuoriclasse delle salite. Carmine è noto, Angelo promette benissimo, anzi di più, dimostrandosi già devastante. Carmine e Angelo salivano sempre correndo e saltellando come due bambini. Io, invece, spesso sono stato costretto ad arrancare camminando per lunghi tratti. Inoltre l'inizio è stato traumatico. Entrati nel sottobosco è stato come entrare in un frizer. Un freddo bestiale ci ha avvolto, accompagnato dall'inerpicarsi del percorso che mi ha subito azzittito. A differenza dell'altra volta ho sofferto molto di più per riuscire a confermare gli stessi tempi...  L'importante è che alla fine ci siamo divertiti. Bella esperienza che spero ripeteremo presto. Per ultimo, un pensierino a Francesco che non è potuto essere dei nostri, sopraffatto dalla febbre. Forza Francesco!




giovedì 17 novembre 2011

corro, corro, corro

Anche se non ho postato più niente da domenica, come immaginate sto sempre correndo...
Le gare in questa stagione si sono rarefatte e quindi siamo tutti un pò più rilassati e così, di conseguenza, anche gli allenamenti sono più soft... Pure la bilancia conferma che è così. Porca zozza, ho preso due kg dalla maratona di Monaco (2 mesi e mezzo). Vabbè, recupererò! Nel frattempo gli allenamenti continuano... tra gli altri, ieri mi sono massacrato a fare esercizi da palestra e oggi un bel medio di 18 km verso Francavilla a 4.25/km... 
E' ufficiale! Mi sono iscritto a Parigi! E tante altre gare sono in programma. La prima in assoluto? il Trail dei due Laghi a Anguillara Sabazia il prossimo 4 dicembre.

domenica 13 novembre 2011

La Corsa di San Martino a Controguerra 2011

Come promesso l’anno scorso, oggi non potevo mancare dal tornare a correre la bellissima gara di San Martino a Controguerra (TE). E così, insieme a Carmine, siamo arrivati nel piccolo paesino che, come lo scorso anno, ci ha accolti con una giornata bellissima! Una fantastica estate di San Martino. La bella sensazione avuta l’anno passato, se possibile, quest’anno è stata ancora maggiore. E’ stata chiara la cura e la meticolosità che gli organizzatori hanno messo in questa gara. E i risultati si sono visti. Lo speaker ha annunciato la partecipazione di 2500/2700 atleti (2.200 nel 2010)! Eravamo in tanti, ma mai ho avuto sensazioni di confusione, approssimazione, disorganizzazione.
Sono innamorato dalla bellezza della zona e del percorso. La strada che arriva sino al paesino di Torano Nuovo e che torna verso Controguerra, mettendoci di fronte a tutte quelle salite è spaventosamente bella…
Parlando della corsa, devo dire che sono partito forte e ho vissuto tutta la gara cercando di tirare sempre,  ho terminato i 15 km della gara in 59’49'', per una media finale di 3.59/km. Ottima media tenuto conto che questa gara è tostissima, quanto bellissima. Immaginate la contentezza quando ho visto che mi ero classificato 9° assoluto di categoria. Notevole essere premiati a Controguerra, vista la qualità degli atleti presenti. Mentre mi stavo cullando in questa piccola soddisfazione, ecco la beffa! Prima hanno premiato i primi 10 classificati delle categorie M30/35/40/45. Arrivati agli M50, ne hanno premiati solo 7. Nooooo, che delusione. Non mi è sembrato giusto, visto l’impegno anche di noi 50enni (i primi dieci arrivati tutti sotto l’ora). Ritengo che abbiamo dato il cuore tanto quanto gli altri nella gara. Scusate lo sfogo, ma ce l’avevo dentro e volevo far presente questa piccola discriminazione che, tuttavia, non ha macchiato la bellissima giornata passata a Controguerra!

venerdì 11 novembre 2011

Settimana di relax

Anche ieri e oggi ho fatto scarico rilassandomi sulla riviera con la corsa lenta. Anche stasera non ho incontrato nessun amico. Che stiano tutti affilando le armi per la gara di domenica? Che bello! Sono contentissimo di tornare a Controguerra, una corsa davvero ben organizzata su di un fantastico percorso collinare. Speriamo vada bene. L'anno scorso l'ho conclusa in 1 ora e 2 minuti. Chissà come andrà quest'anno? Voglio qui anche ricordare Renato D'AMARIO, una persona davvero importante per l'ambiente della corsa, che ieri improvvisamente ci ha lasciati... Non aggiungo altro, ma vi invito a leggere questo bellissimo ricordo che ho trovato in rete e che bene descrive la grandezza di questa persona. Av Salut!

mercoledì 9 novembre 2011

Ma dove sono tutti?

Oggi, approfittando della pausa pranzo, ho corso una 40ina di minuti sulla riviera a cui ho aggiunto una serie di 8 ripetute in salita sul ponte del mare. La riviera era un deserto. Non c'era nessun runner, ne conosciuto nè sconosciuto. Mah, nessun problema, tanto sono abituato a correre da solo. Ho i minuti contati, devo tornare al lavoro... Buona Giornata

domenica 6 novembre 2011

25 km di Collinare. Io, Monia e tanta, tanta pioggia!

Oggi, finalmente, ho avuto l'occasione di riallenarmi con Monia. Una serie di impegni, fatti e situazioni di entrambi ci aveva tenuti lontani. Come sempre è stato un piacere correre con lei che ha condiviso molti km dei miei allenamenti. Questa mattina anche qui a Pescara ci siamo svegliati sotto la pioggia. Niente di trascendentale se la confrontiamo con il maltempo del nord Italia di questi giorni. E' bastato indossare un K-Way ed un cappellino per correre tranquilli e sciropparci 25 km tra riviera e collinare. E' stato un ottimo allenamento in vista della gara di domenica prossima a Controguerra.

venerdì 4 novembre 2011

La salita della Rex

Dopo i 12 km di corsa lenta corsi ieri con Carmine  e Massimo oggi, dopo i soliti 5 km di riscaldamento nel parco, abbiamo fatto le ripetute sulla salita Rex. 12 ripetute da 100 metri. Certo, a ben guardarla la Rex mette soggezione. Devo dire però che oggi l'ho affrontata bene e senza patire più di tanto. Terminate le ripetute, siamo rientrati al parco per correre un 1000 a tutta! Insomma, ho fatto come ho potuto ed è uscito un decoroso 3.29! Ottimo.

mercoledì 2 novembre 2011

Gli allenamenti continuano...

Dopo il trail di domenica gli allenamenti continuano... Lunedì ho corso 10 km di corsa lenta, 12 km ieri, mentre oggi con Carmine sono tornato al parco dove ho fatto le variazioni di ritmo. Dopo il solito riscaldamento di 20 minuti, c'erano 10 variazioni da 1 minuto. Allenamento corso sempre molto forte che ho affrontato bene.

domenica 30 ottobre 2011

1° Conero Trail

Oggi ho vissuto un'altra bellissima avventura nel mondo trail. 
Insieme a Carmine ho raggiunto Sirolo (An) dove ho partecipato al 1° Conero Trail. E' stata una gara davvero bella, sono rimasto affascinato dai panorami mozzafiato che si godono dal Monte Conero, la foto qui sopra forse non rende giusitizia alla reale bellezza del posto. Ho corso bene arrivando ancora meglio devo dire però che, sebbene me la cavi bene nelle salite, la paura di farmi male in discesa ha prevalso e ho corso molto piano nel ridiscendere. Risultato, almeno una ventina di persone mi hanno ripreso e superato. A me non importa, meglio riportare a casa tutto in ordine. In compenso ottimo allenamento! Complimenti a Carmine 9° assoluto e ad Angelo 19° assoluto, davvero un grande!
Devo fare i complimenti agli organizzatori per l'ottimo ristoro finale. Davvero ricco e vario! Ultimo, ma non ultimo, sono contento di aver conosciuto il grande ultramaratoneta "Mitico Jane" qui il suo famosissimo blog.

giovedì 27 ottobre 2011

Oggi Collinare!

Oggi altra bella uscita runner sui colli di San Silvestro. 12 km, registrati fedelmente dal mio Garmin. Il grafico ben rappresenta la ripidità delle salite in cui mi ha portato Carmin (e). Domani riposo in attesa della gara trail di domenica. 

mercoledì 26 ottobre 2011

Allenamenti al parco col nuovo Garmin 305

Oggi giornata pessima per allenarsi, pioggia, pioggia e ancora pioggia. Alle 13.30 spaccate io e Carmine abbiamo iniziato il nostro allenamento. Prima 20 minuti di riscaldamento, poi 10 ripetute da 200 metri e infine un medio di 4 km. Bell'allenamento, anche se duro e svolto in condizioni difficili. Sono contento perchè da oggi, finalmente, al mio polso c'è di nuovo un Garmin e quindi da ora mi ri-divertitrò ad archiviare e a mettere su tabella tutti gli allenamenti.

domenica 23 ottobre 2011

Oggi allenamento in montagna!

Oggi insieme a Carmine abbiamo deciso di allenarci in montagna. Abitare in Abruzzo permette anche questo. In mezz'ora di macchina, possiamo passare dal livello del mare ai 600 metri s.l.m di Bocca di Valle, dove abbiamo imboccato un simpatico sentiero che in 34 minuti ci ha portato allo scollinamento ai 1700 metri s.l.m.
Dopo lo scollinamento abbiamo corso in discesa facendo un bellissimo giro nel sottobosco, passando anche da Pian delle Mele.
Un allenamento tosto e impegnativo, i cui frutti sicuramente ci ritroveremo più avanti.

venerdì 21 ottobre 2011

ripetute in salita e km sparato

Oggi a Pescara c'è stato un tempo del cactus. Fa freddo e piove. Io e Carmine nel pomeriggio siamo usciti lo stesso, tra uno scroscio e l'alro, e ci è andata pure bene. Dopo i soliti 5 km di riscaldamento, siamo arrivati ai piedi della famigerata salita Rex. 12 ripetute da 100 metri sulla salita. Dopo abbiamo raggiunto il parco D'Avalos, dove abbiamo corso un 1000. Per quanto mi riguarda l'ho corso in 3.31/km. Non male, direi! Infine altri 4 km di scarico. E piove, piove, piove.

giovedì 20 ottobre 2011

Collinare e ripetute

Ieri, insieme ad Antonio, un breve collinare, così, per prendere di nuovo confidenza con le salite. Sono state due giornate bellissime col caldo che è tornato protagonista, alternate a fastidiose folate di vento. Oggi invece allenamento solitario. Ripetute e un medio. Dopo il solito riscaldamento di 5 km, 10 per 200 e un medio di 6 km. Ho esagerato un poco e ho tirato. Stavo bene e non mi sono reso conto di aver concluso il 6000 in 24'25'', alla media di 4'24/km... Domani scarico.

domenica 16 ottobre 2011

Da domani si ricomincia!

Basta, una settimana di scarico basta e avanza! Ho voglia di correre ed allenarmi. Da Monaco ad oggi mi sono rilassato con uscitine solitarie, ma ho voglia di iniziare una nuova tabella. Da domani mi tuffo nella preparazione invernale che mi porterà alla prossima maratona. Nel frattempo qui a Pescara c'è stata la maratona ed ho avuto il piacere di accompagnare (in bici) Massimo Rinaldi nella gara dei 42. Gara a cui ha deciso di partecipare solo la sera prima... E' stata una gara emozionante, corsa col cuore da un grande campione che ha sofferto, ma che alla fine ha strappato l'ennesimo personale:
2 h 41'58! Sono contentissimo per lui.

mercoledì 12 ottobre 2011

Munchen Marathon 2011




La cosa è cominciata così, per gioco. Per potermi allenare insieme a Monia e Carmine, che avrebbero corso la Maratona di Berlino, io e Antonio abbiamo deciso di iscriverci alla Maratona di Monaco di Baviera che si sarebbe corsa solo un paio di settimane dopo. 
All'inizio la cosa mi piaceva assai, salvo scoprire che ci saremmo dovuti allenare per tutta l'estate. E che estate! Dire che siamo stati sulla graticola è poco: 220 km corsi in giugno; 200 km in luglio; 315 in agosto; 290 in settembre; 90 in Ottobre. Questa la strada che abbiamo macinato sotto un caldo allucinante e che difficilmente scorderemo. Una giornata per tutte. Il giorno del lunghissimo ci siamo sciroppati 36 km a 36° Un vero incubo! L’esperienza è stata così traumatica che ho chiuso la preparazione dichiarando solennemente che questa sarebbe stata la mia ultima maratona estiva.

Il caso ha voluto che incontrassimo sulla nostra strada Roberto Di Giovanni e la sua simpaticissima cricca di casinari che è la podistica Cepagatti, di cui lui è l'illustre presidente. Devo dire che raramente si incontrano persone più a modo di Roberto. Gentile e accomodante con tutti. Un vero Signore. Ebbene lui ha organizzato un pullman per Monaco al quale ci siamo aggregati volentieri. Certo, papparsi 2000 km, tra andata e ritorno lascia il segno, ma la simpatica compagnia ha compensato la fatica. 

Arrivo a Monaco.

L’arrivo in città ci ha immerso immediatamente nella rigorosa concezione della vita tedesca. Tutto era perfetto, pulito, organizzato, razionale.
Dopo la visita all’expo e mangiato una pseudo pastasciutta tutta aromatica e abbastanza vomitevole, abbiamo visitato tutto l’Olimpia Park. Una struttura veramente bella e funzionale e, naturalmente, curatissima.

Visita a Dachau.

Essendo solo a 15 km da Monaco, non potevamo evitare di visitare il centro commemorativo del campo di concentramento. Ricordo di esserne uscito molto scosso, ripensando con dolore a tutto quello che è successo all'interno del campo.
Storie di persone crudeli, di internati, di torturati, di bambini, donne, di tutti coloro che vennero usati come cavie umane per esperimenti medici, di tutti i morti.
L’oppressione che mi ha pervaso quando ho varcato il cancello su cui era apposta la famosa frase “Arbeit macht frei” non è spiegabile.

Varcando quella porta mi sono reso conto immediatamente del come i sorrisi e la spensieratezza rimanessero facilmente fuori da quel cancello. Quasi mi vergognavo di essere andato la a correre una maratona.

In ogni caso, sebbene avessi letto e visto filmati relativi all’argomento, non avevo capito fino in fondo cosa volesse dire l'espressione "campo di concentramento" finché non ho superato quel recinto.

La gara.

Dopo la maratona di Roma, che ricorderò per sempre. Questa gara l’ho affrontata con molta più tranquillità, anche se non sono riuscito a capire in anticipo che tipo di percorso avrei affrontato, se fosse stata una gara facile o meno.

Avevo in testa di partire molto più veloce di Roma. Sentivo a pelle che avevo tutta un’altra preparazione e quindi al momento del via sono partito convinto. Forse un po’ troppo, visto che il primo km l’ho fatto a 4.16!

In ogni caso le sensazioni sono positive e cerco di trovare il treno giusto per me. Quasi subito mi superano i pacemakers delle 3 ore e si allontanano facilmente. Meglio così. Mi auto convinco che non sto esagerando. Intanto arriva il 5° km e passo in 21’42’’, alla media di 4.21/km;

“Porca peppa com’è veloce… Sto rovinando tutto anche in questa gara!” Questo era il pensiero che mi girava per la testa mentre le gambe andavano come un frullino. E’ stato però in quei momenti che ho deciso di “osare”. Mi sentivo bene e volevo farlo. Ecco intanto arrivare il 10° km. Passo in 43’45’’, alla media di 4.25/km. Ho rallentato un po’, meno male.

Dal decimo in avanti entriamo nel famoso English Garden. Un enorme parco pubblico e proseguo la corsa immerso totalmente nel verde e nel freddo. La temperatura lì sotto tutti quegli alberi è molto più bassa. E’ talmente esteso e sconfinato che in lontananza ho notato addirittura un gregge di pecore! Almeno credo! Forse un’allucinazione?

Nel frattempo passo al 15° km in 1h 05’06’’, alla media di 4.20/km. E’ inutile, oggi il passo è quello. Oggi di rallentare non se ne parla!
Dal 16° finalmente si esce da quel frigorifero del parco pubblico e ci dirigiamo verso la parte più a sud del percorso. Si rivede un po’ di gente  a fare il tifo. Tutti a incitarmi, con campanelle e sonaglini al grido di “Uppa, Uppa”, ma che cacchio significherà mai? Boh. Cavolo, sono già al 20° km. Passo in 1.26’54. Subito dopo alla mezza in 1h 32’33’’ in 4’24/km.

Nel passare, noto le tracce dei runners che sono partiti da qui e che sono impegnati nel correre la mezza. Probabilmente qualcuno sarà già arrivato. Vabbè, beati loro. Oggi per me è un’altra storia.
Prima del 25° km incontro un gruppo di una decina di corridori che mi stava davanti un centinaio di metri e che mi sembrava un buon treno. Li raggiungo e mi sistemo dietro di loro. Mi faccio portare e sfrutto la scia. Arriva il 25° e passo in 1h 48’15, alla media di 4.20. Oggi sono regolare, quasi non mi riconosco.

Man mano che passano i km il gruppetto si assottiglia sempre più e alla fine rimaniamo io e un altro che procediamo imperterriti e ci guardiamo di sottocchio. Il tizio non mi vuole attorno a lui, ma io non mi schiodo, gli rimango attaccato come un cerotto.

Passiamo al 30° in 2h 10’49’’, alla media di 4.18. Il tira e molla col mio compagno di avventura mi ha velocizzato un po’. Spero di non farmi coinvolgere più di tanto.

Al 32° mi sono già rotto di fare l’elastico e accellero. Ho deciso di togliermelo di torno. Gli passo davanti e vado. Lui non mi molla, ma dopo un chilometro comincia a sbuffare e rallenta. Se ne va e rimango solo. A quel punto trovo una coppia di ragazzi giovanissimi e mi accodo a loro. Sto con loro fino al passaggio del 35°. 2h 30’20’’ alla media di 4.18. Sono sempre costante, ma il muro? Penso che sia dietro l’angolo perché arriva un crampetto sul ginocchio della gamba sinistra. Porca putt! No, ora no! Rallento un poco e il crampo mi lascia in pace, anche se fa sempre male. Ho superato anche i due ragazzi e ora sono rimasto solo. Transito al 40° in 2h 51’54’’ e la media è sempre di 4.18.

Arriva una leggerissima crisi, ma per fortuna, come arriva se ne va. Pussa via, mancano soli 2 km, non se ne parla proprio di rallentare! Passo a fianco ad un display che segna 02:59:55. Solo dopo qualche metro realizzo che è il real time e per poco non mi viene un coccolone! Ma come, sto quasi alla fine e sono ancora sotto le tre ore? Evvaiiiiiiiiiii. Mi rianimo e subito arriva l’ingresso nel fantastico stadio di Monaco. Dopo aver corso tutta la pista, finalmente ecco l’arrivo. Taglio il traguardo in 3h 04’30’’. Come faccio a descrivere l’emozione di quel momento? Non riesco. Dovrete solo immaginarla! All'arrivo poi c'era la birra!


Sono strafelice, ho gareggiato benissimo e arrivato ancora meglio. Per tutta la giornata abbiamo girato per la città in lungo e in largo e non ho avuto nessun risentimento, affaticamento o dolore muscolare. Ora ci potevamo finalmente rilassare. Birra, birra, birra e uno “stinken di maialen” da pauraaaa.  
 
Ringrazio ancora tutti quelli che hanno creduto in me e che mi hanno trasmesso tanta positività e fiducia nei miei mezzi. Grazie soprattutto a Carmine, Monia e Antonio coi quali ho condiviso molti allenamenti. Mi ha fatto piacere conoscere tanti nuovi amici, due per tutti, Maurizio Tucci e Luca Di Pomponio.

Sono felice, infine, anche per Antonio che ha corso con me a Monaco e ha chiuso la gara con un bellissimo tempo di 3h 17’05’’!



giovedì 6 ottobre 2011

Monaco di Baviera, arriviamo!

Oramai ci siamo. Domani sera si parte per Monaco! Dopo un estate super calorosa e allenamenti estenuanti, finalmente domenica prossima affronterò la mia decima maratona. E' stata dura prepararla, ma sono tranquillo e soddisfatto. So che mi divertirò e che farò una bella gara. Spero di poter migliorare il mio p.b, almeno un pò.
 
A presto!

domenica 2 ottobre 2011

18 Km. Ultimo lavoro prima di Monaco di Baviera

In una bellissima mattinata di sole, io e Antonio abbiamo fatto quello che può essere considerato l'ultimo allenamento impegnativo prima della Maratona di Monaco di domenica prossima. Come stabilito abbiamo chiuso l'allenamento correndo 18 km alla media di 4.47/Km. Allenamento tranquillo e rilassato. Alla partenza, e per qualche km, sono stati con noi anche Faustino e Scianca, per poi prendere il loro passo e proseguire da soli. Ora ci aspetta una settimana di scarico e poi... maratona, arriviamo! PS. Per entrare in clima "Monaco" metto il link del resoconto della gara di un runner che ci è passato prima di noi e dopo la gara, che ve lo dico a fà...

 

giovedì 29 settembre 2011

Ritorno al parco

Oggi dopo tanto tempo sono tornato ad allenarmi al parco D'Avalos. Se possibile l'ho trovato ancora più bello del solito. Dopo i soliti 5 km di riscaldamento ho fatto le variazioni di ritmo: 10 per 1 minuto, con un minuto di recupero attivo. Poi 3 km di scarico.

ancora ripetute

Oggi c'è stato un'allenamento tra i 50enni della squadra, io Faustino e Alberto Scianca e dopo aver fatto i 5 km di riscaldamento insieme, ci siamo però separati. Io ho fatto ancora 3 ripetute da 2000, gli altri due i 1000.

La temperatura alle 18.30 era decisamente piacevole e si è corso molto bene. Questi i miei tempi

Primo 2000 corso in 7.52;

Secondo 2000 corso in 7.25;

Terzo 2000 corso in 7.20.

Ottimo allenamento in solitaria. Sono contento.

domenica 25 settembre 2011

Ascoli San Benedetto 2011

In preparazione della maratona di Monaco ( mancano soli 14 giorni ) oggi sono andato a correre la bellissima gara "Ascoli San Benedetto". Arrivati ad Ascoli, contrariamente all'anno scorso, c'era già caldo. Un pò preoccupato pensando a cosa avrei trovato scendendo verso il mare, siamo partiti.  Ho avuto un buon passo tranquillo e regolare dall'inizio alla fine! E' stato per me un buon allenamento, sempre corso insieme ad Antonio e Roberto. Giornata bellissima, coronata da un'altra fantastica notizia dalla Germania: Monia ha corso la maratona di Berlino in 3h05' e rotti!!! Fantascentifico! Ultimo, ma non ultimo, Eduardo ha concluso la sua maratona di Bergamo in 3h29'! Oggi, dopo che ce ne eravamo tornati a casa, sono stato un formato di aver ricevuto un premio per essere rientrato 5° di categoria! Evvai!!
Complimenti a tutti!


martedì 20 settembre 2011

Ripetute by night e sotto il diluvio

Oggi ho fatto uno degli ultimi allenamenti di qualità della tabella che mi sta portando verso la maratona di Monaco di Baviera: 5 km di riscaldamento e poi 3 per 2000.
Oggi c'è stato un calo vertiginoso della temperatura con ben 15 gradi di meno rispetto a ieri e, naturalmente, ha iniziato a diluviare proprio verso le 18.30 mentre stavo uscendo di casa. E chi se ne frega, dico io... cappellino, K-way e via... Quanto mi piace correre sotto la pioggia. Alla partenza trovo Faustino e Robertino coi quali ho corso i km di riscaldamento, poi ognuno ha preso la sua strada. Per le ripetute questi sono i tempi: 
Primo 2000 corso in 8.12;
Secondo 2000 corso in 8.04;
Terzo 2000 corso in 7.42.
Ottimo allenamento, se penso che è stato fatto sotto la pioggia battente e controvento.
 

domenica 18 settembre 2011

Mezza Maratona di Fossacesia 2011

Oggi, una selezione di arditi della Fit Program (io, Antonio, Fausto e Massimo) a cui si è aggiunto quella sagoma di Leonardo Manfrini, ha raggiunto la ridente (e infuocata) località di Fossacesia marina per la 9° edizione della Mezza Maratona. Anche per quest'anno la gara è stata inserita nel circuito FIDAL Coppa Abruzzo ed ha avuto valore di Campionato regionale FIDAL 2011 di Mezza Maratona. Per quanto mi riguarda volevo sfruttare il bellissimo clima della gara per correre allegramente questi 21 km in vista della prossima maratona di Monaco di Baviera del 9 ottobre 2011 e quindi non avrei tirato alla morte, ma sono riuscito comunque a correre forte rimanendo comunque distaccato dalla gara e devo dire di essermi davvero divertito e rilassato. Dopo essere partito e aver cercato un passo tranquillo, mi sono accorto da subito di poter tenere un passo di 4.15/km, ridere e socializzare con i miei temporanei compagni di gara. Sia alla fine del primo giro e soprattutto nel secondo ho sorpassato moltissimi runners in assoluto relax. Devo dire che mi sono davvero goduto la gara chiudendola in 1.29.50! Posso dichiararmi soddisfatto, sia per il bel passo che sono riuscito a tenere, sia per aver corso sempre tranquillo e nn aver sofferto il caldo pazzesco di questa mattina. Prima di andare via, fantastico bagno nel mare blu e trasparente di Fossacesia.

giovedì 15 settembre 2011

Sono tornato!

Eccomi qua, sono tornato dopo quattro giorni di assenza da casa a causa della partecipazione ad un seminario di lavoro a Cesena. Un impegno non troppo pesante, ma che mi ha impegnato tutto il giorno da lunedì ad oggi e sempre con un caldo pazzesco. (date un'occhiata a quanti gradi c'erano oggi alle 14 in stazione). Nonostante tutto sono riuscito a fare tutti gli allenamenti in tabella, allenamenti che per brevità non sto qui a spiegare dettegliatamente. Oggi, finalmente, appena sceso dal treno sono andato a correre sulla riviera con i miei amici. Insieme abbiamo deciso di partecipare alla Mezza Maratona di Fossacesia di domenica prossima. 
Per quanto mi riguarda la correrò al ritmo della maratona in preparazione di Monaco.

domenica 11 settembre 2011

Collinare tranquillissimo!


Questa mattina io, Antonio, Bob e Nicola, abbiamo corso un collinare molto rilassante e tranquillo sulle colline di Pescara e Montesilvano. Sebbene fossimo partiti alle 7.30, la temperatura era sopportabilissima (circa 23°) e la salita è stata affrontata col giusto piglio e senza problemi. In tutto abbiamo corso 16 km. Domenica tranquillissima conclusa al mare dove sono rimasto fino a sera.
Approfitto per fare davvero i migliori complimenti al mitico, insuperabile, fantastico, Giorgio Calcaterra, confermatosi campione del mondo 2011 della 100 km a Winschoten arrivando ben 15 minuti prima del secondo. qui la classifica, qui un riassunto della gara.
Infine voglio fare i complimenti al mio amico Eduardo  che ha corso la Maratona dell'Acqua, dalle sponde del Lago D'Iseo alle Colline della Franciacorta, gara molto impegnativa, terminandola alla grande!

venerdì 9 settembre 2011

Ripetute sul ponte del Mare!


Questa sera, verso le 19 io e Monia ci siamo ritrovati per l'allenamento. Dopo i soliti 5 km di riscaldamento, abbiamo raggiunto la base del ponte del mare sul quale abbiamo corso 10 ripetute da 80 metri. Devo dire che ad ogni ripetuta rimanevo affascinato dallo splendido tramonto che si poteva apprezzare in direzione dei monti.. Il Gran Sasso era avvolto da un manto rosso che ne valorizzava i contorni e molte persone come noi si fermavano a guardare e commentare questo spettacolo della  natura. Finite le ripetute, la tabella prevedeva un 1000 a tutta. Saranno state le ripetute in salita, il fresco, il buio sopraggiunto, ma ho fatto un 1000 esplosivo e velocissimo, forse il più veloce di sempre per me!

mercoledì 7 settembre 2011

Iscritto a Monaco di Baviera e ripetute


E' Ufficiale, sono ufficialmente iscritto alla Maratona di Monaco di Baviera del prossimo 9 ottobre. Nel frattempo la tabella di preparazione per la 42 km continua inesorabile e questa sera prevedeva le ripetute. Esattamente 3 x 2000. Dopo i lavori pesanti della settimana scorsa oggi pareva di dover passeggiare e l'allenamento è volato via velocemente. Questi i tempi: 
Primo 2000 corso in 8.16;
Secondo 2000 corso in 7.58;
Terzo 2000 corso in 7.32.
Ottimo allenamento, forse favorito anche da una temperatura ancora alta, ma sicuramente più fresca rispetto alle arsure dei giorni scorsi.

domenica 4 settembre 2011

Ancora 30 km.

Anche oggi, dopo una nottata insonne passata ad essere punzecchiato da quelle rompipalle delle zanzare, alle 6.30 ero sulla riviera pronto a partire per l'ennesimo lungo. Dopo un paio di km un bellissimo sole rosso faceva capolino dagli scogli in lontananza, preannunciando anche per oggi l'ennesima giornata calda. Oggi mi sentivo leggermente meglio ed il mio passo e' stato bello allegro. Ho chiuso l'allenamento al 30° km, concludendo in progressione. Anche questa e' andata!

venerdì 2 settembre 2011

3 x 4000

Dopo essermi svegliato (?) alle 5, questa mattina io e monia ci siamo incontrati sulla riviera con l'obiettivo di fare un pò di ripetute, esattamente 3 x 4000. Da subito c'era già un discreto caldo. Il sole non era ancora nato da mare, ma il caldo la faceva già da padrone. Dopo esserci riscaldati per 5 km e fatto qualche allungo, abbiamo iniziato il nostro allenamento. Tutto è andato bene e siamo riusciti a portare a termine il nostro allenamento senza grossi patemi. d'animo. Questi i tempi: primo 4000 ad una media di 4.13/Km.;  secondo 4000 ad una media di 4.12/Km; terzo 4000 ad una media di 4.08/Km.

mercoledì 31 agosto 2011

strepitoso collinare

Sul far della sera io e Antonio ci siamo avventurati in un bel collinare sui colli di Pescara e Montesilvano. Devo dire che sebbene alla partenza ci fosse caldo e umidità, di fatto per tutto l'allenamento non ho sofferto caldo e mi sono divertito molto facendo anche molte salite di qualità e mantenendo sempre un passo allegro. Io e Antonio ce la siamo cavata benissimo terminando l'allenamento avendo corso circa 16 km.

domenica 28 agosto 2011

36 km all'alba

Questa mattina, armati di una buona dose di pazzia, ma decisi a dimostrare a noi stessi che potevamo correre il lungo da 36 km  anche in una assolata mattina di agosto, ci siamo trovati alle 6.15 in quattro: io, Monia, Antonio e Eduardo. Doveva essere con noi anche Jacopo, ma stranamente non s'è presentato. Solo successivamente, ci ha raggiunto  lungo l'itinerario, correndo per un tratto con noi. L'allenamento mattutino, oltre al disagio dovuto alla levataccia, è davvero bello. Non c'è l'umidità appicicaticcia delle ore centrali della giornata. Abbiamo corso compatti sino al 15° km. Poi, Monia, che doveva avere qualche motore supplementare nascosto , ha mantenuto il suo passo tra i 4.45 e i 4.50/km, senza mai fermarsi a bere.  Io, invece ho fatto parecchi pit-stop per bere, era necessario, mi sentivo disidratato. In ogni caso, sono riuscito tranquillamente a concludere i miei 36 km in 3 ore nette (comprese tutte le soste alle fontanelle). La cosa che mi è piacevolmente sorpreso è stata quella che non ho avvertito, e ancora non avverto, alcuna stanchezza fisica e non ho avuto nessun cedimento e nessun muro psicologico, nemmeno negli ultimi 10 km, sebbene accompagnato dai 30° di temperatura. Monia è arrivata 7 minuti prima di me, preludio questo di una sua grande prestazione a Berlino (se va così con 30° a quanto andrà con 10-15° di meno?) Grandissimi anche Antonio e Eduardo che hanno fatto coppia e hanno concluso il loro allenamento correndo 32 km. Ultima e non ultima, la fortuna di correre sul lungomare e vedere il sole nascere dal mare... Chi meglio  di noi?

giovedì 25 agosto 2011

18 km hot

Che periodo ragazzi. In questi giorni cosi' caldi non pensavo di potermi allenare cosi' bene. Tra l'altro oggi ho sistemato la legna di mia madre sotto il solleone. Poi, tornato a casa, c'era un caldo implacabile: alle 17 il termometro segnava 40 gradi. Eppure alle 19 eravamo pronti per l'allenamento di oggi, un medio di 18 km. Partiti tranquilli, l'allenamento e' stato chiuso in progressione alla media generale di 4.24/km. Ho finito col buio e c'erano ancora 30 gradi...

domenica 21 agosto 2011

ancora 30 km!

Questa mattina alle 6.30 io e Antonio abbiamo cominciato a correre! La sveglia è suonata presto perchè l'obbiettivo era correre per 30 km e con il caldo africano che c'è in questo periodo, la cosa non si annunciava per niente facile. Quando siamo arrivati sulla riviera il sole era ancora nascosto e ce lo siamo visti nascere davanti. A parte questo bel quadretto, ci siamo messi subito a correre e l'allenamento è filato via abbastanza liscio. Solo nell'ultima mezzora il caldo si è fatto davvero asfissiante (ed erano solo le 9!) ma per fortuna il grosso era stato fatto. Alla fine abbiamo fatto un buon lavoro. Grazie Antonio! 

giovedì 18 agosto 2011

Finite le "vacanze" si ricomincia a correre!

Dopo qualche giorno di assenza, trascorso in montagna con pochi gradi di temperatura, e con la mia mamma che mi ha rimpinzato di molte cose buone da mangiare, oggi sono tornato a casa e mi sono ritrovato a dover correre con 30° di temperatura e molta umidità. Monia era li che mi aspettava con la prospettiva di diver correre un medio di 15 km. Già è dura correre per 15 km, aggiungeteci pure un caldo asfissiante, vedere intorno a noi tutta la gente rilassata che usciva dal mare e capirete come è stato duro e difficoltoso allenarsi stasera. Ma noi non ci fermiamo e tiriamo dritto! Per la cronaca i 15 km sono stati corsi in 1h e 7 minuti, alla media di 4.28 al km.

martedì 9 agosto 2011

2 x 3000 + 2 x 2000

Alle sette e 15 della tarde, quando ancora spadroneggiava un'ariaccia umida e calda, sulla riviera una pattuglia di indomiti runners esauriti s'è messa in testa di fare un poco di ripetute, ed esattamente, 2 x 3000 più 2 x 2000. Io, Monia e Antonio, a cui s'è unito Luciano beep beep Drago, uno scoppiettante M55, dopo aver fatto 20 minuti di riscaldamento, abbiamo fatto un ottimo allenamento, correndo in alcuni tratti controvento. 
Questi i tempi: primo 3000 a 12.42 ad una media di 4.14/km; secondo 3000 a 12.37 ad una media di 4.12/km;
primo 2000 a 7.59 ad una media di 4.00/km e il secondo 2000 a 7.40 ad una media di 3.40/km. Un buon allenamento corso in progressione! Colgo l'occasione per ringraziare Luciano che con la sua velocità ci hai indotto ad andare forte!


domenica 7 agosto 2011

30 km di caldo spietato!

Questa mattina io e Antonio dovevamo affrontare il nostro primo lungo da 30 km. Alle 7. già nell'uscire di casa, ho capito che oggi sarebbero stati caxxi amari. Il caldo e l'afa già la facevano da padroni e c'erano già 30°. In ogni caso, piano piano, siamo andati verso il nostro destino. La calura era insopportabile, tanto che ho pensato di mollare e tornarmene a dormire. Poi ho riflettuto, ma se qui ci sono solo 30/35°, come faranno i mitici runners della celeberrima ultramaratona Badwater ad uscire vivi da quell'inferno e fare 217 km a temperature che raggiungono i 55°? Pensato questo mi sono messo l'animo in pace e ho terminato il mio allenamento tranquillo tranquillo. Per la cronaca abbiamo concluso i 30 km alla media di 5/km.

giovedì 4 agosto 2011

1 ora e 30 con progressione

Questa sera, dopo la gare di ieri e da solo, ho corso per 1 ora e 30 a passo allegro, anche se avvertivo la stanchezza per la gara di ieri e per il caldo umido.

Notturna di Roseto 2011

Stasera è andata in scena sul lungomare di Roseto, la quarta edizione della Notturna. E' una gara che mi piace molto. Tanti gli atleti presenti, anche da fuori regione, che si sono dati battaglia sul percorso lungomare della gara. Questa volta il caldo non mi ha tanto rallentato (che sia perchè esco per allenarmi con 33° alle 13.30?) più di tanto e sono riuscito a correre discretamente, con nessuna crisi sia fisica che mentale. Alla fine ho avuto anche il rammarico di non essere per niente stanco e, per questo, nel dubbio di non aver dato tutto. Oggi ho raggiunto Roseto insieme ad un gruppetto niente male: Antonio, Jacopo e Riccardo. Tutti molto simpatici. Ricky ci ha gratificati con uno spogliarello in pieno centro città, che ha attirato l'attenzione di qualche signora scandalizzata che ha pensato bene di allarmare la Municipale che con un improvviso bliz, ha beccato il povero Riccardo così come mamma l'ha fatto, con indosso il solo slip! Mitico Riccardo! Spero di poter condividere qualche altra avventura con tutti voi!

lunedì 1 agosto 2011

Comincia un'altra settimana di allenamenti

E' lunedì e si ricomincia. Oggi per ragioni di tempo, sono andato a correre sulla riviera alle 13.30 con una caldo che definire bestiale è un eufemismo. La temperatura era attorno ai 33 gradi. Per fortuna che era solo 1 ora di corsa lenta e 10 allunghi...

sabato 30 luglio 2011

Collinare mattutino...

Insieme al mitico Antonio, appassionato come me di salite, questa mattina mi sono allenato su percorso collinare. Sebbene l'appuntamento fosse alle 8, la temperatura era già alta e l'aria afosa. In ogni caso siamo partiti con calma alla conquista delle salite e, devo dire, le abbiamo sempre corse di getto, senza mai fermarci. Unica tappa obbligatoria, la fontanella che con la sua acqua fresca è oro per noi assetati runners del sabato. Alla fine abbiamo percorso 19 km e 400 metri alla media di 4.54 che con tutte le salite di oggi, non è per niente male. Ora mi riposo in vista della settimana prossima che si preannuncia tosta e vado al mare!

venerdì 29 luglio 2011

1 ora e 30 con progressione

Questa sera, insieme alla mia compagna di sofferenza, abbiamo corso per 1 ora e 30 a passo allegro, iniziando l'allenamento di qualche secondo sotto i 5/km per passare gradualmente, ma inesorabilmente a 4/km, finendo l'ora e mezza avendo percorso 18 km 270 metri, per una media generale di 4.36/km. La corsa è stata piacevole anche se abbiamo corso sotto l'acqua per gran parte dell'allenamento.

mercoledì 27 luglio 2011

1 ora e 15 allunghi

Solo e sotto la pioggia, stasera allenamento di corsa lenta con 15 allunghi finali.... Pescara è come imbambolata, avvolta in un cielo scuro e sotto una pioggia quasi continua... che palle! L'unica consolazione è che si corre bene senza l'arsura che contraddistingue gli allenamenti estivi.

domenica 24 luglio 2011

ViticolTour 2011

E' finita anche questa settimana e la scelta sulla garetta da correre per il weekend è caduta sulla Viticoltour a Tollo, bellissimo paese in collina, nella zona della famosissima Miglianico Tour, per intenderci. La gara consisteva in un unico giro di 8.7 km, che attraversava le bellissime zone collinari del paese. Il percorso prevedeva parecchie salite di varia pendenza che non è stato facile correre. Alla fine sono arrivato abbastanza bene, anche se un pò sofferente dall'intensità delle salite.  Sono stato anche premiato come 2° di categoria! Per quanto riguarda i miei amici, Monia ha corso sempre con me ed è arrivata 2° assoluta vincendo una caterva di premi. Anche il suo cuginetto Riccardo si è qualificato. Una parola anche per Antonio che sta entrando sempre più in forma. 
E domani si continua con la preparazione per la maratona.

giovedì 21 luglio 2011

ripetute, ripetute, ripetute!

Grazie agli impegni lavorativi di Monia, abbiamo cominciato a correre solo verso le 19.30. E meno male! Il sole era ancora caldo e nei lunghi tratti soleggiati la temperatura era davvero asfissiante. In ogni caso, dopo due km di riscaldamento abbiamo corso:
2 * 3000 a 4.15/km;
2 * 2000 a 4.15/km;
tra una prova e l'altra recupero ativo di 4'.
Per fortuna, sebbene ci fossero 32°, abbiamo corso bene e senza soffrire più di tanto. Siamo soddisfatti.

mercoledì 20 luglio 2011

medio di 50 minuti

Oggi c'era un pò meno arsura, e meno male. Dovevo fare 50 minuti di medio. Per fortuna che ho trovato sulla mia strada il mitico Bob, che mi ha dato un aiuto insperato a mantenere un passo accettabile. A metà percorso si è unito anche Antonio e abbiamo corso molto bene.
Alla fine sono riuscito a concludere i 50 minuti in 4.35/km, che non è male :)

lunedì 18 luglio 2011

Da oggi si apre l'operazione Monaco di Baviera!

Dopo il trail di ieri, oggi comincia la preparazione verso la maratona di Monaco di Baviera. 12 settimane di allenamento estivo. Che pacchia!
Oggi verso le 19 ho esordito con una corsa lenta di 40 minuti e 10 allunghi. Il caldo era ancora opprimente ed è stato davvero duro correre. Speriamo meglio per domani sera!

Trail dei 100 pozzi 2011

Oggi solo pochi arditi atleti pescaresi hanno avuto il coraggio di andare a correre il famoso, faticoso, tosto, duro, sfiancante e impegnativo Trail dei 100 pozzi. La sveglia è suonata presto stamattina, c'era da raggiungere Trasacco per correre questa splendida gara. Io me la ricordavo dura e tale si è dimostrata essere, almeno per noi umani. Poi ci sono gli extraterrestri (Carmine, 4° assoluto e Monia 1ma assoluta) che hanno gareggiato in scioltezza sebbene il percorso fosse davvero da incubo. Per la gran parte sottobosco, il tracciato non ci ha negato nulla, salite e discese assurde, altopiani corribili, fondi sconnessi, sassi... insomma, davvero una gara impegnativa. Per quanto mi riguarda, finchè la strada era in salita, ho potuto dire la mia, appena il percorso è diventato discendente, ho tirato i remi in barca e ho rallentato vistosamente... Ho avuto paura di cadere! In effetti all'arrivo c'era molta gente ferita e azzoppata. Un bollettino di guerra!
In ogni caso, tutti noi ce la siamo cavata. Una nota a parte è per Antonio. Era il suo primo trail e devo dire che se l'è cavata alla grande. Forte e resistente in salita, veloce e leggero in discesa. Bravo!

giovedì 14 luglio 2011

Caldo pazzesco!

Il caldo qui a Pescara si è fatto insopportabile. L'umidità non da tregua neanche la mattina presto o la sera tardi. Correre con una certa regolarità non si può. Pare che oggi sia l'ultima giornata caldissima, vedremo. Domenica c'è il Trail dei 100 pozzi. Sarà durissima, ma spero che almeno climaticamente sia meglio di qui.

domenica 10 luglio 2011

Ho 50 anni!

Ragazzi oggi ho compiuto 50 anni! E chi lo immaginava? Devo dire che quando tempo fa pensavo a questo giorno lo vedevo come l'anticamera della vecchiaia. Devo invece dire che grazie soprattutto all'attività sportiva mi sento forte e più giovane di tanti 30/40enni!
Come regalo di compleanno ieri sera mi sono donato l'ennesima garetta estiva di 9.3 km a Scerne di Pineto. Bellissimo posto, tranquillo, pieno di villettine e invaso da turisti stranieri... La gara non era lunghissima, ma c'erano 35 gradi ed era praticamente impossibile pensare ad andare forte, almeno per me che ho ancora nelle gambe la sgroppata di una settimana fà del trail di Sante Marie... Non ho il tempo finale, ma penso di aver chiuso attorno a 4.05/4.08 a km... 
I miei capi invece come regalo per il mio compleanno mi hanno messo di turno in ufficio...
Che gentili!!! Vabbè, le 13.30 arriveranno presto e dopo 10 minuti sarò al mare...
   

mercoledì 6 luglio 2011

Ripetute al parco

Oggi, come tutti i mercoledì, ho raggiunto i miei amici al Parco D'Avalos per il nostrro lavoro settimanale. Erano previsti i 400 metri... E' stato molto bello correre sotto l'ombra della pineta. C'era anche una brezza leggera che ci ha gratificato un pò. Eravamo in tanti a correre. Ogni volta di più si sta formando un simpatico gruppetto di runners!

domenica 3 luglio 2011

Mezza maratona sui Sentieri di Corradino di Svevia a Sante Marie (AQ)

La Mezza Maratona di Sante Marie è davvero una gara che mi piace. A grandi linee ne ricordavo anche il percorso. A distanza di due anni mi è sembrato anche abbastanza corribile, mentre lo ricordavo tostissimo e con lunghi tratti costretto a camminare. L'impressione di correre con più facilità rispetto alla volta precedente però si è rivelata sbagliata. L'altra volta, infatti, sono arrivato 2 minuti prima, in confronto al tempo finale di oggi.: 2h04' In compenso questa volta però me la sono proprio goduta. La gara alternava tratti di vero trail con zone fangose e anche un'enorme buca piena d'acqua a tratti d'asfalto, comunque incastonati in frazioni davvero belle e tranquille. Attraversandole in salita ho avuto modo di gettare l'occhio un pò qua e un pò la, notando il passo rilassato dei residenti. Le signore sedute al balcone, i bambini liberi in mezzo alla strada. Situazioni lontane anni luce da noi che abitiamo in città. Per quanto riguarda la gara, io ho proceduto ad un passo di crociera che mi permettesse di non cadere (soprattutto in discesa) e l'ho interpretata sopratutto come un allenamento. 
Oggi la vera protagonista è stata ancora Monia che in queste gare dà il meglio di sè. Davvero non ha avuto avversarie e ha corso con una facilità disarmante. Mi ha dato 3/4 minuti! E' arrivata prima assoluta tra le donne! Anche io, cazzeggiando cazzeggiando, alla fine sono stato premiato come 3° di categoria. 
E' la quarta gara su quattro che succede... mmm mi sto abituando male! Simpaticisimi anche i pescaresi Giuseppina Franzone e Luca Fedele che ci hanno accompagnato in questa ennesima avventura.

giovedì 30 giugno 2011

Collinare mattutino

Dopo l'intenso allenamento di ieri, in vista della gara trail di domenica prossima ( Mezzamaratona Trail sul Sentiero Corradino di Svevia a Sante Marie (AQ), oggi la sveglia è suonata prestissimo per fare un collinare. E che collinare! Partendo dalla riviera, siamo passati dalla salita Rex e successivamente dalla salita di Strada Casone, quella che arriva a San Silvestro, passando nei pressi del cimitero. Strada davvero molto dura. Alla fine saranno 17 km in tutto. Sono perfino riuscito ad arrivare in ufficio alle 07.30. 
Ed ora sono pronto per la mezza di Sante Marie. 
Qui sotto la planimetria del percorso.


mercoledì 29 giugno 2011

Variazioni al Parco

Dopo una giornata che ha sempre superato i 30°, oggi con Monia e Carmine ci siamo allenati al Parco D'Avalos. In effetti la temperatura era accettabilissima. Solo il fondo, uin alcune parti sabbioso e sconnesso. Speriamo lo riparino al più presto. Questa sera erano previste le variazioni. Allenamento molto bello e velocissimo, fatto insieme a tanti altri amici. 
Trovo sempre più bello allenarsi al parco!

martedì 28 giugno 2011

11 km in scarico

Stasera sono uscito di casa solo verso le 19.30. Devo dire che nn ho sofferto per niente il caldo e che sono riuscito a correre con tranquilità e con un discreto passo. Alla fine saranno 11 km al ritmo di 4.44. Non male per un allenamento di corsa lenta!

domenica 26 giugno 2011

Garetta di 7,5 km a Torrevecchia Teatina

Su invito di Carmine, ieri sera siamo andati a fare questa garetta di pochi chilometri a Torrevecchia Teatina. Percorso con qualche salita, abbastanza caldo e da correre a tutta velocità! E meno male che volevo riposare! Alla fine mi sono divertito. Sebbene la volessi fare in scioltezza e con distacco, una volta partito, mi sono comunque impegnato e l'ho finita in 4.03 al km! (qui la classifica) Il primo a stupirsi del risultato sono stato io, dato che ero anche stanco per via delle ripetute in salita fatte il giorno prima. Per la quarta gara consecutiva poi sono stato premiato di categoria, addirittura 2°!

prima foto: Carmine
seconda e terza: me!
Ps. Grazie a Carla per la foto della premiazione!
 Oggi solo mare, da lunedì si ricomincia.

sabato 25 giugno 2011

Altri 8 km e ripetute in salita!

Anche questa sera ho corso con Monia per un altro allenamento breve, ma intenso. Anche se erano le 19.30 il caldo si è fatto ancora sentire. Cmq, dopo i soliti 5 km di riscaldamento, abbiamo fatto 10 ripetute da 100 mt sul ponte del mare, un bel 1000 sparato a tutta (3.26 io 3.45 Monia) e 2 km di scarico. Domani non faccio un emerito cavolo in attesa del lungo di domenica...

venerdì 24 giugno 2011

Scarico di 13 km in compagnia

Ieri sera, dopo un pò mi sono riallenato con i miei compagni di squadra. un'oretta spensierata di scarico e risate. Alla fine saranno più o meno 11 km compreso un giro lungo del parco D'Avalos. Sebbene fossimo partiti verso le ore 19 era caldissimo e umido. Energie che abbiamo reintegrato subito. Siamo rimasti tutti a cena allo stabilimento balneare Panta Rei, dove ci siamo divorati antipasto, primo e secondo di pesce e bevuto birra a fiumi!

mercoledì 22 giugno 2011

Ripetute, che sudata!!

Dopo il bel collinare di domenica e i brevi allenamenti di lunedì e martedì, oggi finalmente c'era un bel lavoro da fare. Questa sera io e Monia abbiamo scelto la riviera e devo dire che, sebbene fossimo usciti verso le 19.00 il caldo era opprimente e appiccicaticcio.
Dopo i soliti 5 km di riscaldamento c'erano da fare le ripetute:
4*400 mt + 1*1000 mt;
4*300 mt + 1*1000 mt;
4*200 mt + 1*1000 mt.
Oggi il caldo non ci ha scalfito e siamo andati fortissimo. I 400 li ho corsi alla media di 1'22'', i 300 alla media di 59'', mentre i 300 alla media di 38''.
I 1000 li ho corsi bene e in progressione: il 1° a 3'49'', il 2° a 3'41'', il 3° a 3'32''
Alla fine io e wonderwoman ce la siamo cavata egregiamente! Quando c'è da soffrire, noi ci siamo sempre!

domenica 19 giugno 2011

Collinare a Montesilvano


Oggi sono riuscito, in mezzo a mille problemi, a correre un bel collinare di circa 19 km a Montesilvano. Siamo saliti dalla mitica Via di Colle Portone che già di per sè è abbastanza ripida ma è ancor più impegnativa a causa di tre rampe che salgono sempre più e rendono senza fine la salita. Sono soddisfatto perchè la prima volta che l'ho affrontata mi sono dovuto fermare a circa 100 metri dallo scollinamento mentre oggi l'ho affrontata senza problemi. Abbiamo poi aggiunto altre salite per un totale generale di circa 19 km. Oggi, a parte i miei compagni di squadra Antonio e Nicola, mi ha fatto piacere avere la compagnia anche di Luciano Drago, che sta scrollandosi da dosso una pausa di 15 anni di inattività e migliora a vista d'occhio...

venerdì 17 giugno 2011

8 km e ripetute in salita

Verso le 18.30, sperando che il caldo si fosse attenuato un pò (speranza naufragata subito) sono uscito per un allenamento di corsa lenta e una decina di ripetute in salita sul ponte del mare. In realtà era caldissimo, ma comunque c'era una gradevolissima brezza marina che ogni tanto ti gratificava un pò...  La corsa lenta poi non mi sbatteva più di tanto, permettendomi anche di guardarmi intorno.
La riviera ora è strapiena di gente spensierata che cazzeggia rilassata, magari gustandosi un bel gelato. E mi fa impazzire guardare le facce strane che fanno quanno incrociano i vari podisti stra-sudati e sofferenti :) " questi stanno proprio fuori!" ehehehe
Per la maratona autunnale, stiamo pensando sempre più alla Maratona di Monaco. Qualcuno c'è già stato? A me pare interessante.


mercoledì 15 giugno 2011

Tutti al parco!

Oggi pomeriggio al parco c'era tutta Pescara. In città oggi c'erano circa 30 gradi e molte persone hanno preferito correre sotto la bella pineta del parco. Oggi con Monia e Carmine dopo i canonici 5 km di riscaldamento abbiamo fatto le variazioni. Ottimo e brillante allenamento, per un totale di 11 km e 250 mt. Alla prossima

lunedì 13 giugno 2011

12 km in solitaria

Solo soletto, in serata finalmente sono riuscito a mettere le scarpette. E' stata una giornata intensa e forse sarà per quello che l'allenamento di questa sera è stato bellissimo, liberatorio e ho potuto sfogarmi alla grande. Stasera è andato via anche il sole e allora via. 12 km corsi a 145 bpm a 4.30 a km. Ammappate che bello, finalmente!

domenica 12 giugno 2011

Notturna di Chieti 2011

Dalla Cortina - Dobbiaco ad oggi, sono uscito solo per un breve allenamento di 8 km, corso giovedì sotto un tremendo acquazzone. Volevo riposarmi e staccare un pò e così ho fatto. Stasera c'era la Notturna di Chieti. Una volta era un classico imperdibile ed era una gara frequentatissima. Quest'anno la concomitanza con altri circuiti di gare e la manifestazione Ironman Italia 70.3 che si svolgerà domattina qui a Pescara, hanno tenuto lontani molti runner. In ogni caso eravamo circa 400. Unica pecca è stata che la gara è cominciata alle 20.30 e le premiazioni si sono allungate fino alle 23, insomma una palla tremenda! Per quanto riguarda la corsa (3 giri uguali per un totale di 11.850 metri) ho pensato di correrla al risparmio per il primo giro e mantenere una velocità costante per gli alri due. Erano due anni che mancavo da questa gara e me la ricordavo più dura. Le salite ci sono tutte, ma forse le ho affrontate con più criterio e alla fine ero anche abbastanza riposato. Ho quindi tagliato il traguardo in 47 minuti e rotti, alla media di 4.00 al km. Per la terza volta consecutiva sono stato premiato di categoria! Troppa Grazia !!!
Mi sono divertito molto con Ahmed e Adamo che ha monopolizzato tutta l'area della corsa dei ristori ecc ecc. E' un soggettone! Per la cronaca Ahmed è arrivato nono assoluto e primo della sua categoria!