lunedì 14 settembre 2015

Maratona di Venezia. 40 giorni dallo start!

Questa ultima settimana è passata velocissimamente e mi ha portato oggi a 40 giorni dalla partenza di Venezia. 
Piano piano, si diradano le nebbie, i fumi e sempre meglio si delinea l'obbiettivo. Venezia è li che mi aspetta sorniona! A sentire gli amici runners sarà una bellissima gara. 
"La partenza avviene a Stra (piccola località a circa 25 km ad ovest di Venezia), all'inizio della Riviera del Brenta, la splendida area a ridosso del canale nella quale i ricchi e nobili veneziani costruirono le proprie case di vacanza nel XVIII secolo.
L'arrivo si trova nel centro storico di Venezia, sulla banchina chiamata Riva Sette Martiri, in posizione panoramica di fronte alla Laguna.
La prima parte del percorso, lungo la Riviera del Brenta, si sviluppa in un ambiente ricco di suggestioni storiche, culturali e paisaggistiche, caratterizzato dalle numerose ville venete affacciate sulle acque del fiume.
La maratona attraversa quindi il centro di Marghera e Mestre, poi corre per oltre 2 km all'interno del Parco San Giuliano e raggiunge Venezia tramite il Ponte della Libertà (un rettilineo pianeggiante lungo quasi 4 km).
La gara entra quindi nella rinnovata area portuale e raggiunge il centro storico dove si vive la parte più speciale ed indimenticabile della corsa. Gli atleti corrono a fianco del Canale della Giudecca fino a Punta della Dogana, dove attraversano il Canal Grande su un ponte galleggiante, costruito appositamente per la maratona.
Transitando per Piazza San Marco (acqua alta permettendo...), vicino al Campanile e al Palazzo Ducale, il percorso della maratona raggiunge la linea di arrivo situata in Riva Sette Martiri."
(tratto dal sito della gara).  Questo breve resoconto, bello e affascinante, sarà comunque da affrontare con rispetto perchè comunque impegnativo! 
40 giorni voleranno. Sono sicuro che mi divertirò. Questa volta ci sposteremo in tanti da Pescara e sarà l'occasione per un'altra bellissima avventura. Sono anche tranquillo e rilassato, non avendo particolari ambizioni cronometriche. Ci saranno, tuttavia, delle belle sorprese attorno a me!
Intanto ripartirò a fare qualche bella garetta. Domenica prossima a Pratola e tra 15 giorni la mitica Ascoli-San Benedetto di 33 km.
Un pensiero e un abbraccio virtuale al fantasmagorico, impareggiabile, pazzo al quadrato, Marcello Mastrodicasa che sta correndo il Tor des Geants. Chissà su quale ripidissimo pendio sta correndo il buon Marcello. Pare che faccia freddo lassù. Pioggia, neve, vento. Miticoooo. 
Buone Corse Amici Runners
 

1 commento:

nino ha detto...

40 giorni. è un attimo