sabato 31 dicembre 2016

Auguri per un 2017 sempre di corsa


Nel rispetto della tradizione riposto il post che ho già pubblicato negli anni scorsi, naturalmente aggiornato con i dati di quest'anno.

E anche il 2016 sta passando... 
L'anno che si sta concludendo, dal punto di vista podistico è stato per me un anno di sofferenze. Tutto è cominciato proprio il 6 gennaio alla Maratona dei Magi dove, dopo essere partito, al 4° km ero già ko. Un infortunio che mi ha perseguitato fino all'estate. Ora va meglio e guardo avanti. Ci si deve sempre divertire e correre , così come è successo questa mattina. 19 km di collinare corsi insieme a  Piero Cossalter e Umberto. Conoscevo Umberto solo di vista, mentre con Piero  abbiamo condiviso tante corse. Anche questa mattina ne è venuto fuori un bellissimo collinare a Montesilvano Colle. Assolutamente da rifare, allargando gli orizzonti, le salite e i km...

Per quanto riguarda il bilancio annuale che dire? Se il 2015 è stato un anno tranquillo, senza risultati eclatanti, questo è stato da "pensionato". Tuttavia, ho corso e quello è l'importante! Fare la cosa che più ti da soddisfazione e piacere è impagabile e quindi non mi lamento.

E' dai numeri che si apprezzano le differenze: : 2.601 km corsi (3.740 km nel 2015) tra gare e allenamenti. Soprattutto allenamenti. Rispetto all'anno scorso, ancora meno gare (10, rispetto a 15), ma con 2 maratone (Parma e Francoforte) 1 ultramaratona (Gran Sasso); e 5 Mezze Maratone.

L'anno oramai si è chiuso, approfitto per considerarlo una pausa sia di riflessione, sia di recupero. Spero tanto in un 2017 diverso. Che il tempo che riesco a dedicare al mio sport del cuore lo possa ottimizzare al meglio, che siano allenamenti o gare e che possa condividerlo sempre con i miei amici runners. 

Sto organizzando il mio 2017 che è fatto da tanti progetti podistici. Il primo obiettivo è New York! Vedremo cosa riuscirò a combinare. Vi farò sapere.

Un abbraccio forte dal vostro amico runner.
Suerte!


1 commento:

nino ha detto...

buon anno