domenica 5 maggio 2013

Marcialonga della Salidarietà

Io e il mitico Angelo "Bum Bum" Cannone, tanto normali non dobbiamo essere, ma che volete, siamo fatti così, prendere o  lasciare! E' bastato che lui lo proponesse affinchè io accettassi. Ed è stato così che, partiti dall'Abruzzo, siamo arrivati fino a Corridonia (MC) per partecipare ad una gara di 10 km, molto particolare. 
La gara podistica pero, è stata solo una delle tante cose che erano previste all'Abbazia San Claudio, ove si svolgeva la manifestazione. Il filo conduttore era quello della solidarietà. 
La partecipazione delle persone è stata numerosa e ci ha fatto molto piacere vedere il coinvolgimento di tutta la comunità.
La gara è stata a dir poco particolare rispetto a come uno la si aspetta di trovare. Innanzitutto non ci sono i pettorali, secondo non ci sono i premi, almeno con le categorie come le conosciamo noi, ma vengono premiati solo i primi 30 uomini e le prime 20 donne. 
Io e il cinghiale, dopo un primo momento di sconcerto, abbiamo pensato solo a correre la gara e vedere come sarebbe andata a finire. 
Allo sparo, la nostra gara è stata impostata subito forte, in attesa delle salite che sarebbero arrivate. Dopo circa 1.5 km è finito l'asfalto e siamo entrati in una stradina in terra battuta che saliva sulla vicina collina. Arrivati al 3° km è tornata la striscia d'asfalto che ci ha portato, attraversando un bellissimo paesaggio di campagna, sino al capolinea. Dopo aver percorso un bel tratto erboso, in stile "campestre", abbiamo imboccato a ritroso l'itinerario fino a San Claudio. 
Bella gara, molto nervosa e impegnativa, corsa a buon ritmo!  Angelo e io, arrivati rispettivamente 19° e 20° assoluti, ci siamo divertiti molto e siamo rimasti davvero entusiasti di aver partecipato a questa bella manifestazione.
Good Run, Amici Runners 

Nessun commento: