venerdì 4 marzo 2011

10 per 800

La tabella di ieri sera prevedeva 10 ripetute da 800 metri con recupero di 400 metri da correre nello stesso tempo... Eh, si, per chi non l'avesse riconosciuto è il famigerato test di Yasso. Di questo test si dice di tutto. Se ne parla bene e malissimo. In ogni caso dovrebbe essere utile a sapere in anticipo il tempo finale di un maratoneta in una futura gara di 42,2 km. Mancano poco più di due settimane alla Maratona di Roma e quindi perchè non farlo? Non è che sia troppo convinto della sua attendibilità, ma sono curioso di sapere come va a finire.
Tornando al test, sempre corso su una riviera fredda e umida, il risultato fa aumentare ancor di più i miei dubbi sulla attendibilità del test: 3 ore e 08 minuti! Ma quando mai?!?!?!?!
Per la verità ho già fatto il test una volta con un risultato ancora più ottimista di quello di ieri sera, salvo poi fare una maratona di 3.38 (barcellona 2009).
Il risultato di ieri sera quindi non mi stravolge più di tanto. Oddio, sarebbe davvero gradito fare un buon risultato, tenuto conto dei tempi ancora alti con i quali concludo io le maratone. Io comunque ci provo!
Questi i tempi degli 800:
3:09 - 3:13 - 3:08 - 3:10 - 3:10 - 3:08 - 3:05 - 3:03 - 3:05 - 3:07. Tempo totale 31.18. Media 3:08

3 commenti:

GIAN CARLO ha detto...

Se facevi questo test venerdì senza ver fatto le ripetute in settimana e senza aver tirato la Roma-Ostia ti veniva fuori un time di 3.03 e sai perchè ...perchè quello dovresti fare in maratona se ti fossi allenato con la stessa cattiveria in sua funzione.
In realtà ti sei allenato in modo da essere al top sui 10km, di andare bene sui 21.1 e non benissimo sui 42km ...ma (caxxo) almeno 3h e 14 lo devi fare.

Anonimo ha detto...

3:08? Ci sta tutto, CREDICI! Il test è attendibile. Evvai!!!
Carla

Mario ha detto...

@ Gian Carlo e Carla: incrocio le dita e tocco... ferro!