domenica 13 novembre 2011

La Corsa di San Martino a Controguerra 2011

Come promesso l’anno scorso, oggi non potevo mancare dal tornare a correre la bellissima gara di San Martino a Controguerra (TE). E così, insieme a Carmine, siamo arrivati nel piccolo paesino che, come lo scorso anno, ci ha accolti con una giornata bellissima! Una fantastica estate di San Martino. La bella sensazione avuta l’anno passato, se possibile, quest’anno è stata ancora maggiore. E’ stata chiara la cura e la meticolosità che gli organizzatori hanno messo in questa gara. E i risultati si sono visti. Lo speaker ha annunciato la partecipazione di 2500/2700 atleti (2.200 nel 2010)! Eravamo in tanti, ma mai ho avuto sensazioni di confusione, approssimazione, disorganizzazione.
Sono innamorato dalla bellezza della zona e del percorso. La strada che arriva sino al paesino di Torano Nuovo e che torna verso Controguerra, mettendoci di fronte a tutte quelle salite è spaventosamente bella…
Parlando della corsa, devo dire che sono partito forte e ho vissuto tutta la gara cercando di tirare sempre,  ho terminato i 15 km della gara in 59’49'', per una media finale di 3.59/km. Ottima media tenuto conto che questa gara è tostissima, quanto bellissima. Immaginate la contentezza quando ho visto che mi ero classificato 9° assoluto di categoria. Notevole essere premiati a Controguerra, vista la qualità degli atleti presenti. Mentre mi stavo cullando in questa piccola soddisfazione, ecco la beffa! Prima hanno premiato i primi 10 classificati delle categorie M30/35/40/45. Arrivati agli M50, ne hanno premiati solo 7. Nooooo, che delusione. Non mi è sembrato giusto, visto l’impegno anche di noi 50enni (i primi dieci arrivati tutti sotto l’ora). Ritengo che abbiamo dato il cuore tanto quanto gli altri nella gara. Scusate lo sfogo, ma ce l’avevo dentro e volevo far presente questa piccola discriminazione che, tuttavia, non ha macchiato la bellissima giornata passata a Controguerra!

5 commenti:

domenico abbondanza ha detto...

grande Mario!!!!

Mario ha detto...

@ Domenico: grazieeeeee

Anonimo ha detto...

Anche io condivido la tua opinione circa questa bellissima gara.
Anche io condivido la tua delusione circa le premiazioni.
Anche io condivido il tuo pensiero di non ritenere macchiata la bellissima giornata.
La mia delusione? Scoprire di aver realizzato un tempo che era il quinto della mia categoria, ma di fatto ottavo in ordine di arrivo. Sono partita in fondo al gruppo sicura dell’assistenza del chip e passata sulla linea di partenza con un minuto di ritardo che ha penalizzato il risultato finale. La classifica è stata stilata comunque in base all’ordine di arrivo. Mi chiedo: qual è lo scopo del chip?
E’ solo una curiosità, in fondo non mi interessa molto… mi sono divertita tantissimo e solo il mio cronometro è il mio amico/nemico fedele!!!
Scusa se ho approfittato della tuo blog…
Complimenti per la tua gara, premiata o no rimane un’ottima prestazione!
Carla

Mario ha detto...

@ Carla: condivido tutto quello che hai scritto

kaiale ha detto...

quest'anno saltata la bella gara...
in vista id Firenze ho risparmiato qualche energia

Alessio