domenica 18 dicembre 2011

Invernalissima 2011 e nuovo P.B.

Avevo in mente già da un pò di partecipare all'Invernalissima di Bastia Umbra. Approfittando quindi del periodo di calma nel calendario corsaiolo abruzzese sono partito per la mia amata Umbria. A questa gara ha partecipato anche il mio amico simpaticissimo Pasteo accompagnato dalla sua compagna Manuela coi quali ho passato davvero bei momenti. Per quanto riguarda la gara, oggi mi ci sono avvicinato senza patemi e/o tensioni di nessun tipo. Volevo fare semplicemente un test. E' alla primavera che guardo per i risultati. In ogni caso, alla partenza sono rimasto imbottigliato molto indietro rispetto alla linea di partenza ed ho dovuto faticare un pò per risalire la china. Una volta liberatomi un pò dal traffico, finalmente ho potuto impostare una velocità di crociera tranquilla. E così, con un occhio al cardio, stavo attento a non superare i 150 bpm, ho iniziato a divertirmi. Devo dire che sono passato ai 10 km in 40'10'' e così mi è tornata in mente la "roma - ostia" di quest'anno dov'ero passato in 40'17 netti. Non avevo fatto i conti però che da lì in avanti la strada ha iniziato a salire, di poco, ma in modo costante. Era decisamente dura mantenere il mio passo. E così non mi è rimasto altro che mollare un pò e tirare il fiato. Solo verso il 15° finalmente la strada è rimpianata e ciò mi ha permesso di riaccellerare un pò. Ultimi km corsi in progressione che mi hanno fatto chiudere la gara in 1:24:20 (1:24:51 official time). Bellissima sorpresa migliorare il mio PB che mi fa ben sperare in prospettiva delle mie prossime gare. Qui la classifica. Alla prossima!

5 commenti:

Alberto Bressan "Pasteo" ha detto...

Che sei un grande già te l' ho detto. Che sei inarrivabile per me...pure questo te l' ho già detto. Che tu e tua moglie siete 2 splendide persone...mi sa che anche questo te l' ho già detto. Ci si vede a Treviso grande Mario. Ciaoooooooooooo

GIAN CARLO ha detto...

Che poi per 3 secondi sei sotto ai 4 al km

Albe che corre ha detto...

è a due passi da casa, ma dissidi nelle passate edizioni con l'organizzazione della gara mi hanno portato a non correre più questa classica umbra.
Il passaggio ai piedi di Assisi è molto suggestivo!
complimenti per il PB!!

Mario ha detto...

@ Pasteo: grazie per aver condiviso con me questa bella avventura;
@ Gian Carlo: si, è vero!;
@ Albe: vengo spesso da quelle parti, prima o poi ci incontriamo!

Albe che corre ha detto...

si certo, anche se sempre più spesso io corro in Romagna, in Toscana o nelle Marche!
..Ma dev'essere di Pescara (mi pare) tale Moreno Morelli che con la sua 127 azzurra tutte le Domeniche viene per correre in Umbria ..è un mito!