martedì 12 ottobre 2010

9*400

Ad ora di pranzo, nella solitudine delle 13.30, sono arrivato allo stadio adriatico per fare le ripetute sui 400, esattamente nove. Non si vede una persona a pagarla oro e in più il cielo è di un colore che promette pioggia... uff, vabbè, andiamo avanti. Enzo si è raccomandato di farle in scioltezza, senza tirare, lasciando che le gambe girassero da sole. Dopo le prime tre ripetute corse attorno all' 1'26'', ecco arrivare Antonio e Monia, ognuno col suo compitino da fare... Oggi faremo tre allenamenti diversi. Le ultime quattro ripetute sono state corse tra l'1'22'' e l'1'15. Alla fine concludo il mio allenamento con molta facilità, la sensazione è stata quella di non aver fatto nulla di più di uno scarico... meglio così

7 commenti:

Alvin ha detto...

Guarda che domenica ti aspettano 42km!!!

Mario ha detto...

@ Alvin: lo sooooooooooooooooo

Filippo ha detto...

Belle le sensazioni dello scarico, viene tutto facile

theyogi ha detto...

il dado è tratto: in bocca al lupo per amst! ;)

Mario ha detto...

@ Filippo e theyogi: grazie, crepi il lupo

Terenzil ha detto...

Caro Mario,imposta la tua gara così:
1.Dopo che avrai dormito leggendoti un libro per distrarti,la mattina presto, se hai la possibilità di farti una spaghettata condita da un cucchiaio di olio e da un pizzico di formaggio; ingeriscila quattro ore o cinque prima della gara, bevi almeno tre quarti di acqua a sorsi fino ad un'ora prima della partenza,fai una mezz'oretta di riscaldamento con qualche allunghino, sei , sette di 60m/80m e stretching per dieci minuti e inizia con le tue frequenze di 150 battiti, da portare gradualmente a 160 non prima dei cinque chilometri.
2.al ristoro sorseggiare un po d'acqua ed ingerire un sorso di carboidrati liquidi..e ,questo, per ogni ristoro fino alla fine.
3.dal quinto al trentatreesimo chilometro , dormi, per favore, e abbandonati alla distrazione del panorama che incontri,controlla le frequenze e fa che non superino le 165.
Dal trentacinquesimo chilometro svegliati e gradualmente inizia il tuo inesorabile e costante sorpasso, e non dimenticarti dell'ultimo ristoro.
Se ti sarà possibile attenerti a queste mie assicurazioni accontentati delle tue tre ore ,più o meno.
4. in bocca al lupo
4.

Mario ha detto...

@ Enzo: grazie, spero di fare bene. Farò come dici, grazie coach!