domenica 26 settembre 2010

Ascoli - San Benedetto

Questa mattina sveglia alle 4.50! La levataccia era necessaria per raggiungere San Benedetto del Tronto, dove partivano  i pulmans navetta diretti ad Ascoli Piceno, per la partenza della oramai celeberrima Ascoli - San Benedetto di 33 km e 250 metri.
Come domenica scorsa, la squadra è scesa in campo in forze, tanto da essere premiata come la sesta squadra più numerosa. 
Il percorso si è dimostrato molto bello, ma impegnativo! I saliscendi si sono susseguiti sino al passaggio della mezza maratona. Poi la strada è rimpianata e non abbiamo avuto più variazioni altimetriche fino all'arrivo. Allo stesso modo, partiti dai 16° di Ascoli, man mano che scendevamo verso il mare il caldo e l'umidità aumentavano. Arrivati sul lungomare di Porto D'Ascoli, i 4 km finali sono stati una prova impegnativa, soprattutto mentale. Sebbene sono andato abbastanza regolare: 4.39 di media al passaggio della 21 e 4.42/km la media generale, con il tempo totale di 2.36, ho sofferto un poco, anche perchè non avevo voglia di correre alla morte, e non ho tenuto il passo dei miei compagni di squadra ed arrivare magari un paio di minuti prima. Così mi sono ritrovato da solo, ma non fa niente, devo tenere presente che a 21 giorni c'è Amsterdam! 
Infine, non posso non dare il giusto risalto alla prestazione di Massimo Rinaldi, che ha chiuso la gara in 2:07, classificandosi 14° assoluto! Un vero mito!

fotografie prese dalla rete

Anche Monia si è fatta rispettare con un 2.38 che le ha dato il 3° posto di categoria...
Ed ora l'appuntamento è per martedì sera per mangiare tutti insieme il prosciutto vinto come sesta società più numerosa!
Qui l'articolo di stampa che riassume la cronaca della gara

2 commenti:

Alberto Bressan "Pasteo" ha detto...

Mario a 3 settimane da una maratona come Amsterdam hai fatto bene a non sforzare! Complimenti per la tua società e martedì fate festa anche per me!

Mario ha detto...

Dai pasteo vieni anche tu è porta una bottiglia di bianco, di quello buono!