venerdì 31 dicembre 2010

Un anno di corse


E anche il 2010 è terminato… Che anno è stato questo dal punto di vista delle corse? Bello? Brutto? Avvincente? Fallimentare? Innanzitutto devo dire che è stato l’anno dell’incontro con Enzo Melatti, la persona che il destino m’ha fatto incontrare quasi per caso (su forte insistenza di un collega) e che mi ha accolto benissimo, come fossi il primo dei suoi atleti, anche se lui di atleti “primi”ne ha davvero tanti e tutti fortissimi e vincenti. Mi sono sempre allenato bene con tutti, ma con Enzo mi sono trovato subito bene. Mi sono allenato con entusiasmo applicando le sue tabelle e trovandone subito un grande giovamento, e da subito. Esattamente un anno fa, il 6.1.2010 la prima gara dell’anno, la mezza dei magi, seguita dalla mitica Roma - Ostia ed il mio  P.B. di 1h26’44’’. Una serie di bellissimi allenamenti fino ad arrivare al mio primo serio infortunio al tendine tibiale anteriore, arrivato alla vigilia della Maratona di Parigi, che ho corso zoppicando sull’onda dell’entusiasmo dato dalla consapevolezza di essere in piena forma. E infatti fu così, terminai la maratona in 3h27’33’’ arrivando a toccare il cielo con un dito.  Sembrava tutto bello e invece… il tendine è una cosa seria e bisogna averne rispetto… Stop dalle corse dall’11 aprile al 1° agosto… Quattro lunghi mesi di inattività che non auguro davvero a nessuno. Sò che molti dei miei amici blogtrotters hanno avuto esperienze analoghe e che capiscono ciò che voglio dire…
Oltre ad Enzo, il 2010 mi ha portato nuovi e stimolanti amici di corse come Monia, Carmine, Ahmed, Antonio Bucci, Mirko, Giampeppe, Andrea, Tommaso ed Emanuel, tutti davvero forti e simpatici, ma anche delle piacevoli conferme come  Antonio, sempre posato e disponibile, Fausto, il necessario colore al grigiore di certi giorni, Bob ed il mitico Massimo jet Rinaldi.
Tornando alle corse e ai numeri, dal 1° agosto ad oggi, ho corso 5 gare tra cui la Maratona di Amsterdam, corsa così così, la 33 km della Ascoli – San Benedetto, la Mezza Maratona di Fossacesia e qualche altra gara minore, oltre a tanti tanti tantissimi allenamenti.
Il mio specialissimo contachilometri dice 2450 km corsi nell’anno (che per me è stato di 8 mesi). Ora si ricomincia col 2011, spero, a sto punto uso il condizionale, di vedere i miei amici blogtrotters alla roma – ostia e alla Maratona di Roma…
Allora buon 2011 amici miei, auguri a me e auguri a voi di buone corse.

Nessun commento: