domenica 28 giugno 2009

mezza maratona trail Sante Marie. Un’esperienza emozionante.


mezza maratona trail Sante Marie at EveryTrail

Map created by EveryTrail: GPS Trail Maps

Per me è stato bellissimo provare l’adrenalina della gara facendo trail. Peccato solo che il giorno prima sia venuta giù tanta di quell’acqua da fare paura. Nel sottobosco erano molti i punti completamente allagati, pozzanghere dove sono dovuto entrare con entrambi i piedi e le zone completamente infangate nelle quali sono dovuto passare. La paura di farmi male ha prevalso su tutto e, soprattutto nelle ripide discese i miei passi erano come se avessi dovuto correre sulle uova. Le salite poi, ripide all’assurdo, come detto scivolosissime, hanno costretto tutti, in fila indiana, a camminare attaccandosi alla vegetazione.
Quando ho visto il mio tempo finale, 2.01.40, ero deluso e un poco demoralizzato, salvo poi scoprire che il primo assoluto era arrivato in 1.34.35 e che io ero arrivato 33° assoluto su 200 partenti…
A questo punto mi sono rassicurato e ho capito che fare una trail è tutta un’altra cosa.
Questo tipo di gara comunque mi è piaciuta, ha il suo fascino e ne farò sicuramente un’altra.

6 commenti:

Anonimo ha detto...

33° su 200 partecipanti non è mica male, ne puoi anche inorgoglirti perché visto le condizioni "disastrose" del percorso questo è una molto bella prestazione!
Auguri Mario

Soleonda ha detto...

Grandissimo Mario!! ^__^

Anonimo ha detto...

posso dire cha anche io c'ero ,e tutt'altra emozione nel gareggiare con strade sconnesse fango e cosi via ,sicuramente sei piu'a comtatto con la natura ..bellissimo e da partecipare nuovamente .....ottimo ambiente e organizzazione ....grazie di cuore..il mio tempo !!!!....non ha importanza....mi sono goduto il, percorso e il resto

Mario ha detto...

@Anonimo Certo, condivido le tue parole. è stata una bella manifestazione. Spero di incontrarti in una delle prossime gare (se mi fai sapere chi sei), ehehe

Anonimo ha detto...

piacere mario sono maurizio degli amatori di castel ,sicuramente ci incotreremo per altri eventi di gare è solidarieta'....................

Anonimo ha detto...

ciao Mario, sono il corridore che ha vinto quella gara e rivivere a distanza di quasi 2 anni il percorso tramite la tua descrizione mi ha fatto venire la pelle d'oca. Anche perchè pochi giorni dopo sono entrato in ospedale a trovare mio figlio appena nato ed ero zoppicante per la gara! ciao Walter