domenica 27 febbraio 2011

Roma - Ostia 2011 e il mio nuovo P.B.


Dopo la mezza maratona dell'anno scorso avevo un bel ricordo di questa gara. Sia perché è la più partecipata d'Italia, sia perché rabbrividisco al pensiero di quale organizzazione ci sia dietro e sia perché, è comunque sempre tutto ordinato e preciso.

Già all'arrivo della gara dell'anno scorso avevo promesso a me stesso che sarei tornato e così ho fatto. Dei miei amici, solo Faustino è venuto con me già dal sabato. Questa mattina poi sono arrivati anche Carmine e Monia. Per quanto riguarda la gara sono contentissimo. L'ho fatta bene, senza nessun problema e soprattutto realizzando il mio nuovo P.B. 1h 24'48''!
Questa mattina, al risveglio, sbirciando fuori dalla tapparella ho notato con mio grande stupore che fuori non c’era vento! Miracolo! Arrivati in zona partenza ci siamo incontrati con Carmine e Monia e ho partecipato ad un mini blogpoint dei Blogtrotters. Salutati tutti gli amici, siamo rimasti soli io e Faustino, ma solo per pochi minuti, perché inquadrati in diverse griglie. Alla partenza devo dire che ho iniziato a correre con un certo timore reverenziale rispetto al nuovo tracciato del percorso, anche se la strada fosse in discesa. Come d'accordo con Enzo, mi impongo di amministrarmi, di gestirmi e di mordere il freno. Il gruppo col quale sono partito si sgrana subito e riesco a correre libero e abbastanza rilassato. Il nuovo percorso gira sempre a sinistra per tre volte e in men che non si dica ritorniamo sulla strada principale che ci porterà al mare. I primi km passano veloci così, in un attimo, arriviamo al 5° km, passo in 20’00’’ con 4.00/km di media… Ammazza, penso, fammi vedere i battiti... 150 scarsi.. Non male. Cominciano però le salitelle. Piano piano, abbastanza regolare, già mi accorgo di sorpassare alcuni runner. Nel frattempo ecco il 10° km, passo in 40’17’’, con un parziale di 20.17, con una media di 4.01/km, sono soddisfatto perché sono rimasto regolare anche con le salite. Improvvisamente da dietro sento chiamarmi. E' il mio quasi omonimo, Marco Ricci. Dice che mi sta dietro già da qualche chilometro. Sono contento di poter correre con lui che è uno che "je fumeno". A questo punto mi rilasso in attesa di arrivare alla salita del camping che ricordo essere "tostarella" e faccio andare le gambe. Mi viene in mente che una settimana fa stavo con i miei compagni di squadra a correre un lungo da 32 km e la forza (e la voglia) è ancora con me! Eccomi arrivato al 15° km, passo in 1h00’35’’, sempre con un parziale di 20’17, con una media di 4.02/km. A parte Marco,  mi rendo conto che non sto incontrando nessuno dei miei amici abruzzesi, ma dove saranno?
Ci avviciniamo al lungomare di Ostia e arriva il 20° km, e subito il 21°. Tempo finale 1h24’48’’, con una media generale di 4.01/km. Sono contentissimo, ho limato 1 minuto e 56 secondi dal mio personale e arrivato 654 assoluto su 9484 arrivati e 51° di categoria. 
Ultimo pensiero per Monia che ha corso in 1h26'32''. Tempo pazzesco che l'ha portata ad essere 873° assoluta 6° di categoria.  Extraterrestre! Senza dubbio oggi la medaglia ce la siamo meritata!



16 commenti:

Diego ha detto...

Complimenti !
Ottima conduzione di gara !

RUN LIKE THE WIND ha detto...

Viva l'Abruzzo Mario!! Bravissimo, allora ci si vede a Roma il 20 Marzo?

Mario ha detto...

@ Diego: Grazie e benvenuto sul mio blog!

Mario ha detto...

@ Run.. Grazie, troppo gentile. Si, appuntamento a Roma!

GIAN CARLO ha detto...

Assolutamente fuori dalla mia portata... se ci credi puoi correre i 42km sotto a 3h e 10...ma in ogni caso se vieni con me passeggi

Mario ha detto...

@ Gian Carlo: siii portami con te!

nino ha detto...

grande. complimenti per il nuvo pb

Mario ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Mario ha detto...

Grazie Nino

Paolo ha detto...

Bravo Mario, tempo davvero notevole, anche se a me, a dire il vero, non meraviglia più di tanto, perché, correndo in tua compagnia, avevo intuito che, su queste distanze, sei diventato molto competitivo.
Ora cerca di recuperare e vedrai che riuscirai a migliorare di parecchio anche nella maratona.
Un saluto affettuoso da Paolo

Mario ha detto...

Grazie Paolo. Ti aspetto presto per correre insieme.

Alberto Bressan "Pasteo" ha detto...

Marioooo grande!!!!1h24’48’’ é un tempo che io potrei solo sognare!!!Sono davvero strafelice per te!!!

Master Runners ha detto...

Mario sei un sòla pe quanto sei forte!
:P
Dai scherzo, ci vediamo a Roma, e vedi de non fa scherzi tu stavorta!!!!

Mario ha detto...

@ Pasteo: Grazie, è andata bene!
@ Master: Dai, non farmi sentire in colpa pure tu!

Anonimo ha detto...

Grande Mario! Mi dai morale perchè dimostri che dopo la pioggia torna sempre il sereno. Non sono sorpresa, è un tempo che vali e ti auguro di fare sempre meglio.Complimenti!
Carla

Mario ha detto...

@ Carla. Si lo so che tu hai condiviso momenti tristi per gli infortuni. Mi fanno tantissimo piacere le tue parole.